L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Veleno – Il trailer della docu-serie basata sul libro di Pablo Trincia

Veleno – Il trailer della docu-serie basata sul libro di Pablo Trincia

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Amazon annuncia Veleno

Amazon ha svelato il trailer di Veleno, docu-serie in cinque episodi tratta dall’omonimo libro di Pablo Trincia, edito da Einaudi. Come molti già sanno, la stessa vicenda è stata affrontata in precedenza da un celebre podcast.

La docu-serie ricostruisce una storia realmente accaduta: tra il 1997 e il 1998, nei paesi di Mirandola, Finale Emilia e Massa Finalese, oltre venti persone furono accusate di far parte di una setta soprannominata “I diavoli della Bassa Modenese”, che secondo l’accusa sarebbe colpevole di pedofilia e violenza nei confronti di sedici bambini. Gli orribili fatti sarebbero stati al centro di alcuni riti satanici nel cimitero di uno dei paesi… ma è andata davvero così? L’inchiesta di Trincia – fondamentale per riaprire una storia ormai dimenticata – ne svela i lati più controversi, a partire dalle indagini e dal lavoro delle assistenti sociali.

Regia e sceneggiatura sono curate da Hugo Berkeley, documentarista inglese che ha diretto The Jazz Ambassadors, Unknown Male Number 1 e Land Rush. Potrete vedere il trailer qui di seguito, ma prima vi ricordo che Veleno uscirà il 25 maggio su Prime Video.

Il trailer

L’annuncio

Amazon Prime Video ha annunciato oggi Veleno, la docu-serie true-crime italiana in cinque episodi, ispirata al libro Veleno. Una storia vera di Pablo Trincia (edito da Einaudi, 2019). Scritta e diretta da Hugo Berkeley, Veleno sarà disponibile in esclusiva su Prime Video in Italia a maggio 2021. La serie è prodotta da Fremantle Italy ed Ettore Paternò ne è l’executive producer. Fremantle ne gestisce inoltre i diritti di distribuzione internazionale.

La sinossi

Veleno racconta le vicende incentrate sui fatti accaduti a Mirandola, Finale Emilia e Massa Finalese, in nord Italia, tra il 1997 e il 1998. Oltre venti persone furono accusate di far parte di una setta chiamata “I diavoli della Bassa Modenese” che, secondo l’accusa, sarebbe colpevole di pedofilia e violenza nei confronti di sedici bambini. Dalla denuncia di uno dei bambini seguì una vasta indagine della Polizia italiana che portò all’allontanamento definitivo di tutti i ragazzini dalle proprie famiglie.

Fonte: Amazon Prime Video

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Sandman: di cosa parla e perché è interessante l’episodio bonus (no spoiler) 19 Agosto 2022 - 15:45

Sogni di gatti e scrittori in cerca d'ispirazione nell'undicesimo episodio di The Sandman, arrivato oggi a sorpresa su Netflix.

Avatar scompare da Disney+… perché sta per tornare al cinema? 19 Agosto 2022 - 15:00

Avatar non è più disponibile su Disney+. È stato rimosso dal catalogo in tutto il mondo, senza alcuna comunicazione.

La serie di Cuphead: i nuovi episodi arrivano su Netflix, ecco una clip 19 Agosto 2022 - 14:15

Torna su Netflix la serie animata ispirata al video game Cuphead, ecco una clip con la Baronessa Bon Bon.

The Sandman: di cosa parla e perché è interessante l’episodio bonus (no spoiler) 19 Agosto 2022 - 15:45

Sogni di gatti e scrittori in cerca d'ispirazione nell'undicesimo episodio di The Sandman, arrivato oggi a sorpresa su Netflix.

House of the Dragon, la recensione: benvenuti al Dallas di Westeros 19 Agosto 2022 - 9:01

Le nostre impressioni (senza spoiler) sui primi sei episodi di House of the Dragon, il prequel di Game of Thrones.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.