L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Launchpad: la nuova collezione di corti dal 28 maggio su Disney+

Launchpad: la nuova collezione di corti dal 28 maggio su Disney+

Di Redazione SW

A partire dal 28 maggio sarà disponibile su Disney+ Launchpad, una collezione di cortometraggi live-action targati Disney e realizzati da una nuova generazione di storyteller.

Il trailer

6 corti, 6 registi provenienti da realtà sottorappresentate

I registi, tutti provenienti da realtà sottorappresentate, sono stati selezionati tra più di 1100 candidati americani e hanno avuto l’opportunità di condividere il proprio punto di vista e visione creativa con il pubblico di tutto il mondo. A ogni regista sono stati affiancati dei mentori appartenenti alle varie divisioni dell’azienda, tra cui Disney+, Lucasfilm, Marvel Studios, Pixar, Walt Disney Animation Studios e Walt Disney Studios Motion Picture Production.

L’obiettivo di Launchpad, targato Disney, è diversificare le storie che vengono raccontate e dare visibilità a quelle che non hanno mai avuto spazio. Ispirati al viaggio della vita, questi primi sei cortometraggi per Disney+ sono basati sul tema della Scoperta: “Discover”.
Le candidature per la seconda stagione di LAUNCHPAD, che sarà basata sul tema della “Connection” (Connessione), saranno aperte negli Stati Uniti a partire dal 10 maggio 2021 con la nuovissima aggiunta di una writers’ track: https://launchpad.disney.com/

Queste le dichiarazioni di Mahin Ibrahim, Director of Disney’s Diversity & Inclusion, Market

Il primo gruppo di corti di questi sei registi di talento ci ha tolto il fiato. Sono commoventi, provocatori e divertenti e ognuno trasmette una prospettiva unica sul vivere in America oggi e sulle cose che si imparano su sé stessi e sugli altri quando si segue la propria strada. Sono entusiasta di condividerli con voi e non vedo l’ora di accogliere un nuovo gruppo di registi provenienti da contesti sottorappresentati per la prossima stagione di LAUNCHPAD.

I corti e i registi che hanno partecipato alla prima stagione della serie

“IL MIO EID IN AMERICA”, scritto e diretto da Aqsa Altaf.
I produttori sono Leslie Owen e Steak House; executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez, Adam Nusinow, Mary Coleman, Nicole Grindle e Vanessa Morrison.
Ameena, un’immigrata pakistana musulmana, si sveglia il giorno dell’Eid e scopre che deve andare a scuola. Con la nostalgia di casa e il cuore spezzato, fa di tutto per rendere l’Eid una festa della scuola pubblica. In questo percorso si ricongiunge con la sorella maggiore e finalmente riesce a sentirsi di nuovo a casa.

“LA CENA È SERVITA”, diretto da Hao Zheng, scritto da G. Wilson & Hao Zheng.
I produttori sono Shincy Lu e Steak House; executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez, Adam Nusinow, Jessica Virtue e Rachel Yeung.
Uno studente cinese in un collegio d’élite degli Stati Uniti si rende conto che l’eccellenza non è sufficiente quando partecipa alle selezioni per una posizione di leadership per la quale nessuno studente internazionale ha mai fatto domanda.

“VITA DA VAMPIRI”, scritto e diretto da Ann Marie Pace.
I produttori sono Genevieve Faye, Melody Sandoval e Steak House; executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez, Adam Nusinow, Osnat Shurer e Halima Hudson.
Val Garcia, un’adolescente messicano-statunitense che è per metà umana e per metà vampiro, ha dovuto tenere la sua identità segreta a entrambi i suoi mondi. Ma quando la sua migliore amica umana si presenta nella sua scuola infestata dai mostri, deve affrontare la sua verità, la sua identità e sé stessa.

“L’ULTIMO CHUPACABRA”, scritto e diretto da Jessica Mendez Siqueiros.
I produttori sono Nicole Crespo e Steak House; executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez e Adam Nusinow.
In un mondo in cui la cultura ha quasi cessato di esistere, una ragazza messicano-statunitense che lotta per portare avanti le sue tradizioni evoca inconsapevolmente una creatura antica e oscura per proteggerla.

“SIAMO TIGRI”, scritto e diretto da Stefanie Abel Horowitz.
I produttori sono Sydney Fleischmann e Steak House; executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez, Adam Nusinow e Grant Curtis.
Avalon non è pronta a elaborare la perdita della madre, ma quando le viene affidato un bambino di 4 anni per una notte, trova più conforto di quanto avrebbe mai potuto aspettarsi.

“PRINCIPE(SSA)”, scritto e diretto da Moxie Peng.
I produttori sono Carver Diserens e Steak House, executive producer sono Julie Ann Crommett, Mahin Ibrahim, Alyssa Navarro, Chris Caraballo, Jason Alvidrez, Adam Nusinow, Sarah Shepard e Karen Chau.
Quando Gabriel, un bambino cinese di 7 anni che ama la danza classica, diventa amico di Rob, un altro bambino della scuola, il padre di Rob si insospettisce per il comportamento femminile di Gabriel e decide di intervenire.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Angel – Lo spin-off di Buffy è su Star e dovete recuperarlo subito! 8 Maggio 2021 - 20:00

Angel è da oggi parte del catalogo di Star su Disney+: una perfetta occasione per recuperare un cult!

Infinite: lo sci-fi thriller di Fuqua con Wahlberg salta i cinema e passa a Paramount+ 8 Maggio 2021 - 18:07

Un altro titolo fantascientifico salterà le sale: Infinite lo scifi thriller di Fuqua con Mark Wahlberg passa a Paramount+

The Space Cinema cerca nuove risorse per tutti i multisala del circuito 8 Maggio 2021 - 17:00

In vista della ripartenza del settore, dopo la chiusura di questi mesi, l’azienda ha aperto da poco nuove posizioni per coloro che vogliono lavorare all’interno dei multisala The Space Cinema.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.