L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Lost Symbol – Trailer ufficiale per la serie tratta da Dan Brown

The Lost Symbol – Trailer ufficiale per la serie tratta da Dan Brown

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: NBC dà il via libera a The Lost Symbol

Peacock ha svelato il trailer ufficiale di The Lost Symbol, serie basata su Il simbolo perduto di Dan Brown. Il libro è edito in Italia da Mondadori, come le altre avventure del noto simbolista: è il terzo della saga, ma si tratta di un prequel.

Precedentemente intitolato Langdon, lo show vede Ashley Zukerman nel ruolo di un giovane Robert Langdon, che deve risolvere una sequela di enigmi mortali per salvare il suo mentore e fermare un’agghiacciante cospirazione globale.

The Lost Symbol non ha ancora una data di uscita, ma negli Stati Uniti sarà distribuito dalla piattaforma on-line della NBC. Potrete vedere il trailer qui di seguito.

Il trailer

Il cast

Oltre a Ashley Zukerman, nel cast figurano anche Valorie Curry (Katherine), Eddie Izzard (Peter), Rick Gonzalez (Nunez), Sumalee Montano (Sato) e Beau Knapp (Mal’akh).

Gli autori

Il pilot di The Lost Symbol è stato scritto da Dan Dworkin e Jay Beattle (The Crossing, Scream, American Horror Story), anche produttori esecutivi insieme a Dan Brown, Ron Howard, Brian Glazer, Anna Culp e Samie Falvey di Imagine Television. La produzione sarà curata da CBS Television Studios e Universal Television.

La sinossi del romanzo

Robert Langdon, professore di simbologia ad Harvard, è in viaggio per Washington. E stato convocato d’urgenza dall’amico Peter Solomon, uomo potentissimo affiliato alla massoneria, nonché filantropo, scienziato e storico, per tenere una conferenza al Campidoglio sulle origini esoteriche della capitale americana. Ad attenderlo c’è però un inquietante fanatico che vuole servirsi di lui per svelare un segreto millenario. Langdon intuisce qual è la posta in gioco quando all’interno della Rotonda del Campidoglio viene ritrovato un agghiacciante messaggio: una mano mozzata col pollice e l’indice rivolti verso l’alto. L’anello istoriato con emblemi massonici all’anulare non lascia ombra di dubbio: è la mano destra di Solomon. Langdon scopre di avere solamente poche ore per ritrovare l’amico. Viene così proiettato in un labirinto di tunnel e oscuri templi, dove si perpetuano antichi riti iniziatici. La sua corsa contro il tempo lo costringe a dar fondo a tutta la propria sapienza per decifrare i simboli che i padri fondatori hanno nascosto tra le architetture della città. Fino al sorprendente finale.

Fonte: ComingSoon.net

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Feud: Calista Flockhart, Diane Lane e Tom Hollander nella stagione 2 18 Agosto 2022 - 12:30

I tre si uniranno a Naomi Watts e Chloë Sevigny nella stagione 2 della serie di Ryan Murphy, incentrata sulle donne di Truman Capote

Dopo il finale di Better Call Saul, Cinnabon cerca un nuovo manager in Nebraska 18 Agosto 2022 - 11:45

Dopo il finale di Better Call Saul, la catena Cinnabon ha bisogno di un nuovo manager a Omaha, in Nebraska.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?