L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Willow: Ruby Cruz sostituisce Cailee Spaeny nella serie Disney+

Willow: Ruby Cruz sostituisce Cailee Spaeny nella serie Disney+

Di Marco Triolo

Dopo una lunga ricerca, Lucasfilm e Disney hanno trovato la nuova co-protagonista di Willow, la serie Disney+ che farà da sequel al classico di Ron Howard. Ruby Cruz (Castle Rock) sostituirà Cailee Spaeny nei panni di Kit, sorella gemella del principe il cui rapimento sarà l’evento scatenante della storia. Ruby Cruz e Cailee Spaeny, curiosamente, reciteranno insieme nella serie Mare of Easttown.

Il resto del cast di Willow include Tony Revolori, Ellie Bamber, Erin Kellyman e la star del film originale, Warwick Davis. Gli showrunner sono Wendy Mericle (Arrow) e Jonathan Kasdan (Solo: A Star Wars Story). Quest’ultimo ha scritto l’episodio pilota. Recentemente, inoltre, è salito a bordo del progetto Jonathan Entwistle, creatore, regista principale e produttore esecutivo di The End of the F***ing World e co-creatore, sceneggiatore e regista di I Am Not Okay With This. Entwistle dirigerà al posto di Jon M. Chu, costretto a lasciare per via delle limitazioni di viaggio legate alla pandemia (la serie si girerà in Galles), che hanno costretto la produzione a cambiare il calendario delle riprese. Chu, oltretutto, attende un figlio per l’estate e non se la sentiva di partire proprio adesso.

La (possibile) trama

Willow sarà il primo progetto non a tema Star Wars prodotto da Lucasfilm sin dal 2015. La serie sarà ambientata svariati anni dopo il film e, a quanto pare, incentrata su un nuovo gruppo male assortito di eroi riluttanti in missione per salvare, stavolta, un principe rapito. I membri della squadra dovrebbero includere Dove (Bamber), la cui backstory è simile a quella di Willow. Dove è una domestica che scopre di essere la prescelta per un’importante missione. Accanto a lei ci saranno Kit (Cruz), principessa sorella gemella del rapito, destinata a essere una leader e una regina. Jade (Kellyman), una serva che è anche la migliore amica di Kit e la sua bussola morale, destinata a diventare la migliore guerriera del regno. E infine un personaggio simile al Madmartigan di Val Kilmer, un ladro e bugiardo che si unisce al gruppo per uscire di prigione. Chissà che questo non sia il ruolo di Revolori.

Guarda Willow su Disney+ QUI.

Fonte: Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Minari: il film candidato a 6 Premi Oscar dal 26 aprile al cinema! 20 Aprile 2021 - 10:02

Academy Two ha annunciato che Minari sarà il primo grande titolo ad inaugurare l’apertura nelle sale, che secondo le ultime news sarà possibile a partire dal 26 aprile.

The Suicide Squad – Ecco la squadra sulla copertina di Den of Geek 20 Aprile 2021 - 10:00

La copertina del nuovo numero di Den of Geeks ritrae la squadra di The Suicide Squad quasi al completo. L'uscita americana è attesa per agosto.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.