L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Monsters at Work: Teaser trailer della serie in arrivo su Disney+

Monsters at Work: Teaser trailer della serie in arrivo su Disney+

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Monsters at Work: Uno sguardo ai nuovi personaggi

Disney ha condiviso su Twitter il primo teaser trailer della serie animata Monsters at Work, prodotta dalla Disney Television Animation, in arrivo su Disney+ dal 2 giugno.

La storia si svolge immediatamente dopo gli eventi di Monsters Inc. Dopo aver scoperto che le risate sono dieci volte più potenti delle urla nate dalla paura, la centrale cambia il suo slogan da “We scare because we care” (spaventiamo perché ci teniamo) a “It’s Laughter We’re After” (le risate sono il nostro obiettivo).

I personaggi

Tylor è un giovane meccanico, che spera di farsi strada e diventare un jokester. Bernard e Millie sono i genitori di Tylor. Il padre vuole che il figlio rimanga a casa per aiutare con l’attività famigliare, mentre Millie appoggia i sogni del figlio.

Val (Mindy Kaling) è il personaggio con cui Tylor trascorre più tempo, è la sua migliore amica fin da quando erano piccoli. È un po’ più grande di lui, ha un po’ più di esperienza alla Monsters Inc., e probabilmente appartiene alla stessa specie di Art di Monsters University, ma non c’è alcuna parentela fra loro due.

Un grande mostro, divertente e adorabile. Hanno voluto darle un carattere che fosse in netto contrasto con la sua stazza.

Il suo nome completo è Val Little, e come dice il nome è stata adottata da una famiglia di piccoli mostri: la sua esperienza a casa, dovendo prendersi cura dei numerosi fratelli e sorelle, l’ha resa abile nelle mansioni che hanno a che vedere con piccoli oggetti, un’abilità che si traduce nel suo ruolo alla Monsters Inc.

Fritz (Henry Winkler) è il capo del MIFT, un personaggio un po’ smemorato; Cutter (Alanna Ubach) lavora nell’officina meccanica, è a capo del sindacato, lavora a Monsters Inc da un po’ di tempo ed è forte e determinata. Duncan (Lucas Neff) è il cattivo dell’ufficio; Roz non è più un’agente del CDA, è stata rimpiazzata da Roze, la sorella gemella ma molti dei colleghi mostri credono che in realtà si tratti sempre di Roz.

La serie vede inoltre il ritorno di Mike Wazowski (Billy Crystal) e James P. “Sulley” Sullivan (John Goodman). Bonnie Hunt torna a doppiare Ms. Flint, precedentemente incaricata dell’addestramento dei nuovi spaventatore alla Monsters & Co.. Ora gestisce il dipartimento responsabile del reclutamento e dell’addestramento dei mostri più divertenti, per il ruolo di Jokester.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bullet Train – Sony fissa l’uscita americana per aprile 2022 16 Giugno 2021 - 9:45

Bullet Train, l'atteso action di David Leitch con Brad Pitt e altre star, uscirà l'8 aprile 2022 nelle sale americane, stesso giorno di Sonic 2 e The Northman.

The Green Knight – Il poster ufficiale del fantasy di David Lowery 16 Giugno 2021 - 8:45

Sir Gawain leva la scure al cielo nel poster ufficiale di The Green Knight, l'attesissimo fantasy di David Lowery che uscirà il 30 luglio nelle sale americane.

BEASTARS: La stagione 2 dal 15 luglio in tutto il mondo su Netflix 16 Giugno 2021 - 0:53

La stagione 2 di Beastars ha una data di uscita! La serie, basata sull'omonimo manga, arriverà il 15 luglio in tutto il mondo su Netflix.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.