L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Oscar 2021 – Il commento di Donald Trump: “Politicamente corretti e noiosi”

Oscar 2021 – Il commento di Donald Trump: “Politicamente corretti e noiosi”

Di Filippo Magnifico

Come sappiamo, la 93ª edizione dei premi Oscar, che ha visto il trionfo di Nomadland e che noi di ScreenWEEK.it abbiamo seguito live sul nostro canale Twitch, si è rivelata un grande flop.

LEGGI ANCHE: Oscar 2021: poche sorprese e il trionfo del “famolo strano”

Tra i tanti commenti negativi arrivati dopo la fine dell’evento, troviamo anche quello dell’ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che attraverso The Hill ha detto ha definito la cerimonia “politicamente corretta e noiosa” e ha auspicato in un ritorno al passato.

Le parole di Donald Trump

Quelli che un tempo si chiamavano The Academy Awards e che ora chiamano Oscars – ed è un nome decisamente meno importante ed elegante – hanno avuto i peggiori ascolti della storia, ancora più bassi dello scroso anno, quando era già stato segnato un record negativo. Se continuiamo con questa formula ridicola, le cose andranno anche peggio, se questo è possibile. È necessario tornare a 15 anni fa, guardare la loro formula, cambiare il nome e farlo tornare The Academy Awards. Non siate così politicamente corretti e noiosi e farete la cosa giusta. Inoltre, riportate un grande conduttore. Questa gente che lavora nella televisione passa la maggior parte del tempo a pensare come promuovere il Partito Democratico, che sta distruggendo questo paese, e cancellare tutti i Conservatori e i Repubblicani. Questa formula non sta certamente funzionando bene per l’Academy!

Ricordiamo che non è la prima volta che Trump si scaglia contro la Notte degli Oscar. Lo scorso anno aveva attaccato il trionfatore Parasite con queste parole:

Ma quanto sono stati brutti gli Oscar quest’anno? E ha vinto un film della Corea del Sud! Ma di che diavolo parlava? Abbiamo già abbastanza problemi con la Corea del Sud per via del commercio. E come se questo non bastasse, le danno anche il premio per il miglior film dell’anno? Ma era un buon film? Non lo so proprio. Per favore, ridateci Via col vento, Viale del tramonto. Ci sono così tanti film straordinari…

QUI tutti i vincitori degli Oscar 2021.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Detective Conan incassa ¥5.9 miliardi, Evangelion supera Shin Godzilla, Demon Slayer supera i ¥39.9 miliardi 11 Maggio 2021 - 21:38

Confermato Demon Slayer al primo posto al box office mondiale dei film del 2020, Evangelion supera Shin Godzilla durante la Golden Week e diventa il film di maggior incasso di Hideaki Anno. In Giappone estese le restrizioni a causa della pandemia. I due film di Kenshin in arrivo su Netflix

David di Donatello 2021: trionfa Volevo Nascondermi, tutti i vincitori 11 Maggio 2021 - 21:30

È terminata la 66esima edizione dei David di Donatello, il più prestigioso premio cinematografico italiano. Ecco tutti i vincitori.

Kiefer Sutherland in una nuova serie di spionaggio su Paramount+ 11 Maggio 2021 - 21:00

La star di 24 e Designated Survivor tornerà in azione in una serie ideata da John Requa e Glenn Ficarra, produttori esecutivi di This Is Us

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.