L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Come la stampa 3D è stata utilizzata per dare vita al mondo di Raised by Wolves

Come la stampa 3D è stata utilizzata per dare vita al mondo di Raised by Wolves

Di Filippo Magnifico

In Raised By Wolves, la serie prodotta da Ridley Scott e scritta da Aaron Guzikowski (Contraband, Prisoners, The Red Road), la stampa 3D ha fatto da motore per la creazione di un affascinante universo fantascientifico in cui due androidi, Padre e Madre, hanno la missione di crescere bambini umani su un altro pianeta dopo che la Terra è stata distrutta da una grande guerra.

Jaco Snyman, fondatore di Dreamsmith e lead Prosthtetics Designer della serie, e il suo team hanno dovuto lavorare con un programma serrato, con un intervallo di circa due-tre settimane tra ogni episodio per concettualizzare, prototipare, approvare e produrre le parti finali per ogni blocco di riprese successivo. Per ottimizzare i tempi e ottenere stampe in 3D precise e ricche di dettagli, i designer hanno integrato nel loro workflow le stampanti 3D stereolitografiche (SLA) di Formlabs.

Jaco Snyman e il suo team hanno utilizzato ZBrush per la modellazione 3D e la stampa 3D per la prototipazione rapida, la realizzazione di stampi e la produzione di parti finali.
Di seguito alcuni esempi di come la stampa 3D è stata utilizzata per dare vita al mondo di Raised By Wolves

Protesi per la testa dell’androide

Per rendere il dispositivo della testa dell’androide delle dimensioni e della scala corrette, Snyman ha iniziato scansionando la testa dell’attrice. Ha poi stampato il dispositivo con la Clear Resin di Formlabs in modo da poter mostrare il liquido all’interno. Ha quindi dipinto le parti metalliche con pitture cromate e ha riempito le fiale trasparenti con una miscela di acqua e colorante alimentare giallo per simulare l’acido. Il pezzo finale è stato quindi utilizzato come parte di un apparecchio protesico.

Testa di Androide

Per questa maschera, il team di Snyman ha eseguito un calco dal vivo della testa dell’attore e poi ha scansionato in 3D il calco. Con il modello 3D in mano, hanno progettato le parti e stampato in 3D le singole parti con la Clear Resin. Dopo l’assemblaggio, l’hanno adattato alla testa dell’attore per essere indossato come parte della protesi del personaggio.
Una scultura in argilla di questo teschio dalla superficie rigida avrebbe richiesto molto tempo, specialmente con tutte le sfaccettature poligonali e le parti dall’aspetto lavorato. Tuttavia, Snyman ha deciso di stampare il teschio con le sue stampanti 3D Formlabs, riducendo i tempi di consegna da oltre una settimana a un solo giorno.

Dissezione dell’androide

L’androide nella serie viene inoltre “squarciato” e Dreamsmith ha dovuto trovare una soluzione per mostrare la sua anatomia in modo realistico.
Basandosi sui progetti dell’androide creati dal concept artist Furio Tedeschi, il team ha iniziato con una scansione 3D dell’attrice e ha creato quattro strati interni utilizzando la stampa 3D: il primo strato di pelle, la pelle sottocutanea, le costole e la base sotto le costole.
Per realizzare il primo strato di pelle, è stato progettato lo stampo del nucleo interno e generato lo stampo negativo. Questo è stato quindi diviso in quattro parti per la stampa 3D con una stampante 3D FDM (fused deposition modeling), assemblato e riempito di silicone per simulare la pelle. Lo strato di pelle sottocutanea e lo strato di base hanno seguito lo stesso processo. La lavorazione dei capelli e la pelle esterna sono state sapientemente dipinte e rifinite dalla Key Prosthetic Artist Ashley Alexander Powell.
Per quanto riguarda le costole, le parti finali sono state stampate direttamente con la Clear Resin di Formlabs, quindi assemblate e dipinte con una tecnica di trasferimento dell’oro mista a una finitura nera opaca per ottenere una piacevole variazione di colori e trame.

Mano Meccanica

Questa mano meccanica articolata è stata una delle parti più impegnative su cui Snyman ha dovuto lavorare, dato il poco tempo a disposizione e la necessità di avere delle dita che si potessero posare. La mano è stata quindi scolpita digitalmente, suddivisa in parti per adattarsi alla piattaforma di costruzione e stampata con la Rigid 4000 Resin, utilizzando il software di Formlabs PreForm.
Dopo la stampa, l’artista Steven Saunders ha eseguito la finitura con lamina d’oro e una varietà di effetti di pittura per renderlo autentico e ben utilizzato.

La trama

La storia della serie è ambientata dopo una guerra che ha devastato la Terra. Due androidi chiamati Madre (Amanda Collin) e Padre (Abubakar Salim) si prendono cura dei bambini umani su un pianeta appena colonizzato, dove i residenti sono sempre più divisi dalle rispettive fedi religiose e visioni filosofiche. Di fronte a questa situazione, gli androidi si rendono conto che controllare la fede e le convinzioni degli umani è un compito infido e difficile.

Il cast

Nel cast di Raised By Wolves figurano anche Travis Fimmel, Winta McGrath, Niamh Algar, Felix Jamieson, Ethan Hazzard, Jordan Loughran, Aasiya Shah, Ivy Wong e Matias Varela.

Ridley Scott e la televisione

Ridley Scott ha lavorato moltissimo come produttore televisivo (basti pensare, negli ultimi anni, a The Man in the High Castle, BrainDead, Taboo e The Terror), ma raramente come regista: nel 2013 diresse il pilot di The Vatican per Showtime, che però decise di non ordinare la serie, quindi la sua ultima regia per il piccolo schermo – tra quelle effettivamente andate in onda – risale alla fine degli anni Sessanta.
Scott ha diretto le prime due puntate di Raised By Wolves.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.