L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I Soprano: Il corto segreto girato con James con Gandolfini

I Soprano: Il corto segreto girato con James con Gandolfini

Di Marlen Vazzoler

Nel 2010 il contratto di LeBron James, star della NBA, con i Cleveland Cavaliers stava per volgere al termine. Per attirare il giocatore a New York i Knicks idearono un piano davvero incredibile: la realizzazione di un cortometraggio de I Soprano, girato con James Gandolfini tre anni dopo la conclusione della serie.

Edie Falco, interprete di Carmela Soprano, ha parlato di questo misterioso progetto nel corso del podcast Shattered: Hope, Heartbreak and The New York Knicks del rapper Chuck D:

“Non potevo crederci che non avesse funzionato. Non tanto per via de I Soprano. Ho solo pensato, è New York. Come si fa a dire di no a New York, per l’amor di Dio? Ma l’ha fatto!”.

Il corto è stato girato nell’appartamento di Gandolfini a New York. La premessa era che Tony non era morto nella tavola calda come suggerito dal finale della serie, ma si trovava nel programma di protezione dei testimoni. Ha raccontato la Falco:

“Era lì, vestito da Tony… doveva essere un fan del basket più grande di quanto pensassi”.

L’episodio:

Diretto da Jonathan Hock, regista di diversi documentari di 30 For 30 per ESPN, il corto di 10 minuti ha avuto come guest stars: Donald Trump, Robert De Niro e Spike Lee, grande fan dei Knicks.

La Falco ha continuato:

“Ricordo di averlo fatto e quello che trovo assolutamente incredibile è che non sapevo chi fosse LeBron James. Ricevevamo sempre queste richieste all’epoca e Jim Gandolfini non faceva nulla.
E in qualche modo, ha accettato questa cosa, il che mi ha scioccato. Ho pensato che fosse uno scherzo quando qualcuno ha detto che Jim l’avrebbe fatto”.

Gandolfini era un grande appassionato di sport. Ha realizzato alcuni video promozionali per promuovere il programma di football della sua alma mater, la Rutgers University del New Jersey.

Come la storia ci ricorda, LeBron aveva annunciato in diretta sulla trasmissione The Decision che si sarebbe trasferito a Miami con i Miami Heat.

Riusciremo mai a vedere questo corto?

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jupiter’s Legacy – La recensione della serie tratta dal fumetto di Mark Millar 7 Maggio 2021 - 16:00

Jupiter's Legacy racconta il peso dell'eredità della Golden Age sul nostro presente, mettendo in relazione due piani temporali. Purtroppo, però, l'impostazione è quella di un lungo prologo.

Xtremo: il trailer dell’action spagnolo, dal 4 giugno su Netflix 7 Maggio 2021 - 15:00

Interpretato da e nato da un'idea di Teo García, il film sarà incentrato su un assassino in pensione che si vendica dell'assassinio del padre e del figlio

Al via la decima edizione del Premio Carlo Bixio 7 Maggio 2021 - 14:59

Aperte le iscrizioni al concorso under 30 per il miglior concept di serie e la migliore sceneggiatura originale di fiction.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.