L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Johnny Depp: La corte d’appello conferma la sentenza per il caso di diffamazione in UK

Johnny Depp: La corte d’appello conferma la sentenza per il caso di diffamazione in UK

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Johnny Depp – Amber Heard: Anche Disney e LAPD chiamate in causa al processo

Ai primi di novembre il giudice Andrew Niccol ha sentenziato che quanto riportato in un articolo pubblicato dal Sun nel 2018, ovvero che Johnny Depp è un “wife beater” (marito violento), è vero.

Gli avvocati dell’attore hanno prontamente fatto richiesta d’appello ma il giudice Nicol ha rifiutatoJohnny Depp il permesso di appellarsi contro il suo giudizio.

“Non ritengo che i motivi di ricorso proposti abbiano una ragionevole prospettiva di successo”.

La corte d’appello

A quel punto hanno provato a ribaltare la sentenza rivolgendosi direttamente alla Corte d’appello, che si è espressa questa mattina.

I giudici della Corte d’appello d’Inghilterra e Galles, Lord Justice Dingemans e Lord Justice Underhill, hanno spiegato la loro decisione in un documento di 14 pagine, perché hanno confermato la sentenza:

“L’udienza davanti a Nicol J è stata giusta ed equa, e ha fornito motivazioni approfondite per le sue conclusioni che non hanno dimostrato nemmeno discutibilmente di essere viziate da alcun errore di approccio o errore di diritto”

La corte non ha creduto che le critiche del team di Depp verso il giudice Niccol avessero una reale possibilità di successo in appello.

L’altro punto riguarda la donazione di $7 milioni in beneficienza da parte della Heard, secondo i termini di accordo di divorzio tra i due attori. Secondo gli avvocati di Depp non c’è mai stata alcuna donazione, i giudici della corte d’appello hanno spiegato che non sono state trovate prove che testino che le dichiarazioni della Heard sulle sue donazioni siano state fuorvianti.

Hanno inoltre sottolineato che il team di Depp non ha sollevato questa questione durante il processo.

Per questo motivo non hanno motivo di credere che la decisione di Nicol sia stata influenzata da quanto è stato detto in merito alle donazioni della Heard.

Il caso

Lo scorso luglio è iniziato il dibattito per la causa di diffamazione di Johnny Depp contro il New Group Newspapers (NGN), l’editore del Sun, e il suo caporedattore Dan Wootton in merito a un articolo pubblicato nel 2018.

L’attore ha costantemente negato di averla schiaffeggiata, e gli altri casi di abusi. Depp ha descritto le accuse della Heard come “malate” e una “bufala” e ha affermato che l’attrice era l’aggressore nella loro relazione.

Il giudice Andrew Nicol ha scoperto che 12 dei 14 presunti episodi di violenza domestica citati da NGN si sono verificati. Nicol ha detto che l’attore ha fatto temere ad Amber Heard di essere in pericolo per la sua vita in quella che definisce una ‘situazione d’ostaggio di 3 giorni’ nel marzo del 2015 in Australia. Altri due incidenti in cui l’attrice ha temuto per la sua vita si sono verificati sull’Eastern e l’Oriental Express nel sud-est asiatico nell’agosto 2015 e a Los Angeles nel dicembre dello stesso anno.

In un documento di 129 pagine viene decretato che l’accusa di ‘marito violento’, in merito alla descrizione del rapporto travagliato tra l’attore e l’ex-moglie Amber Heard, è ‘sostanzialmente vera’.

Le altre cause

Recentemente l’altra causa di diffamazione da $50M, contro la Heard, prevista negli Stati Uniti è stata rinviata all’11 aprile 2022.

Ricordiamo che la Heard ha aperto una controquerela da $100 milioni la scorsa estate, che potrebbe essere discusso in aula per la fine dell’anno. $100M.

Fonti Variety, Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Prime Video: tutte le novità di giugno dalla stagione 3 di The Boys 27 Maggio 2022 - 22:48

Tra le novità del mese le serie: il dramma multigenerazionale L'estate nei tuoi occhi e il thriller d'azione The Contractor con Chris Pine

Jurassic World: Il dominio, l’anteprima gratuita al The Space Cinema Moderno di Roma 27 Maggio 2022 - 22:30

Jurassic World – Il Dominio in anteprima assoluta per gli spettatori al The Space Cinema Moderno di Roma: ecco come partecipare all'evento gratuito.

Spriggan: Trailer ufficiale italiano, 6 episodi da 45 minuti dal 18 giugno su Netflix 27 Maggio 2022 - 21:32

Ultimi aggiornamenti sullo staff, la colonna sonora, il cast vocale di Spriggan, la serie animata basata sul manga scritto da Hiroshi Takashige e disegnato da Ryoji Minagawa.

Obi-Wan Kenobi: perché tanto noi nerd di Star Wars ci fissiamo sui dettagli (spoiler) 27 Maggio 2022 - 15:13

Ma cosa ci fa [OMISSIS] in Star Wars? E non può trovarsi degli scagnozzi migliori?

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei