L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Killers of the Flower Moon – Iniziate le riprese del film di Martin Scorsese

Killers of the Flower Moon – Iniziate le riprese del film di Martin Scorsese

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Means, Abbott Jr., Healy e Shepherd in Killers of The Flower Moon

Dopo aver completato il suo ricco cast, le riprese dell’attesissimo Killers of the Flower Moon sono cominciate.

L’annuncio arriva dal regista Martin Scorsese, che ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Siamo entusiasti di aver finalmente cominciato la produzione di Killers of the Flower Moon in Oklahoma. Avere l’opportunità di raccontare questa storia nella terra in cui quegli eventi sono accaduti è incredibilmente importante per ritrarre in modo accurato sia l’epoca sia le persone. Siamo grati a Apple, all’Oklahoma Film and Music Office e alla Nazione Osage, soprattutto ai nostri consulenti Osage e consiglieri culturali, mentre ci prepariamo per queste riprese. Siamo elettrizzati di cominciare a lavorare con il nostro cast e troupe locali per dare vita a questa storia sullo schermo e immortalare un’epoca della storia americana che non dovrebbe essere dimenticata.

Come sappiamo, il film è tratto dall’omonimo libro di David Grann che indaga sui veri omicidi di alcuni membri della Nazione Osage, popolazione nativo-americana di Osage County (Oklahoma). Siamo negli anni Venti, e sotto la loro terra viene scoperto il petrolio, con conseguente arricchimento dei nativi. L’FBI, ancora in fase embrionale, si occupa delle indagini e scopre un orribile segreto dietro questa scia di violenza.

Vi terremo aggiornati.

LEGGI ANCHE:

Belleau, Cancelmi, Isbell e Simpson in Killers of The Flower Moon

Tantoo Cardinal, Cara Jade Myers, Janae Collins e Jillian Dion in Killers of The Flower Moon

Jesse Plemons in Killers of The Flower Moon

Le discussioni tra Leonardo DiCaprio ed Eric Roth hanno portato a cambiare la sceneggiatura di Killers of The Flower Moon

La nuova sceneggiatura di Killers of The Flower Moon avrebbe spinto la Paramount a lasciare il film

Robert De Niro confermato in Killers of The Flower Moon

Scorsese e DiCaprio ancora insieme per Killers of The Flower Moon

La sceneggiatura

Alla base del film c’è l’omonimo libro di David Grann: come The Lost City of Z: A Tale of Deadly Obsession in the Amazon, anche questo è un libro di non-fiction. La sceneggiatura è stata affidata al premio Oscar Eric Roth, noto per Forrest Gump, Ali, Munich, Il curioso caso di Benjamin Button e A Star Is Born.

Il cast

Jesse Plemons presterà il volto all’agente dell’FBI Tom White, lo stesso ruolo che avrebbe dovuto interpretare Leonardo DiCaprio. In seguito ad alcune discussioni con lo sceneggiatore Eric Roth, però, le cose sono cambiate: DiCaprio interpreterà quindi Ernest Burkhart, il nipote di William Hale (Robert De Niro). Lily Gladstone sarà Mollie, Osage sposata con Ernest.

Tantoo Cardinal presterà il volto a Lizzie Q, madre di Mollie, mentre Cara Jade Myers, JaNae Collins e Jillian Dion saranno le sorelle di quest’ultima. William Belleau interpreterà Henry Roan, proprietario di un ranch che ha legami stretti con i Burkhart, la famiglia al centro della trama. Louis Cancelmi sarà Kelsie Morrison, trafficone locale e amico di Ernest Burkhart. Jason Isbell presterà il volto a Bill Smith, avversario di Ernest; mentre Sturgill Simpson interpreterà Henry Grammer, famigerato campione di rodeo e contrabbandiere.

Tatanka Means, Michael Abbott Jr. e Pat Healy interpreteranno John Wren, Frank Smith e John Burgers, gli agenti federali che collaborano con Tom per investigare sugli omicidi. Scott Shepherd sarà invece Bryan Burkhart, fratello di Ernest.

Questioni di budget

Il budget del film si aggirava inizialmente sui 160 milioni di dollari, ma i contratti di Scorsese, Leonardo DiCaprio e Robert De Niro (i due protagonisti) hanno portato il cineasta a chiederne 225. Per Jim Gianopulos – capo di Paramount – era troppo, quindi gli ha suggerito di rivolgersi a qualche piattaforma streaming per avere supporto economico. Netflix era pronta ad accollarsi il progetto con 215 milioni (le due parti hanno già collaborato per The Irishman), ma alla fine è stata Apple ad aggiudicarsi la trattativa.

La produzione

Killers of The Flower Moon sarà quindi prodotto da Imperative Entertainment, Appian Way Productions, Apple Studios, Sikelia Productions e dallo stesso Scorsese.

Collaboratori fidati

Killers of the Flower Moon sarà l’undicesima collaborazione tra il grande regista e De Niro, nonché la settima con DiCaprio; i due sono già apparsi insieme nel corto The Audition. Il direttore della fotografia sarà Rodrigo Prieto, che ha già lavorato con Scorsese in The Wolf of Wall Street, Vinyl, Silence e The Irishman.

Fonte: ComingSoon.net

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: in arrivo uno spin-off sulla regina Charlotte 15 Maggio 2021 - 19:00

In arrivo uno spin-off di Bridgerton incentrato sul passato della regina Charlotte, interpretata da Golda Rosheuvel.

UCI Cinemas: il 20 maggio la riapertura, arriva a Roma UCI Luxe Maximo 15 Maggio 2021 - 18:00

UCI Cinemas, il più importante Circuito cinematografico presente in Italia, annuncia la riapertura per il 20 maggio.

What If…? – La serie animata della Marvel da agosto su Disney+ 15 Maggio 2021 - 17:00

Entertainment Weekly rivela che What If...?, prima serie animata dei Marvel Studios, uscirà in agosto su Disney+, ma una data precisa non è ancora disponibile.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.