L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dexter: il revival proseguirà per più di una stagione? Risponde Michael C. Hall

Dexter: il revival proseguirà per più di una stagione? Risponde Michael C. Hall

Di Filippo Magnifico

Si torna a parlare del ritorno di Dexter.
Come sappiamo, Showtime ha messo in cantiere una nuova stagione della serie cult andata in onda dal 2006 al 2013, confermando anche il ritorno dello showrunner Clyde Phillips e del protagonista Michael C. Hall.
Ma siamo sicuri che questo revival si fermerà ad una sola stagione?
Michael C. Hall si è limitato ad un vago “vedremo”, ma ha lasciato intendere che il suo Dexter potrebbe accompagnarci per più tempo del previsto. L’attore ha poi aggiunto:

Non vedo l’ora di tornare nel ruolo di Dexter. Non so cosa aspettarmi, dato che non sono mai tornato allo stesso personaggio dopo così tanto tempo. Dexter si trova in un contesto completamente diverso, dovrò capire come ci si sente. È stato molto interessante per me capire come approcciarmi alla cosa, ho pensato che fosse arrivato il momento di scoprire cosa gli è successo.

Il cast del revival

Nle cast troveremo anche Clancy Brown (nei panni del villain Kurt Caldwell), Julia Jones (The Mandalorian), Alano Miller (Sylvie’s Love), Johnny Sequoyah (Believe) e Jack Alcott (The Good Lord Bird) e David Magidoff. Con loro anche Jamie Chung e Oscar Wahlberg, che interpreteranno rispettivamente Molly, una famosa podcaster di Los Angeles, e Zach, il capitano del team di wrestling della Lake High School.

Si riparte da zero

I lavori dei nuovi episodi, che saranno in totale 10, dovrebbero iniziare a breve, mentre il debutto è previsto per il prossimo autunno. Lo scorso novembre, Clyde Phillips aveva anticipato:

Fondamentalmente si riparte da zero. Non vogliamo che questa sia la stagione 9 di Dexter. Sono passati molti anni da quando lo show è stato trasmesso e i nuovi episodi rifletteranno questa cosa. Per quanto riguarda il finale, questo nuovo show non sarà simile al finale originale. Si tratta di una grande opportunità per scrivere un secondo finale. Un’opportunità per farlo bene, ma non è per questo motivo che lo stiamo facendo. Non tradiremo il pubblico dicendo: “Ci dispiace, è stato tutto un sogno”. Quello che è accaduto nei primi otto anni, è accaduto nei primi otto anni.

Fonte: ComicBook

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Box Office Giappone: One Piece Film Red è ufficialmente il film di maggior successo del franchise 19 Agosto 2022 - 0:07

Dopo 13 giorni One Piece Film Red ha superato ¥8 miliardi al Box Office Giapponese, ha venduto 5,7 milioni di biglietti, superando così i 5.67 milioni di One Piece Film Z (2012).

Finalmente l’alba: anche Joe Keery di Stranger Things nel film di Costanzo 18 Agosto 2022 - 21:30

Keery affiancherà Willem Dafoe e Lily James nel film di Saverio Costanzo, le cui riprese si svolgeranno in Italia

American Gigolo: nuovo trailer per la serie con Jon Bernthal 18 Agosto 2022 - 20:45

La serie, ispirata al film di Paul Schrader con Richard Gere, debutterà in USA il 9 settembre, e ora ne possiamo vedere il secondo trailer

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?