L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Addio a Charles Grodin, star di Prima di mezzanotte e Beethoven

Addio a Charles Grodin, star di Prima di mezzanotte e Beethoven

Di Marco Triolo

Charles Grodin, leggendario caratterista noto soprattutto per il suo stile secco di comicità burbera, è scomparso a 86 anni nella sua casa di Wilton, Connecticut, dopo una battaglia contro il cancro al midollo. La notizia è stata data dal figlio Nicholas, che ha rivelato che il padre è morto pacificamente.

Grodin ha avuto una carriera brillante al cinema. Dopo aver studiato sotto Lee Strasberg, esordì non accreditato in 20.000 leghe sotto i mari. In seguito ad alcuni ruoli in serie TV come F.B.I. e Il virginiano, ottenne una piccola parte in Rosemary’s Baby di Roman Polanski. Lavorò poi con Mike Nichols in Comma 22 e con Elaine May in Il rompicuori, ruolo che gli fruttò una candidatura ai Golden Globes. Negli anni ’70 apparve anche in King Kong, Il paradiso può attendere, Real Life e Sunburn, bruciata dal sole. Negli anni ’80 in, tra gli altri, Giallo in casa Muppet, La signora in rosso e Lo strizzacervelli, ma anche nel flop Ishtar, sempre per Elaine May.

Tra i suoi ruoli più celebri presso il grande pubblico ricordiamo senz’altro quello in Prima di mezzanotte, buddy comedy diretta da Martin Brest, in cui Charles Grodin affianca e tiene testa a un gigante come Robert De Niro. “Chuck era una brava persona tanto quanto era un bravo attore”, ha dichiarato De Niro ricordando il collega scomparso. “Prima di mezzanotte è stato un grande progetto e Chuck lo rese ancora migliore. Ci mancherà. Sono davvero molto triste nell’apprendere della sua scomparsa”.

Gli ultimi ruoli

Negli anni ’90, Grodin interpretò l’amato film per famiglie Beethoven e il suo sequel, e inoltre la commedia di Ivan Reitman Dave – Presidente per un giorno. A metà anni ’90 si ritirò per un lungo periodo dalle scene, per seguire una nuova carriera come presentatore del suo talk show su CNBC (dopo essere stato abituale ospite di Johnny Carson e David Letterman con la sua presenza ironicamente burbera) e commentatore politico per 60 Minutes II. Nell’ultimo decennio era tornato a recitare, apparendo nella serie di Louis C.K. Louie e in Giovani si diventa di Noah Baumbach.

Charles Grodin aveva anche alle spalle una carriera teatrale e, nel 1978, aveva vinto un Primetime Emmy Award per aver scritto The Paul Simon Special insieme, tra gli altri, a Lorne Michaels (creatore del Saturday Night Live), Paul Simon, Chevy Chase, Al Franken e Lily Tomlin.

Fonte: Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Spider-Man: Freshman Year è ambientato nel MCU? 7 Agosto 2022 - 23:10

Norman Osborn prenderà il posto di Tony Stark come mentore di Peter Parker in Spider-Man: Freshman Year. La serie sarà canon?

DC League of Super-Pets: The Rock condivide sui social la scena dopo i titoli di coda 7 Agosto 2022 - 19:00

Krypto incontra due nuove personaggi nella scena dopo i titoli di coda di DC League of Super-Pets

Box Office USA: Bullet Train seconda apertura più alta del 2022 per un film con rating R 7 Agosto 2022 - 18:16

Top Gun: Maverick settimo miglior incasso di sempre al box office USA, Minions 2 raggiunge i $750M nel mondo, Thor: Love And Thunder ha sorpassato Thor: Ragnarok negli USA, Jurassic World: Il dominio è diventato il secondo titolo globale di maggior successo di Hollywood del 2022, Elvis ha superato i $250M nel mondo

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.