L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il metodo Kominsky – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie e sulla stagione 3

Il metodo Kominsky – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie e sulla stagione 3

Di Andrea Suatoni

Disponibili da oggi 28 Maggio su Netflix i 6 episodi della terza ed ultima stagione de Il Metodo Kominsky, serie comica con protagonista Micheal Douglas nei panni di un particolare coach per attori a Los Angeles.
Creata da Chuck Lorre (lo stesso di Due Uomini e Mezzo e di The Big Bang Theory), la serie è iniziata nel 2018 su Netflix e ha vinto un Golden Globe come Miglior serie Commedia nel 2019 (ed un altro lo stesso anno è andato a Michael Douglas in veste di Miglior Attore protagonista in una serie Commedia).

IL METODO KOMINSKY

Sandy Kominsky è un anziano insegnante di recitazione che, nonostante abbia “brillato” per un breve momento in gioventù, non è mai riuscito a raggiungere il successo che sperava di ottenere in veste di attore: in tarda età si è reinventato come coach per nuovi attori, riuscendo anche a farsi una buona reputazione nella città di Los Angeles. Unici punti fermi nella vita di Sandy, la cui vita privata e sentimentale rappresenta un disastro tanto nel presente quanto nel passato, sono l’amico di una vita e suo agente Norman Newlander e la figlia Mindy, sua socia in affari.

STAGIONE 3

La terza stagione si apre con il funerale di Norman Newlander (Alan Arkin), agente e amico di Sandy Kominsky nonché una delle basi su cui la serie si reggeva fin dal principio: la coppia formata da Arkin e Douglas era il punto forte dello show, ma pare che la defezione del primo fosse decisa da molto tempo.
Secondo voci di corridoio infatti Alan Arkin avrebbe firmato per interpretare il ruolo di Norman Newlander solamente nelle prime due (eventuali) stagioni dello show, che sarebbe poi dovuto evolvere senza uno dei suoi personaggi principali. Rumor differenti invece attribuiscono l’uscita di scena di Arkin agli inevitabili ritardi che la serie ha subito a causa dell’attuale emergenza sanitaria mondiale, che avrebbero costretto l’attore ad abbandonare il set in virtù di altri impegni precedentemente presi.
In ogni caso, Norman non comparirà più nella serie, e la sua mancanza verrà colmata dai personaggi di Roz (Kathleen Turner), ex moglie di Sandy, e Martin (Paul Reiser), l’attempato fidanzato di Mindy, figlia di Sandy e Roz. Anche Robbie (Haley Joel Osment, il bimbo de Il Sesto Senso), nipote di Norman attirato dall’eredità dello zio, verrà ulteriormente sviluppato dopo l’introduzione vista nella seconda stagione.

IL CAST

Protagonisti indiscussi delle prime due stagioni sono stati Michael Douglas e Alan Arkin nei ruoi di Sandy Kominsky e di Norman Newlander; a completare il cast, Nancy Travis nel ruolo di Lisa (una delle assistite di Sandy e Mindy) e Sarah Baker nel ruolo di Mindy Kominsky, figlia di Sandy, insieme a Lisa Edelstein (Phoebe), Emily Osment (Theresa) e Graham Rogers (Jude) in veste di guest star.
Nella seconda stagione ai personaggi di contorno si sono uniti Paul Reiser nel ruolo di Martin, fidanzato di Mindy non proprio giovanissimo, e Haley Joel Osment nel ruolo di Robby, nipote di Norman e fedele adepto del culto di Scientology. Entrambi sono stati promossi da guest star a regular nella stagione 3.
La nuova stagione vedrà infine l’arrivo di Roz Volander (Kathleen Turner), ex moglie di Sandy e madre di Mindy, che avevamo anche lei già visto in precedenza nella stagione 2 in un singolo episodio. Rivedremo anche Lisa Edelstein, Emily Osment e Graham Rogers.

Moltissime le guest star di spessore nella serie: nelle prime due stagioni abbiamo visto in Il Metodo Kominsky star del calibro di Jay Leno, Patti LaBelle, Danny DeVito, Alison Janney o Bob Odenkirk, mentre nella stagione in arrivo troveranno spazio anche Barry Levinson e Morgan Freeman.

Questa la sinossi ufficiale della stagione 3:

Sandy Kominsky (il premio Oscar Michael Douglas) deve affrontare i problemi della vecchiaia senza il miglior amico Norman Newlander (il premio Oscar Alan Arkin) al suo fianco per la stagione finale della serie “Il metodo Kominsky”. La situazione si complica con l’arrivo di Roz Volander (la candidata agli Oscar Kathleen Turner), ex moglie di Sandy. La nota instabilità della loro relazione si acuisce ulteriormente dopo che la donna arriva a Los Angeles per passare del tempo con la figlia Mindy (Sarah Baker) e il suo ragazzo Martin (Paul Reiser). In questa stagione, Il metodo Kominsky tratterà temi quali denaro, morte, amore, omicidio e la realizzazione dei sogni. Praticamente come al solito.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Santa Clauses: ci sarà anche la Befana nella serie Disney+ 7 Agosto 2022 - 16:00

La star di Barry e NCIS Laura San Giacomo è entrata nel cast della serie Disney+ basata sulla trilogia di Santa Clause

Dave Bautista protagonista del film Netflix Unleashed 7 Agosto 2022 - 14:00

Al centro un poliziotto costretto a lavorare con un nuovo partner canino dopo che il suo precedente cane muore sul lavoro

Rick and Morty – Adult Swim svela un poster e un teaser della stagione 6 7 Agosto 2022 - 13:00

Un misterioso uovo al centro di un poster e di un teaser della sesta stagione di Rick and Morty, che debutterà in settembre negli Stati Uniti.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.