L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Domina: la serie Sky con Kasia Smutniak dove la politica “si fa in camera da letto”

Domina: la serie Sky con Kasia Smutniak dove la politica “si fa in camera da letto”

Di Filippo Magnifico

Parlare del passato per riflettere sul presente, portando alla luce una storia vera che ha segnato profondamente l’Antica Roma ma che, incredibilmente, è poco conosciuta.
È in poche parole quello che fa Domina, la nuova serie Sky Original che debutterà per intero su Sky e NOW il 14 maggio, con tutti gli otto episodi subito disponibili.

La storia in questione è quella della terza moglie di Gaio Ottaviano, il celebre Cesare Augusto, primo imperatore romano. Livia Drusilla, interpretata da Kasia Smutniak ha ridefinito completamente le aspirazioni che a quel tempo una donna poteva perseguire, finendo per segnare per sempre le sorti dell’Impero Romano.

La serie è stata presentata oggi alla stampa, nel corso di un incontro virtuale che ha visto la partecipazione della protagonista. Con lei anche Nils Hartmann, Senior director Original Production Sky Italia; la regista Claire McCarthy; il creatore di Domina Simon Burke; Colette Dalal Tchantcho (Antigone) e Claire Forlani (Ottavia).

Un progetto inseguito da molto tempo

Come confermato da Nils Hartmann, l’idea di realizzare una serie ambientata nell’Antica Roma circolava già da parecchi anni. Serviva però un punto di vista diverso, in grado di rendere unico questo progetto. Un punto di vista femminile, appartenente ad un personaggio realmente esistito.

L’idea l’ha avuta Simon. Un’idea forte: raccontare una storia di potere attraverso un punto di vista femminile. Un’idea basata su un personaggio storico. Ci siamo subito appassionati a questo progetto e abbiamo subito iniziato a lavorare. Durante una prima riunione fatta a Cinecittà mi sono resto conto che avevamo tra la mani qualcosa di unico.

E tra i punti di forza di Domina c’è anche proprio un’attenta ricostruzione storica, merito delle grandi eccellenze italiane di rilievo internazionale nel cast tecnico, a partire dal Premio Oscar Gabriella Pescucci, che ha curato i costumi della serie, Luca Tranchino (Prison Break) alla scenografia, Katia Sisto (Penny Dreadful) al make-up e Claudia Catini (Trust: Il rapimento Getty) all’hair design.
Ricordando le parole di Isabella Rossellini, che nella serie interpreta la matrona Balbina, Nils Hartmann ha detto:

Durante le riprese Isabella Rossellini ha detto “Io qui ci manderei le scuole”.

Una protagonista importante

Parlando della serie e del suo personaggio, Kasia Smutniak ha detto:

La cosa che più mi ha affascinato, è che si tratta di un progetto che ruota attorno alla figura storia di una donna che è stata fondamentale. Una storia poco conosciuta e raccontarla mi è sembrata importante in questo momento. Abbiamo bisogno di storie così, incentrate su donne forti che con il loro percorso hanno avuto un grande impatto.

Perché per certi versi Livia Drusilla è stata “la prima vera femminista”. A tal proposito Simon Burke ha aggiunto:

È stata la prima persona in cui mi sono imbattuto nel momento in cui ho iniziato a cercare una donna che avesse potere durante la sua epoca. Sapevo che le donne non avevano potere nell’antica Roma. Mi sono reso conto che si trattava di una figura che, per la prima volta nella storia di Roma, aveva l’occasione di esercitare il potere attraverso altri uomini. Mi ha affascinato il suo percorso.

La politica si fa in camera da letto

Parlando del suo lavoro, della sua ricerca, Burke ha sottolineato il fatto che le fonti storiche non si soffermano mai sulle donne. Si tratta di storie scritte da uomini che si concentrano sugli uomini. Un punto di vista che in Domina è completamente ribaltato. Lasciate perdere luoghi come il Senato e tutto quello che vi è sempre stato mostrato da cinema e televisione: la politica, questa volta, si fa in camera da letto.

La nostra politica si fa in camera da letto, non siamo interessati a quello che fanno gli uomini in Senato. Si tratta di Donne, che usano i loro uomini per controllare gli eventi.

Il trailer

La storia di Domina

La storia segue il viaggio e l’ascesa di Livia, da una ragazza ingenua il cui mondo si sgretola sulla scia dell’assassinio di Giulio Cesare, fino a diventare l’imperatrice più potente e influente di Roma, guidata da un profondo desidero di vendicare il padre e di garantire il potere ai suoi figli.
Livia e le altre donne si fanno strada in una società pericolosa e brutale, in cui dominano strategie, cospirazioni, seduzioni e delitti. Una saga familiare viscerale e autentica, fondata sull’accuratezza storica e capace di riportare in vita le incredibili storie vere di quelle donne che hanno creato una delle dinastie più durature e affascinanti di tutti i tempi.

Il cast

La serie, che si propone di dare vita alle lotte per il potere nell’antica Roma da una prospettiva diversa, quella delle donne, vede nel cast Kasia Smutniak (Perfetti Sconosciuti, Loro, Devils) nel ruolo di Livia Drusilla.
Con lei Liam Cunningham (Il Trono di Spade) nel ruolo di Livio, il padre di Livia, Matthew McNulty (Misfits) nei panni del futuro imperatore Gaio, Christine Bottomley (The End of the F***ing World) è Scribonia, Colette Tchantcho (The Witcher) è Antigone, Ben Batt (Captain America: Il primo vendicatore) è Agrippa, Enzo Cilenti (Free Fire) è Tiberio Nero, mentre Claire Forlani (Vi presento Joe Black) interpreta Ottavia. Insieme a loro, anche la partecipazione di Isabella Rossellini (Velluto Blu, La morte ti fa bella) nel ruolo di Balbina.

Domina è prodotta da Fifty Fathoms (Fortitude) e Sky Studios, con Cattleya nel ruolo di executive production service.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Truth Be Told: il teaser trailer della stagione 2, dal 20 agosto su Apple TV+ 16 Giugno 2021 - 18:25

Truth Be Told, la serie Apple TV+ con protagonista Octavia Spencer, è pronta per tornare con una nuova stagione.

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Star Wars: Visions verrà presentato all’Anime Expo Lite 16 Giugno 2021 - 18:00

Il primo sneak peak della serie animata giapponese Star Wars: Visions si terrà all'Anime Expo Lite

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.