L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Y: The Last Man – Riparte la produzione della serie

Y: The Last Man – Riparte la produzione della serie

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Riprese iniziate per Y: The Last Man, altre sostituzioni nel cast

Riparte la produzione di Y: The Last Man, una delle serie più travagliate degli ultimi anni.

La showrunner Eliza Clark ha pubblicato una foto che la ritrae con la regista Louise Friedberg, annunciando di essersi rimessa al lavoro sullo show, tratto dall’omonimo fumetto di Brian K. Vaughan e Pia Guerra.

Clark ha sostituito i precedenti showrunner, Michael Green e Aïda Mashaka Croal, che avevano lasciato per differenze creative. Anche il protagonista Barry Keoghan ha abbandonato il progetto, ed è stato sostituito da Ben Schnetzer.

Inoltre, Olivia Thirlby (Juno, L’ora nera, Dredd) ha preso il posto di Imogen Poots nel ruolo di Hero Brown, la sorella di Yorick, ultimo uomo sulla Terra dopo che una catastrofe uccide tutti i mammiferi con cromosoma Y (compresi gli embrioni e lo sperma congelato). Ashley Romans (I’m Dying Up Here, Shameless, NOS4A2) ha invece sostituito Lashana Lynch nelle vesti dell’Agente 355, guardia del corpo di Yorick nel suo viaggio alla ricerca di un’importante genetista.

Potrete vedere la foto qui di seguito.

La foto

LEGGI ANCHE:

Ben Schnetzer al posto di Barry Keoghan in Y: The Last Man

Barry Keoghan abbandona Y: The Last Man

Eliza Clark è la nuova showrunner di Y: The Last Man

Gli showrunner di Y: The Last Man lasciano la serie per divergenze creative

Il cast

Yorick Brown è interpretato da Ben Schnetzer (Pride, Warcraft: L’inizio). Olivia Thirlby (Juno, Judge Dredd) è invece Hero Brown, la sorella di Yorick. Diane Lane (Unfaithful, L’Uomo d’Acciaio) presta il volto alla loro madre, la senatrice Jennifer Brown. Ashley Romans (I’m Dying Up Here, NOS4A2) interpreta l’Agente 355 dei Servizi Segreti. Juliana Canfield (Succession) è Beth, coltellinaia che vive a Brooklyn e intreccia una relazione con Yorick. Marin Ireland (Girls, Homeland, Masters of Sex) è Nora, assistente nonché braccio destro del Presidente degli Stati Uniti, ovvero Timothy Hutton; mentre Amber Tamblyn (Dr. House, 127 ore) presta il volto a Mariette Callows, figlia del Presidente.

Autori e produttori

Michael Green e Aida Mashaka Croal erano gli showrunner di Y, ma sono stati sostituiti da Eliza Clark. Quest’ultima è anche produttrice esecutiva insieme a Nina Jacobson e Brad Simpson di Color Force, oltre allo stesso Brian K. Vaughan. La regia dell’episodio pilota è curata da Melina Matsoukas, nota per Master of None, Insecure e molti videoclip di Rihanna, Beyoncé e altri artisti.

Fonte: ComicBook.com

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The First Lady: O-T Fagbenle sarà Barack Obama nella serie antologica Showtime 25 Febbraio 2021 - 21:30

L'attore britannico, visto in The Handmaid's Tale, è stato scritturato nel ruolo del 44° presidente USA

KIMI: Steven Soderbergh dirigerà Zoë Kravitz nel film HBO Max 25 Febbraio 2021 - 21:00

David Koepp ha scritto la sceneggiatura. Protagonista una agorafobica costretta a uscire di casa per indagare su un crimine

Mission Impossible 7: Christopher McQuarrie ci offre un nuovo sguardo a Tom Cruise 25 Febbraio 2021 - 20:45

La nuova immagine di Mission: Impossible 7 diffusa dal regista Christopher McQuarrie mostra – più o meno – il protagonista Tom Cruise intento a… Correre!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.