L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
WandaVision: la storia del Darkhold nel Marvel Cinematic Universe

WandaVision: la storia del Darkhold nel Marvel Cinematic Universe

Di Andrea Suatoni

Nato nel 1972 sulle pagine di Marvel Spotlight 4, il libro (o meglio, grimorio) di magia noto come Darkhold è uno degli oggetti magici più iconici dei fumetti Marvel (come l’Occhio di Agamotto, che nel Marvel Cinematic Universe conteneva la Gemma del Tempo, o la Gemma di Cyttorak, fonte del potere del “Fenomeno”, il fratello del professor Xavier degli X-Men).

Si tratta di un insieme di conoscenze di magia nera messe insieme e trascritte principalmente da Chthon, un dio infernale che proprio tramite il Darkhold riesce a mantenere una certa influenza sulla Terra; più il Darhold viene usato, più Chthon si rafforza, e nei fumetti questo letale nemico è stato per gli Avengers e per i maghi e gli stregoni Marvel più volte una spina nel fianco (arrivando a possedere sia Wanda Maximoff che suo fratello Pietro in più occasioni).

Il Darkhold è comparso molto spesso nel Marvel Cinematic Universe, finendo per essere protagonista di due importantissime storyline prima di arrivare in WandaVision: ecco la sua “storia”!

AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

Il Darkhold fa la sua prima apparizione nel Marvel Cinematic Universe nella quarta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D., che introducendo temi più arcani e mistici del solito, compreso l’ingresso nel gruppo degli eroi protagonist di Ghost Rider (Robbie Reyes, il quinto personaggio ad usare tale nome di battaglia nei fumetti Marvel), ha trattato ampiamente la tematica della magia oscura.

Il Darkhold che appare in Agents of S.H.I.E.L.D. ha un aspetto molto diverso da quello che vediamo in WandaVision (vedi foto soprastante), con la parola DARHOLD scritta sul fronte di copertina in forma di ambigramma (un disegno calligrafico che permette la lettura da diversi punti di vista, e che in questo caso ripete da diverse angolazioni la stessa parola, appunto “Darkhold”).

In Agents of S.H.I.E.L.D. scopriamo che la versione del Marvel Cinematic Universe del Darkhold è stata creata nella Dimensione Oscura ed è composta di materia oscura; pare che contenga conoscenze incredibili, sia magiche che tecniche.
Le pagine del libro sono bianche, ma agli occhi di chi ne fa uso appare scritto in caratteri leggibili nella sua lingua madre; la lettura ripetuta del libro senza dovute protezioni o conoscenze magiche crea un’ossessione per il libro stesso, corrompendo il lettore e conducendolo alla paranoia e alla pazzia. Per evitare che il Darkhold cada in mani sbagliate, i protagonisti della serie lo affidano dopo varie peripezie a Ghost Rider, che lo porta con sé attraverso un portale per l’Inferno.

 

RUNAWAYS

Il libro ricompare nella terza stagione di Runaways nelle mani della strega Morgana le Fay, che intende usarlo per conquistare la Terra. L’aspetto del libro è esattamente lo stesso di quello apparso in Agents of S.H.I.E.L.D. ed è quindi implicito che possa trattarsi dello stesso grimorio, ma non è dato sapere come Morgana ne sia entrata in possesso (o quando, visto che fra i poteri della strega figura anche la capacità di viaggiare nel tempo).

I protagonisti della serie riescono nell’intento di rubare il libro alla strega ed usarlo per confinarla definitivamente nella Dimensione Oscura, grazie anche (in un crossover televisivo) all’aiuto degli eroi Cloak & Dagger (protagonisti della serie omonima). In Runaways, tuttavia, pare che l’aspetto corruttivo del libro sia scomparso.

 

WANDAVISION

Un Darkhold completamente diverso sia in aspetto che (da quanto possiamo intuire) in contenuti compare infine negli ultimi episodi di WandaVision. Questo nuovo Darkhold si trova in possesso della strega Agatha Harkness probabilmente da moltissimo tempo; la strega l’ha probabilmente usato per secoli per celare la sua esistenza a potenti maghi come l’Antico o il Doctor Strange (che avrebbero dovuto in teoria, altrimenti, identificarla come una minaccia ed eliminarla).
Un intero capitolo del Darkhold è dedicato alla Scarlet Witch, una potentissima entità magica capace di dominare la Magia del Caos, ovvero di usare istintivamente la magia senza bisogno di uno studio mirato o di formule arcane.

Nella scena dopo i titoli di coda al termine dell’ultimo episodio della serie, troviamo Wanda in possesso del libro, intenta a studiarlo probabilmente per capire più a fondo i suoi poteri ed imparare così a controllarli al meglio; appare infatti già in forma astrale, una pratica magica avanzata che anche il Doctor Strange ha usato come lei per studiare la magia.
In futuro, ci aspettiamo quindi di ritrovare una Wanda (anzi, una Scarlet Witch) incredibilmente potente, forte dei suoi innati poteri ed anche della magia del Darkhold; come da anticipazioni, Wanda sarà protagonista insieme al Mago Supremo di Doctor Strange 2, che verosimilmente potrebbe riportare in scena anche Billy e Tommy (che nella stessa scena dopo i titoli di coda Wanda sembra sentire chiedere aiuto, da chissà quale dimensione o universo alternativo).

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La telefonata su… Il mondo di Yor di Antonio Margheriti 17 Aprile 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de Il mondo di Yor, pellicola del 1983 diretta da Antonio Margheriti con lo pseudonimo di Anthony M. Dawson.

Arriva Sky Cinema Oscar, un canale dedicato ai film premiati con l’ambita statuetta 17 Aprile 2021 - 9:00

Manca poco più di una settimana alla Notte degli Oscar. Per l’occasione, a partire da oggi sabato 17 aprile, arriva Sky Cinema Oscar.

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.