L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Al cinema dal 19 aprile con tampone obbligatorio?

Al cinema dal 19 aprile con tampone obbligatorio?

Di Marco Triolo

Come riportato dal Corriere della Sera, oggi il ministro della cultura Dario Franceschini incontrerà oggi il Comitato tecnico-scientifico per discutere di un nuovo protocollo che possa far ripartire il settore della cultura al più presto. Si parla addirittura della settimana prossima, lunedì 19 aprile. Data in cui potrebbero – e sottolineiamo “potrebbero” – riaprire musei, teatri e cinema. Ma anche, a quanto trapela, palestre, bar e ristoranti.

Per quanto riguarda il settore della cultura, si parla per i musei di visite a tempo. Per cinema e teatri sarebbe stata invece avanzata un’ipotesi che si preannuncia controversa: Franceschini vorrebbe chiedere minori restrizioni nella capienza delle sale, in cambio della presentazione del tampone all’ingresso. Un tampone che dovrebbe essere stato effettuato entro le 48 ore precedenti.

Mascherine FFP2, distanziamento e vaccino

Tra i requisiti si parla anche dell’uso obbligatorio di mascherina FFP2 durante tutta la proiezione e del solito distanziamento di un metro. Ma anche, come riporta il Corriere, “il fatto di essere già vaccinati”. Non è chiaro, ma potrebbe essere un qualcosa di extra rispetto al tampone: o presenti il tampone, o provi di essere vaccinato e puoi entrare.

L’ultima volta che si era parlato di riaperture – dovevano avvenire il 27 marzo – la capienza massima era stata ipotizzata a 200 persone al chiuso e 400 all’aperto. L’idea è che con l’obbligo del tampone cinema e teatri potrebbero accogliere un po’ più di spettatori. Ma, come detto, un provvedimento del genere non potrebbe evitare di scatenare polemiche.

Federico Mollicone, capogruppo di Fratelli D’Italia nella Commissione cultura, ha detto:

La paventata ipotesi di obbligatorietà del tampone per accedere agli spettacoli e alle attività culturali, quando riapriranno, pregiudicherebbe ancora di più l’economia della cultura, oggi allo stremo.

Attendiamo la riunione annunciata per oggi per saperne di più.

Fonte: Finestre sull’Arte

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Minari arriva su Sky, la nostra video recensione 6 Maggio 2021 - 13:45

Minari, il film scritto e diretto da Lee Isaac Chung, è stato il primo grande titolo ad inaugurare l’apertura nelle sale lo scorso 26 aprile ed è ora disponibile su Sky. La nostra video recensione.

Army of the Dead – Tutti i personaggi nei character poster italiani 6 Maggio 2021 - 13:00

I character poster di Army of the Dead sono ora disponibili in versione italiana, e con un formato diverso: il film di Zack Snyder arriverà il prossimo 21 maggio su Netflix.

True Love: John David Washington nel nuovo film di Gareth Edwards 6 Maggio 2021 - 12:30

Una storia di fantascienza ambientata nel prossimo futuro, scritta e diretta dal regista di Rogue One e Godzilla

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.