L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La sirenetta: morto Samuel E. Wright, voce del granchio Sebastian

La sirenetta: morto Samuel E. Wright, voce del granchio Sebastian

Di Marco Triolo

Samuel E. Wright, attore e cantante celebre principalmente per aver dato la voce al granchio Sebastian in La sirenetta, è morto nella sua casa di Walden, New York, a causa di un cancro alla prostata. Aveva 74 anni.

In La sirenetta, Wright cantava uno dei più celebri brani di tutto il repertorio Disney, Under the Sea, premiato con l’Oscar alla miglior canzone. Il ruolo di Sebastian avrebbe accompagnato Wright per molti anni a venire. L’attore lo riprese nella serie animata de La sirenetta, in corti animati come Sebastian’s Caribbean Jamboree, nella serie House of Mouse – Il Topoclub e nei sequel direct-to-video del film, La sirenetta II – Ritorno agli abissi (2000) e La sirenetta – Quando tutto ebbe inizio (2008), suo ultimo ruolo.

Per la Disney, Samuel E. Wright diede inoltre voce all’iguanodonte Kron in Dinosauri, e a Mufasa nel musical di Broadway tratto da Il Re Leone, ruolo che gli fruttò la seconda nomination ai Tony Awards. Wright aveva esordito a teatro nel 1971, con ruoli multipli nella rappresentazione originale di Jesus Christ Superstar.

In TV lo abbiamo visto in Enos, spin-off di Hazzard, La valle dei pini, I Robinson e Law & Order. Inoltre interpretò la leggenda del jazz Dizzy Gillespie in Bird di Clint Eastwood.

Il tributo

La pagina Facebook della città di Montgomery, New York, ha pubblicato un tributo all’attore:

Sam è stato un’ispirazione per tutti noi e insieme alla sua famiglia ha fondato il Conservatorio della Valle dell’Hudson. Sam e la sua famiglia hanno avuto un impatto su innumerevoli giovani della Valle dell’Hudson, ispirandoli continuamente a puntare più in alto e scavare più a fondo per diventare le migliori versioni di loro stessi. Oltre alla sua passione per le arti e all’amore per la sua famiglia, Sam era conosciuto per la sua capacità di entrare in una stanza e regalare PURA GIOIA a chi interagiva con lui. Amava intrattenere, amava far sorridere e ridere la gente e amava amare.

Fonte: Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Suicide Squad – Nuove foto, James Gunn svela la durata 17 Giugno 2021 - 8:45

Entertainment Weekly ha pubblicato due nuove foto e alcune interessanti dichiarazioni su The Suicide Squad. Inoltre, James Gunn svela la durata e la presenza di scene dopo i titoli di coda.

Women Talking: Rooney Mara e Claire Foy con Frances McDormand nel film di Sarah Polley 16 Giugno 2021 - 21:30

Ecco il cast dell'adattamento di Donne che parlano, il romanzo di Miriam Toews incentrato su una serie di violenze sessuali in una remota comunità religiosa

Dopo Loki, tutte le serie originali Disney+ usciranno il mercoledì 16 Giugno 2021 - 20:45

Il successo del primo episodio di Loki ha spinto la piattaforma a cambiare strategia per quanto riguarda il lancio delle sue serie originali

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.