L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mortal Kombat: ascolta la nuova versione di “Techno Syndrome”

Mortal Kombat: ascolta la nuova versione di “Techno Syndrome”

Di Filippo Magnifico

Per la colonna sonora di Mortal Kombat il compositore Benjamin Wallfisch ha remixato la famosa canzone “Techno Syndrome” degli Immortals.
potete ascoltarla grazie al player che trovate qui sotto, ci ricordiamo inoltre che la colonna sonora del film, composta da 24 tracce, sarà disponibile a partire dal 16 aprile.

Alla regia del film c’è l’esordiente Simon McQuoid, mentre la produzione è curata dalla Atomic Monster di James Wan. L’uscita americana è attesa per il prossimo 23 aprile, nelle sale aperte e contemporaneamente su HBO MAX, come tutti i film Warner del 2021.

La trama

Il lottatore di arti marziali miste Cole Young, abituato a prendere botte per denaro, è ignaro delle sue origini – o del perché l’Imperatore di Outworld Shang Tsung abbia mandato il suo miglior guerriero, Sub-Zero, un criomante sovrannaturale, per dargli la caccia. In apprensione per la salvaguardia della sua famiglia, Cole va alla ricerca di Sonya Blade su suggerimento di Jax, Maggiore delle Forze Speciali che reca lo stesso marchio del drago con cui Cole è nato. Presto, si ritrova al tempio di Lord Raiden, un Dio Antico e protettore di Earthrealm, che garantisce asilo a chiunque porti il marchio. Qui, Cole si allena con gli esperti guerrieri Liu Kang, Kung Lao e il mercenario Kano, mentre si prepara a schierarsi con i più grandi campioni della Terra contro i nemici di Outworld in una grande battaglia per l’universo. Ma riuscirà Cole a sbloccare il suo arcana – l’immenso potere all’interno della sua anima – in tempo non solo per salvare la sua famiglia, ma per fermare Outworld una volta per tutte?

Il cast

Nel cast figurano Lewis Tan (Cole Young), Ludi Lin (Liu Kang), Jessica McNamee (Sonya Blade), Josh Lawson (Kano), Joe Taslim (Sub-Zero), Mehcad Brooks (Jackson “Jax” Briggs), Max Huang (Kung Lao), Sisi Stringer (Mileena), Chin Han (Shang Tsung), Hiroyuki Sanada (Scorpion) e Tadanobu Asano (Raiden).

La sceneggiatura

La sceneggiatura è stata scritta da Greg Russo (Highwaymen) e Dave Callaham (Wonder Woman 1984, Shang-Chi), mentre la storia è opera di Oren Uziel (Shimmer Lake, The Cloverfield Paradox) e dello stesso Russo.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Per la Giornata Internazionale delle Famiglie, un bellissimo video targato Disney 15 Maggio 2021 - 10:05

Oggi è la Giornata Internazionale delle Famiglie e con questo video Disney Magic Moments vogliamo ricordarvi che la famiglia è dove regna l’amore.

La telefonata su… L’isola perduta 15 Maggio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau), pellicola del 1996 diretta da John Frankenheimer, e interpretato da Marlon Brando, David Thewlis e Val Kilmer.

Box Office Italia: Nomadland sempre primo nel 19° giorno delle riaperture 15 Maggio 2021 - 9:55

Nomadland, il lungometraggio Searchlight Pictures vincitore di tre Premi Oscar come Miglior film, continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Seguono Rifkin's Festival e Minari.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.