L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Netflix sperimenta nuove misure per limitare la condivisione degli account

Netflix sperimenta nuove misure per limitare la condivisione degli account

Di Marco Triolo

Netflix sta sperimentando nuove misure per impedire la condivisione delle password degli account tra i titolari e i loro amici. Questo sia per ragioni economiche che di sicurezza. Attualmente sta venendo testata una funzione che permette a Netflix di bloccare l’accesso a una persona, diversa dal titolare dell’abbonamento, che tenti di entrare nell’account. Nel caso in cui Netflix rilevasse un tentativo sospetto di accesso, manderebbe un codice al titolare dell’abbonamento per verificare che la persona che ha tentato l’accesso sia autorizzata a farlo. In caso di mancata conferma (che dovrebbe avvenire entro un periodo di tempo determinato), la persona verrebbe bloccata.

La ragione è ovvia: molti condividono l’account – Netflix permette di avere fino a quattro profili più quello dei bambini – anche se non fanno parte della stessa famiglia/casa. Una questione spinosa perché, se per caso i figli di una coppia dovessero allontanarsi da casa per studio, per quale motivo non dovrebbero poter proseguire a utilizzare l’account comune? Il CEO Reed Hastings ne ha parlato nel 2016:

La condivisione delle password è qualcosa con cui tocca imparare a convivere. La maggior parte delle condivisioni sono legittime, come quando si condivide con il coniuge, con i propri figli, perciò non c’è una linea di demarcazione netta, e comunque ce la caviamo bene già così.

Al di là dei casi limite come questo, comunque, Netflix sta cercando di spingere le persone a effettuare iscrizioni separate al servizio, per avere più clienti paganti.

Questione di sicurezza

D’altra parte, c’è anche una ragione di sicurezza. La compagnia vuole evitare che chi ottiene una password in maniera fraudolenta possa utilizzarla per accedere all’account di estranei. “Questo test è progettato per far sì che le persone che usano Netflix siano autorizzate a farlo”, sintetizza un portavoce della compagnia a The Verge.

La condivisione delle password è da lungo tempo un problema per questo tipo di servizi. Secondo una ricerca effettuata da Parks Associates, questo tipo di condivisione, unita alla pirateria, costerebbe 9 miliardi di dollari all’anno alle compagnie streaming.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Disenchanted – Amy Adams e Maya Rudolph nella prima foto, dal 24 novembre su Disney+ 18 Maggio 2022 - 8:45

Amy Adams e Maya Rudolph sono ritratte nella prima foto di Disenchanted, che arriverà il 24 novembre su Disney+.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

She-Hulk: il trailer della serie Marvel, dal 17 agosto su Disney+ 17 Maggio 2022 - 23:58

Ecco il trailer di She-Hulk, la serie dei Marvel Studios con Tatiana Maslany, in arrivo su Disney+ il 17 agosto.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.