L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Witcher, You e Cobra Kai torneranno su Netflix a fine 2021

The Witcher, You e Cobra Kai torneranno su Netflix a fine 2021

Di Marco Triolo

The Witcher, You e Cobra Kai torneranno su Netflix nel quarto trimestre del 2021. Lo ha rivelato il co-CEO e Chief Content Officer della compagnia, Ted Sarandos, parlando agli investitori in un video sui risultati del primo trimestre dell’anno. Oltre alle nuove stagioni delle tre serie, rimandate a causa della pandemia, arriveranno i film originali Red Notice – thriller di spionaggio con Dwayne Johnson, Gal Gadot e Ryan Reynolds – ed Escape from Spiderhead.

Sarandos ha dichiarato:

Quello che è successo nella prima parte dell’anno è stato che un sacco di progetti che speravamo sarebbero usciti prima sono stati rimandati a causa dei ritardi nella post-produzione e per il Covid. Pensiamo che torneremo a un ritmo più regolare nella seconda metà dell’anno, certamente nel quarto trimestre, dove avremo le nuove stagioni di alcune delle nostre serie più popolari, come The Witcher, You e Cobra Kai. Oltre ad alcuni blockbuster che ci hanno messo un po’ più di quello che speravamo a raggiungere il mercato, come Red Notice ed Escape from Spiderhead.

Le riprese della seconda stagione di The Witcher sono finite a inizio mese, dopo oltre un anno di lavorazione a causa dello stop per la pandemia. Le riprese erano iniziate a febbraio 2020, per poi essere bloccate. Una sovrapposizione di impegni dovuta al ritardo ha costretto l’attore Thue Rasmussen a lasciare il ruolo di Eskel a Basil Eidenbenz. Le riprese sono ripartite in agosto, ma sono state bloccate di nuovo lo scorso novembre a causa di alcuni casi di Covid sul set.

Per quanto riguarda You, la terza stagione era in lavorazione a Los Angeles lo scorso dicembre quando, ancora una volta, la pandemia ha fermato tutto fino a dopo la pausa natalizia. Le riprese della quarta stagione di Cobra Kai, la prima realizzata direttamente per Netflix, sono invece iniziate a febbraio 2021.

Sempre più originali

La mancanza di importanti originali nella prima parte dell’anno, e dunque i ritardi causati dal coronavirus, sono stati indicati da Netflix come le ragioni per cui la piattaforma non ha raggiunto i 210 milioni di utenti predetti alla fine del primo trimestre, arrivando invece a 208 milioni. La compagnia ha informato gli azionisti che, quest’anno, spenderà 17 miliardi di dollari in contenuti originali:

Nonostante la diffusione dei vaccini sia incostante nel mondo, siamo tornati a girare in sicurezza in ogni grosso mercato, con l’eccezione di Brasile e India. Supponendo che questo continui, spenderemo oltre 17 miliardi di dollari in liquidità sui contenuti, e continueremo a produrre una gamma straordinaria di titoli per i nostri membri, con più originali quest’anno dell’anno scorso.

Fonte: Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dave Bautista ha rifiutato un ruolo in The Suicide Squad per Army of The Dead 7 Maggio 2021 - 13:49

Dave Bautista rivela che James Gunn aveva scritto per lui un piccolo ruolo in The Suicide Squad ma ha dovuto rifiutarlo per recitare in Army of the Dead di Zack Snyder

Unknown: una nuova serie horror Amazon da Jonathan Nolan e Lisa Joy 7 Maggio 2021 - 13:30

Una serie antologica tra folklore e true crime, creata da Craig William Macneill e Clay McLeod Chapman

David di Donatello: Tolo Tolo si aggiudica il David dello Spettatore 7 Maggio 2021 - 13:28

Tolo Tolo, il film diretto e interpretato da Checco Zalone, si è aggiudicato il David dello Spettatore della 66ᵃ edizione dei Premi David di Donatello.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.