L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I Simpson: Hank Azaria si scusa per il suo doppiaggio di Apu

I Simpson: Hank Azaria si scusa per il suo doppiaggio di Apu

Di Marco Triolo

Hank Azaria è uno dei più importanti doppiatori originali de I Simpson. In trent’anni ha dato la voce a diversi personaggi storici, dal Commissario Winchester a Boe, da Carl Carlson ad Apu Nahasapeemapetilon. Da qualche tempo, Azaria ha lasciato Carl ad Alex Désert e ha abbandonato anche Apu in seguito alle accuse di razzismo originate nel documentario The Problem with Apu. Il film, realizzato dal fan della serie Hari Kondabolu, sollevava una questione importante: per quanto Apu sia stato per lungo tempo l’unico indiano-americano regolarmente presente nella TV americana, l’accento, così come impostato da Azaria, lo rendeva una caricatura razzista.

La produzione ha preso nota e deciso che Apu non sarebbe stato più doppiato da Azaria. E questo ben prima della morte di George Floyd e la seguente decisione di non far doppiare più ad attori bianchi personaggi di altre etnie. Il mese scorso, Matt Groening aveva dichiarato di essere comunque ancora fiero di Apu. Ora invece interviene Azaria stesso: parlando durante il podcast Armchair Expert di Dax Shepard e Monica Padman, si è scusato, senza mezzi termini, per il doppiaggio di Apu:

Mi scuso davvero. È importante. Mi scuso per la mia parte nell’averlo creato e per avervi partecipato. Una parte di me pensa che dovrei andare da ogni singola persona indiana in questo paese e scusarsi personalmente. E a volte lo faccio.

Azaria ha spiegato che è stato un incontro con un ragazzo di origine indiana nella scuola di suo figlio a lasciare particolarmente il segno:

Non aveva neanche mai visto I Simpson, ma sapeva cosa rappresentasse Apu. È praticamente un’offesa a questo punto. Tutto quello che sapeva era che la sua gente era vista in quel modo da molte persone in questo paese.

Azaria ha aggiunto che lo studente gli ha chiesto di portare un messaggio a Hollywood:

“Potresti per favore dire agli sceneggiatori di Hollywood che ciò che fanno e ciò che si inventano ha davvero peso e conseguenze nelle vite delle persone?”

Qualcosa di ambizioso

Attualmente non è ancora chiaro come il ritorno di Apu verrà gestito. Matt Groening ha dichiarato che la squadra di sceneggiatori sta “lavorando a qualcosa di ambizioso”, ma che un nuovo doppiatore non è ancora stato scelto. Una cosa è certa, comunque: Apu tornerà.

Fonte: The Wrap

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Awake – Il trailer del sci-fi con Gina Rodriguez, dal 9 giugno su Netflix 6 Maggio 2021 - 10:55

Un misterioso evento priva l'umanità della capacità di dormire nel trailer di Awake, thriller fantascientifico con Gina Rodriguez e Jennifer Jason Leigh che uscirà il 9 giugno.

The Batman – Trapelano on-line alcune scene inedite con Catwoman 6 Maggio 2021 - 9:45

Un estratto del documentario Catwoman: The Feline Femme Fatale mostra alcune scene inedite di Catwoman in The Batman, mentre Matt Reeves, Dylan Clarke e Zöe Kravitz parlano di Selina.

Stranger Things 4 – Un misterioso teaser promette qualche novità alle 15 di oggi! 6 Maggio 2021 - 8:45

Un inquietante video dalla sala controllo dell'Hawkins National Laboratory promette l'arrivo di novità su Stranger Things 4 alle 15 ora italiana.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.