L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
San Valentino: le Scene da Batticuore delle serie tv

San Valentino: le Scene da Batticuore delle serie tv

Di Costanza Bencivenni

Felice San Valentino, anime romantiche!
Scrivere un articolo sulle coppie che hanno più colpito una shipper come me è… Complicato. Ho stilato una lista e mentre cercavo di ordinarla, mi sono trovata ad aggiungerne altri romantici due. 

Non contenta ho anche iniziato a pensare se le coppie non canon valessero. Ovviamente sì.
E se la serie non è ancora finita e non sappiamo se i due in questione finiranno o meno insieme ancora avrei dovuto inserirle? Idem come sopra.
E se erano carini insieme, ma poi la serie tv li ha divisi, avrei potuto inserirli lo stesso o mi dovevo basare solo sull’endgame? Indovinate? Sì, su tutta la linea.

Tutte domande che ottenevano l’unico risultato di continuare ad inserire coppie perché se inserivo Kurt e Blaine (Glee) come potevo lasciare fuori Izzie e Denny (Grey’s Anatomy)?!

Vedendo la lista diventare sempre più lunga ho pensato di concentrarsi solo sulle dichiarazioni. 

Potevo parlare delle dichiarazioni d’amore più belle. Passare dal “Io ardo per voi” (Bridgerton) al “Stavo per morire e l’unico mio pensiero eri tu.” (Castle).

Ma poi mi sono ricordata delle tante dichiarazioni che si sono fermate al classico “Ti amo” o di coppie che non si sono dichiarate apertamente.
E proprio da quest’ultimo ragionamento ho pensato che potevo fare un bell’elenco non di coppie e nemmeno di dichiarazioni romantiche.
Ma di scene.
Perché non potrò mai rendere l’impatto emotivo di Jane che dice a Lisbon: “Questa è la sola verità, questi sono i miei veri sentimenti.” a chi non li ha visti girarsi intorno per 7 anni in The Mentalist; ma posso elencare le scene, magari con aiuti visivi, e farmi tornare le farfalle nello stomaco.

sanvalentino

Quindi basta indugiare ed ecco a voi alcune delle scene che mi hanno fatto battere il cuore e urlare contro la tv. Perché a San Valentino si celebra l’amore. In ogni sua forma.

Ho già citato Grey’s Anatomy e non posso non partire dai due che ho shippato più di tutti: Lexie e Mark. Sì, li ho adorati più di Meredith e Derek. Quindi lasciate che vi mostri la scena tratta dal ventiduesimo episodio dell’ottava stagione.
Poco prima della loro orribile fine che mi ha straziato il cuore, c’è stata la dichiarazione di Lexie che mi ha fatto sorridere per quanto era scoordinata,“improvvisa” e così in linea con quello che era lei:
“È come se fossi contagiata da Mark Sloan. E non riesco a pensare a niente e a nessun altro, non riesco a dormire, non riesco a respirare, non riesco a mangiare e ti amo.”

E se parliamo di dichiarazioni che sono in linea con il rapporto fra i due membri della coppia; di dichiarazioni intrise di “colpa” e senso di liberazione. Abbiamo quella reciproca fra Damon ed Elena nel ventreesimo episodio della quarta stagione di The Vampire Diaries. Dove nessuno dei due ha intenzione di chiedere scusa per quello che provano uno per l’altra.
“Non c’è scusa al mondo che racchiuda tutti i motivi per cui è chiaro che sono quello sbagliato per te!”
“Hai preso tutte le decisioni sbagliate e di tutte le scelte che ho fatto questa sarà di sicuro la peggiore, ma a me non dispiace di essere innamorata di te!”

E dopo questa botta Delena, la me adolescente deve per forza ritirare fuori il True Love, la mia prima OTP: Pacey e Joey di Dawson’s Creek. Su questi due avrei un campionario di scene infinito da elencare, ma credo che il finale del dodicesimo episodio della terza stagione, che ci ha regalato la scena dove Pacey passa tutta la notte seduto davanti al fuoco a guardare Joey dormire; credo che quello sia stato il momento dove il mio cuore abbia deciso di capitolare. 

true Love

“L’amore non è bello se non è litigarello” non vale solo per Pacey e Joey, ma anche per Robin e Barney di How I Met Your Mother; dove lui è “disperatamente e irrimediabilmente innamorato. Più di quanto lei sappia.”
La faccia di Robin era la mia davanti alla tv durante quella dichiarazione, avvenuta nel sesto episodio dell’ottava stagione. E non importa se il finale della serie non ha reso giustizia alla loro storia, per me resteranno sempre una delle migliori OTP che abbia mai shippato.


Lì, ai piani alti della mia classifica personale di ship insieme ad Anne e Gilbert, di Anne with an E. Dove Netflix ha cancellato la serie proprio al momento iniziale del loro percorso come coppia. Da fan dei romanzi Regency non posso certo esimermi dal lasciarvi questa scena dal quinto episodio della terza stagione, il momento dove, secondo me, entrambi si rendono conto di non poter più sfuggire ai propri sentimenti. 

E restando in tema di OTP a cui è stato negato il lieto fine… Chi ha già letto miei articoli sa già cosa sto per scrivere: Dean e Cas, da Supernatural.
Una storia di compagni di armi, diventati amici e anche di più; 12 anni di storia perfetta (non a caso è spesso chiamata nel fandom the greatest love story ever told) rovinata in 45 minuti di un finale che ha deturpato anche i 15 anni del telefilm… Ma lasciamo il mio dente avvelenato da una parte e concentriamoci sulla scena che mi ha fatto urlare contro la televisione. 

E mi dispiace ragazzi, sono due. Non posso scegliere. Già scendere a due è stato difficile.

Quindi dal punto di vista di Dean: il finale del terzo episodio, stagione tredici. Dove Dean sfoga contro Sam, la sua rabbia nei confronti di Jack per la perdita di Castiel. È un urlare contro suo fratello tutti i motivi per cui lui non riesce a stare bene e un arrabbiarsi perché lui non lo capisce. È la scena che per prima indico a chi dice che Cas e Dean sono uniti solo come amici, perché anche Sam è amico dell’angelo, ma non è turbato quanto suo fratello.

destiel

Mentre dal punto di vista di Castiel: tutta la sua dichiarazione a Dean nel diciottesimo episodio della quindicesima stagione. Due minuti e mezzo per far capire a Dean quanto vale, tutto quello che gli ha insegnato, come lo ha cambiato. Due minuti e mezzo incentrati sull’amore più puro. 

E sui due minuti, saltiamo ad un’altra dichiarazione non corrisposta a causa del tempo limitato. Vi lascio una lista di poche parole che bastano per farmi piangere: Ten e Rose. Bad Wolf Bay. “Rose Tyler…
L’addio fra Rose e Ten in Doctor Who, episodio 13 della seconda stagione, è una pugnalata. Lo è ogni volta che rivedo la scena.

E dopo essermi spezzata il cuore da sola nel ricordarmi come le serie tv possano essere crudeli verso l’amore e verso di me. Finiamo con dei lieti fine o lieti inizi, altrimenti passeremo San Valentino a piangere.

Killian ed Emma. Captain Swan. Nemici, poi alleati, poi amanti, poi marito e moglie con erede. Un amore da fiaba, come ci si aspetta da una serie come Once Upon a Time. Ero molto tentata di citare il momento in cui Emma scopre che Killian ha ceduto la Jolly Rogers per lei, ma le promesse di matrimonio fra i due sono dolci e più in linea con questa giornata.

Dicono che il cuore di un pirata appartenga alla sua nave…ma adesso, con questo anello, appartiene a te.
Ma solo sapere che sei il frutto del vero amore non basta a farti credere che tu lo troverai, altrettanto. Ma grazie a te, adesso l’ho trovato anche io.

Un altro matrimonio da sogno è quello fra Jane e Rafael. Jane The Virgin, ci ha regalato nei suoi cinque anni, tante coppie per cui fare il tifo, proprio come in una telenovela. (cit), ma io sono sempre stata team Rafael. Vedere lui e Jane crescere insieme è stato appagante. Perché l’amore è proprio questo: superare insieme le difficoltà e imparare da ogni ostacolo superato lungo il cammino.

Isabel Allende dice “Sei il vero narratore della tua vita.” Jane e Rafael mi avete insegnato che è proprio così. La vostra storia ha avuto più imprevisti di una telenovela. Ma avete lottato l’uno per l’altra. Per ritrovarvi qui, insieme, dove il destino vi voleva.

matrimoni

E ultimo ma non ultimo, la dichiarazione che ogni donna vorrebbe sentirsi dire: 

Io ti amo più di Turk. 

Sto scherzando.
Per quanto chi è stato un fan di Scrubs, sappia benissimo quanto sia profonda quella dichiarazione. Personalmente, trovo che una delle cose più dolci che si possa dire ad una persona è che il tempo insieme è perfetto. Quindi vi saluto con questa scena dal ventesimo episodio della terza stagione.

“Se dovessi scegliere fra spassarmela con chiunque altro al mondo o restare a casa con te a mangiare la pizza e guardare schifezze in tv, sceglierei sempre te.” 

E voi questo San Valentino quale serie guarderete, mangiando pizza sul divano, con la vostra dolce metà?

 

 

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ci sarà un revival di Nash Bridges, sarà un film e questo sarà il cast… 7 Maggio 2021 - 21:15

Ecco gli attori che affiancheranno Don Johnson e Cheech Marin nel film che potrebbe anche lanciare una nuova serie

Belle: Un dietro le quinte di cinque minuti del film di Mamoru Hosoda 7 Maggio 2021 - 21:08

Primo appuntamento con una serie di dietro le quinte dedicati al film Belle di Mamoru Hosoda. Annunciati quattro doppiatori tra cui Shōta Sometani. A fine mese si concluderanno le audizioni a livello mondiale per una piccola parte vocale nel film

Il regista di Tyler Rake dirigerà Idris Elba in Stay Frosty 7 Maggio 2021 - 20:30

Sarà un film nella vena degli action natalizi anni '80 come Arma letale e Die Hard

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.