L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
WandaVision – Kevin Feige spiega perché il cameo di Dr. Strange è stato tagliato

WandaVision – Kevin Feige spiega perché il cameo di Dr. Strange è stato tagliato

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: L’identità della persona scomparsa di WandaVision sarà svelata più avanti

I rumor erano veri: il Dottor Strange di Benedict Cumberbatch doveva realmente fare un cameo nel finale di WandaVision, ma è stato tagliato prima ancora di girarlo. Per quale motivo?

La spiegazione arriva da Kevin Feige, che ne ha parlato con Rolling Stone:

Alcune persone potrebbero dire, “Oh, sarebbe stato figo vedere Dr. Strange”. Ma avrebbe spostato l’attenzione da Wanda, ed è una cosa che non volevamo fare. Non volevamo che il finale dello show venisse sfruttato per lanciare il prossimo film: arriva un tizio bianco e le dice, “Ti faccio vedere come funzionano i tuoi poteri”.

La decisione è quindi frutto di una certa cura nella rappresentazione di Wanda, che non poteva ritrovarsi subordinata a un altro personaggio. La rivista dice che, in seguito a questa scelta, anche Doctor Strange in the Multiverse of Madness è stato riscritto, probabilmente per includere l’incontro fra Wanda e Strange: è noto infatti che Scarlet avrà un ruolo importante nel sequel.

Comunque, quando il cameo del Mago Supremo era ancora previsto, la showrunner Jac Schaeffer aveva ipotizzato che i famosi spot fittizi fossero in realtà dei messaggi di Strange per Wanda, e si era discusso persino della possibilità che Cumberbatch apparisse in uno di essi.

Cliccate qui per vedere WandaVision su Disney+

Vi ricordo che la prossima serie dei Marvel Studios, Loki, debutterà l’11 giugno su Disney+.

LEGGI ANCHE:

Che fine ha fatto White Vision dopo WandaVision? Risponde Jac Schaeffer

Emergono nuovi retroscena sul finale di WandaVision

Matt Shakman parla della scena tagliata con la trasformazione di Señor Scratchy

Le domande irrisolte dopo il finale di WandaVision

La recensione del finale di WandaVision

La storia del Darkhold nel Marvel Cinematic Universe

Le citazioni e i riferimenti nell’episodio finale

Le conseguenze del finale di WandaVision

La spiegazione delle scene dopo i titoli di coda di WandaVision

La nostra intervista ai protagonisti della serie

La sinossi ufficiale

Con Elizabeth Olsen e Paul Bettany, WandaVision è la prima serie dei Marvel Studios in esclusiva streaming su Disney+. La serie unisce la televisione classica e il Marvel Cinematic Universe, in cui Wanda Maximoff e Visione — due individui dotati di superpoteri che vivono esistenze suburbane idealizzate — cominciano a sospettare che non tutto sia come sembra.

Il cast

Oltre a Elizabeth Olsen e Paul Bettany, nel cast figurano anche Kat Dennings (Darcy Lewis), Randall Park (Jimmy Woo), Teyonah Parris (Monica Rambeau), Kathryn Hahn (Agnes), Emma Caulfield e Evan Peters (Ralph Bohner, il falso Pietro Maximoff).

Showrunner e regista

La serie è stata scritta da Jac Schaeffer, la sceneggiatrice di Captain Marvel e Black Widow.

La regia è stata invece affidata a Matt Shakman, esperto regista televisivo che ha diretto episodi di The Good Wife, Fargo, C’è sempre il sole a Filadelfia, Psych, Revenge, You’re the Worst, Game of Thrones e molte altre serie.

Le prime serie dei Marvel Studios

Per supportare la piattaforma Disney+, la Casa di Topolino spingerà molto sulle serie tv dei Marvel Studios, che inizialmente saranno Loki, WandaVision, The Falcon and the Winter Soldier, Hawkeye, What If…?, She-Hulk, Ms. Marvel e Moon Knight.

Kevin Feige le ha paragonate ai cortometraggi Marvel One Shot, poiché consentiranno di spostare l’attenzione su personaggi che solitamente non hanno un ruolo da protagonisti.

Fonte: TV Line

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ci sarà un revival di Nash Bridges, sarà un film e questo sarà il cast… 7 Maggio 2021 - 21:15

Ecco gli attori che affiancheranno Don Johnson e Cheech Marin nel film che potrebbe anche lanciare una nuova serie

Belle: Un dietro le quinte di cinque minuti del film di Mamoru Hosoda 7 Maggio 2021 - 21:08

Primo appuntamento con una serie di dietro le quinte dedicati al film Belle di Mamoru Hosoda. Annunciati quattro doppiatori tra cui Shōta Sometani. A fine mese si concluderanno le audizioni a livello mondiale per una piccola parte vocale nel film

Il regista di Tyler Rake dirigerà Idris Elba in Stay Frosty 7 Maggio 2021 - 20:30

Sarà un film nella vena degli action natalizi anni '80 come Arma letale e Die Hard

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.