L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
DGA Awards 2021: i registi di Nomadland, Mank e Minari tra i candidati

DGA Awards 2021: i registi di Nomadland, Mank e Minari tra i candidati

Di Marco Triolo

Sono state annunciate le candidature ai DGA Awards 2021, i premi della Directors Guild of America, ovvero il sindacato dei registi. Ancora una volta, David Fincher (Mank), Chloé Zhao (Nomadland), Aaron Sorkin (Il processo ai Chicago 7) ed Emerald Fennell (Una donna promettente) sono in lizza come migliori registi, nella stagione dei premi che conduce agli Oscar. A questi si aggiunge Lee Isaac Chung, autore di Minari candidato da poco anche ai BAFTA.

Thomas Schlamme, presidente della DGA, ha dichiarato:

In questi tempi difficili, che ci isolano, il potere universale del cinema ha giocato un ruolo molto significativo nella nostra società, aiutandoci a colmare il nostro bisogno di rapporti umani, ampliando la nostra visione del mondo, e continuando a ispirarci attraverso la loro maestria nel raccontare storie. Mi congratulo con i nostri cinque candidati, i cui variegati e straordinari film hanno incarnato quel potere universale in un anno che non sarà mai dimenticato.

I 73mi DGA Awards verranno consegnati il 10 aprile in una cerimonia virtuale. Ecco i candidati.

Cinema

MIGLIOR REGIA DI UN FILM CINEMATOGRAFICO NEL 2020

LEE ISAAC CHUNG – Minari (A24)
EMERALD FENNELL – Una donna promettente (Focus Features)
DAVID FINCHER – Mank (Netflix)
AARON SORKIN – Il processo ai Chicago 7 (Netflix, DreamWorks Pictures)
CHLOÉ ZHAO – Nomadland (Searchlight Pictures)

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE NEL 2020

RADHA BLANK – The Forty-Year-Old Version (Netflix)
FERNANDO FRIAS DE LA PARRA – Non sono più qui (Netflix)
REGINA KING – One Night in Miami (Amazon Studios)
DARIUS MARDER – Sound of Metal (Amazon Studios)
FLORIAN ZELLER – The Father (Sony Pictures Classics)

Televisione

Sul fronte televisivo, Ted Lasso e Curb Your Enthusiasm hanno ottenuto due nomination a testa nella categoria comedy, mentre Jon Favreau, Jason Bateman e Vince Gilligan sono stati candidati per The Mandalorian, Ozark e Better Call Saul. Favreau è candidato anche per The Chef Show di Netflix. Ecco le candidature per la TV.

MIGLIOR REGIA DI UNA SERIE DRAMMATICA

JASON BATEMAN – Ozark, “Wartime” (Netflix)
JON FAVREAU – The Mandalorian, “Chapter 9: The Marshal” (Disney+)
VINCE GILLIGAN – Better Call Saul, “Bagman” (AMC)
LESLI LINKA GLATTER – Homeland, “Prisoners of War” (Showtime)
JULIE ANNE ROBINSON – Bridgerton, “Diamond of the First Water” (Netflix)

MIGLIOR REGIA DI UNA SERIE COMEDY

ZACH BRAFF – Ted Lasso, “Biscuits” (Apple TV+)
MJ DELANEY – Ted Lasso, “The Hope that Kills You” (Apple TV+)
SUSANNA FOGEL – The Flight Attendant, “In Case of Emergency” (HBO Max)
ERIN O’MALLEY – Curb Your Enthusiasm, “The Surprise Party” (HBO)
JEFF SCHAFFER – Curb Your Enthusiasm, “The Spite Store” (HBO)

MIGLIOR REGIA DI UN FILM PER LA TV O MINISERIE

SUSANNE BIER – The Undoing (HBO)
SCOTT FRANK – La regina degli scacchi (Netflix)
THOMAS KAIL – Hamilton (Disney+)
MATT SHAKMAN – WandaVision (Disney +)
LYNN SHELTON – Little Fires Everywhere, “Find a Way” (Hulu)

MIGLIOR REGIA DI UN VARIETÀ/TALK SHOW/PROGRAMMA SPORTIVO

PAUL G. CASEY – Real Time With Bill Maher, “Episode 1835” (HBO)
JIM HOSKINSON – The Late Show with Stephen Colbert, “#1025 Live Show Following Capitol Insurrection” (CBS)
DON ROY KING – Saturday Night Live, “Dave Chappelle; Foo Fighters” (NBC)
DAVID PAUL MEYER – The Daily Show with Trevor Noah, “President Obama: Inspiring Future Leaders & “A
Promised Land”” (Comedy Central)
CHRISTOPHER WERNER – Last Week Tonight with John Oliver, “Trump & Election Results” (HBO)

MIGLIOR REGIA DI UN VARIETÀ/TALK SHOW/PROGRAMMA SPORTIVO – SPECIALI

STACEY ANGELES – The Daily Show with Trevor Noah Presents “Remembering RBG: A Nation Ugly Cried with Desi Lydic” (Comedy Central)
MARIELLE HELLER – What the Constitution Means to Me (Amazon)
JIM HOSKINSON – The Late Show with Stephen Colbert, “Stephen Colbert’s Election Night 2020: Democracy’s Last Stand: Building Back America Great Again Better 2020” (Showtime)
SPIKE LEE – American Utopia (HBO)
THOMAS SCHLAMME – A West Wing Special to Benefit When We All Vote (HBO Max)

MIGLIOR REGIA DI UN REALITY

DAVID CHARLES – Eco Challenge, “3,2,1…Go!” (Amazon)
JON FAVREAU – The Chef Show, “Tartine” (Netflix)
KEN FUCHS – Shark Tank, “1211” (ABC)
JOSEPH GUIDRY – Full Bloom, “Petal to the Metal” (HBO Max)
RICH KIM – Lego Masters, “Mega City Block” (Fox)

MIGLIOR REGIA DI UN PROGRAMMA PER RAGAZZI

KABIR AKHTAR – High School Musical: The Musical – The Series, “Opening Night” (Disney+)
LARISSA BILLS – On Pointe, “Showtime!” (Disney+)
DEAN ISRAELITE – The Astronauts, “Countdown” (Nickelodeon)
RICHIE KEEN – The Healing Powers of Dude, “Second Step: Homeroom” (Netflix)
AMY SCHATZ – We Are the Dream: The Kids of the Oakland MLK Oratorical Fest (HBO)

Pubblicità

MIGLIORE REGIA DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

STEVE AYSON – The Great Chase, Nike – Wieden + Kennedy Shanghai (MJZ)
NISHA GANATRA – #wombstories, Bodyform/Libresse – AMVBBDO (Chelsea Pictures)
NICLAS LARSSON – See the Unseen, VW Touareg – adam&eveDDB, The Parents, Volvo XC60 – Forsman & Bodenfors (MJZ)
MELINA MATSOUKAS – You Love Me, Beats by Dr. Dre – Translation (Prettybird)
TAIKA WAITITI – The Letter, Coca-Cola – Wieden & Kennedy London (Hungry Man)

Documentari

MIGLIOR REGIA DI UN DOCUMENTARIO

MICHAEL DWECK & GREGORY KERSHAW – The Truffle Hunters (Sony Pictures Classics)
PIPPA EHRLICH & JAMES REED – My Octopus Teacher (Netflix)
DAVID FRANCE – Welcome to Chechnya (HBO Max)
AMANDA MCBAINE & JESSE MOSS – Boys State (Apple/A24)
BENJAMIN REE – The Painter and the Thief (Elevation Pictures)

Fonte: Deadline

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabriele Muccino rinnega Quello che so sull’amore, il film con Gerard Butler “fu un vero incubo” 12 Aprile 2021 - 14:30

Gabriele Muccino è tornato sui social. Lo ha fatto per disconoscere ufficialmente un suo film: Quello che so sull’amore, il suo terzo film americano, realizzato nel 2012 dopo La ricerca della felicità e Sette anime.

Carrie-Ann Moss racconta di aver ricevuto offerte per “ruoli da nonna” subito dopo aver compiuto 40 anni 12 Aprile 2021 - 13:45

Carrie-Ann Moss parla del modo in cui l'industria hollywoodiana vede le donne non appena compiono 40 anni, rivelando la sua esperienza.

Joseph Siravo è morto, aveva recitato in Carlito’s Way e nei Soprano 12 Aprile 2021 - 12:45

Joseph Siravo è morto. Aveva 64 anni e da tempo era malato di cancro. Nel corso della sua carriera era comparso in pellicole come Carlito's Way e in serie come I Soprano.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.