L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Silent Flute: in arrivo la serie basata su un’idea di Bruce Lee

The Silent Flute: in arrivo la serie basata su un’idea di Bruce Lee

Di Marco Triolo

Jason Kothari, produttore di Bloodshot, ha acquisito i diritti di The Silent Flute, una sceneggiatura scritta da Bruce Lee, Stirling Silliphant (La calda notte dell’ispettore Tibbs) e James Coburn, per farne una serie limitata. John Fusco (Marco Polo, Highwaymen) sarà lo showrunner.

The Silent Flute sarà ambientata in un futuro distopico in cui l’umanità è stata colpita da pandemie, guerre civili e incendi devastanti e in cui tutte le armi e le arti marziali sono state bandite. Al centro un uomo che supera una serie di ostacoli e lutti per raggiungere l’illuminazione e diventare il miglior combattente al mondo.

La sceneggiatura originale è stata scritta nell’arco di cinque anni da Lee insieme a Silliphant e Coburn, amici e allievi della star. Lo script è basato sulla pura essenza di ciò che le arti marziali rappresentavano per Bruce Lee e sulla sua interpretazione del senso della vita. Un progetto fortemente personale e ambizioso, che rimase incompiuto a causa della morte prematura di Lee. Silliphant completò poi la sceneggiatura con Stanley Mann e il progetto divenne Messaggi da forze sconosciute. Lo interpretò David Carradine, star della serie Kung Fu, che, curiosamente, la vedova di Lee, Linda Lee Cadwell, sostiene sia nata da un’idea rubata a Lee stesso.

La potente visione di un’icona del cinema

Jason Kothari ha comprato i diritti dai produttori Paul Maslansky, Sasha Maslansky, Kurt Fehtke e Arlene Howard, che saranno accreditati come produttori esecutivi. Kothari ha dichiarato:

Pur non essendo stato toccato per mezzo secolo, The Silent Flute illustra temi rivoluzionari per il giorno d’oggi e la mia ambizione è rendere giustizia alla visione cinematografica potente e ispiratrice dell’icona globale. Avendo studiato attentamente la sua vita e carriera, mi impegnerò a mettere insieme i migliori talenti al mondo per realizzare The Silent Flute per milioni di fan di Lee e rendergli onore.

John Fusco, cintura nera in tre diverse arti marziali e studioso della filosofia Jeet Kune Do di Lee, ha aggiunto:

Ciò che ha scritto Bruce, insieme a Sterling Silliphant e il mio compianto amico James Coburn, era in anticipo sui tempi e trascende il genere action in modi profondi ed evocativi. Quello che speriamo di fare è espandere la tela della sua storia e onorare la sua visione come sanno fare in maniera emozionante le serie epiche di oggi.

Fonte: Variety

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Annunciate tre nuove produzioni originali del Regno Unito destinate a Disney+ e Star 20 Aprile 2021 - 16:45

Attraverso un comunicato stampa, The Walt Disney Company EMEA ha annunciato la sua prima lista di produzioni originali scripted del Regno Unito per Disney+.

Rebel Ridge: AnnaSophia Robb ed Emory Cohen nel film Netflix di Jeremy Saulnier 20 Aprile 2021 - 16:45

Affiancheranno John Boyega, Don Johnson e James Badge Dale nel thriller ad alta velocità del regista di Hold the Dark

After: la saga si espande, in arrivo un prequel e un sequel 20 Aprile 2021 - 16:00

La saga After, ispirata alle pagine di Anna Todd, si è rivelata una grande successo. Un terzo capitolo è pronto per arrivare nelle sale nel corso del 2021 ma i progetti per il franchise sono decisamente ambiziosi.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.