L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mrs. Doubtfire: una versione “vietata ai minori” avrebbe potuto esistere

Mrs. Doubtfire: una versione “vietata ai minori” avrebbe potuto esistere

Di Marco Triolo

In quest’epoca di Snyder Cut, qualunque voce su montaggi alternativi di un film di culto finisce immediatamente per generare una pioggia di hashtag. Prendete ad esempio Mrs. Doubtfire: è bastata una battuta su una supposta versione “NC-17” (il divieto più alto possibile nella scala dei rating americani) in una vecchia intervista del regista Chris Columbus per scatenare la fantasia dei fan.

Parlando di recente con Entertainment Weekly, il regista ha negato l’esistenza di una versione NC-17 del film, spiegando che quella era solo una battuta. Ma confermando che, effettivamente, una versione R-rated avrebbe potuto esistere. Il materiale c’è, perché Robin Williams improvvisò molto sul set:

La realtà è che c’era un patto tra me e Robin: lui avrebbe fatto due o tre ciak fedeli allo script. E poi avrebbe detto: “Ora lasciami giocare”. E avrebbe fatto tra i 15 e i 22 ciak, mi pare che ne abbia fatti al massimo 22 se ricordo bene. A volte si spingeva in territori che non sarebbero stati appropriati per un film PG-13, ma certamente appropriati ed esilaranti per un film R-rated. Ho usato il termine NC-17 solo come battuta. Non potrebbe esistere una versione NC-17 del film.

Chris Columbus è contento del film così com’è

Prima di lanciare una petizione su Change.org e la campagna #ReleaseTheColumbusCut, però, sappiate che quelle scene non sono mai state montate. Non esiste, cioè, un director’s cut del film chiuso in qualche magazzino sorvegliato da guardie armate prezzolate dai Poteri Forti. Né Columbus ha interesse che si realizzi: per lui, il montaggio definitivo di Mrs. Doubtfire è e resta quello uscito al cinema:

Sarei disposto magari a fare un documentario sulla realizzazione del film, per permettere alla gente di vedere certe scene rimontate in versione R-rated. Il problema è che non ne ricordo quasi nessuna. So solo quello che c’è nel film a questo punto, perché è passato tanto tempo. Ma ricordo che era materiale estremamente divertente.

Penso che [quello del documentario] sarebbe l’approccio migliore. Sono molto fiero del film… Sono contento di Mrs. Doubtfire, perciò non c’è davvero ragione di realizzare un montaggio definitivo. Il montaggio definitivo di Mrs. Doubtfire è già uscito.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Detective Conan: The Scarlet Bullet primo in Cina e in Giappone, incassa $25M nel mondo 17 Aprile 2021 - 21:25

Detective Conan: The Scarlet Bullet debutta in più di 22 paesi nel mondo, al primo posto in Cina e in Giappone. L'incasso globale è di $25 milioni

Il cosmonauta – Anche Carey Mulligan nel film Netflix con Adam Sandler 17 Aprile 2021 - 20:00

Carey Mulligan sarà la protagonista femminile de Il cosmonauta, adattamento dell'omonimo romanzo di Jaroslav Kalfar, realizzato per Netflix.

Non riuscite a dormire? Questa nuova serie Netflix potrebbe aiutarvi! 17 Aprile 2021 - 19:00

A partire dal 28 aprile sarà disponibile su Netflix una nuova serie nata con uno scopo: farvi dormire!

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.