L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Paramount+ annuncia i revival di Frasier, Criminal Minds e molto altro

Paramount+ annuncia i revival di Frasier, Criminal Minds e molto altro

Di Marco Triolo

Sappiamo da tempo che CBS All Access, la piattaforma streaming di ViacomCBS, avrebbe cambiato nome diventando Paramount+. Ora la compagnia ha annunciato in pompa magna quale sarà la programmazione della piattaforma, che includerà diversi revival molto attesi, come Frasier e Criminal Minds, ma anche film originali (il reboot di Paranormal Activity) e le nuove serie di Star Trek. Inoltre, è stato annunciato che Mission: Impossible 7 e A Quiet Place II arriveranno su Paramount+ dopo 45 giorni nelle sale.

Ecco la programmazione della piattaforma.

Serie drama

  • Criminal Minds – Il revival della serie rimetterà insieme la squadra per indagare su un singolo caso lungo dieci episodi.
  • The Real Criminal Minds – Una serie true crime incentrata su veri casi esaminati da un vero ex profiler FBI, e forse presentata da uno dei protagonisti della serie (e con spezzoni della serie originale a illustrare i crimini).
  • Flashdance – Tracy McMillan di Mad Men scriverà e sarà produttrice esecutiva di questa serie ispirata all’omonimo film, che sarà un sequel ambientato ai giorni nostri. Angela Robinson (True Blood) dirigerà.
  • Halo – La serie basata sulla celebre saga di videogame Xbox. Sarà ambientata nel corso del conflitto del videogame originale uscito nel 2001, tra l’umanità e gli alieni Covenant.
  • Land Man – Una serie ambientata nel Texas occidentale, tra i magnati dell’industria del petrolio. Esaminerà anche l’impatto dell’industria sul nostro clima.
  • Love Story – Una serie basata sull’omonimo film, sviluppata da Josh Schwartz e Stephanie Savage, produttori esecutivi di Gossip Girl e The O.C.
  • Mayor of Kingstown – Jeremy Renner sarà protagonista di questa serie creata da Taylor Sheridan (Yellowstone, Sicario). Antoine Fuqua sarà il produttore esecutivo. La storia ruoterà intorno all’influente famiglia McLusky, che domina la cittadina di Kingstown, Michigan, dove il business principale è quello delle carceri. La serie parlerà di razzismo sistemico, corruzione e disuguaglianza, e il tentativo di portare legge e ordine in una città a cui mancano entrambi.
  • Star Trek: Strange New Worlds – Lo spin-off di Star Trek: Discovery che racconterà le avventure dell’Enterprise pre-Kirk, guidato dal capitano Pike e con un giovane Spock nell’equipaggio.
  • The Italian Job – Serie basata sull’omonimo film con Michael Caine (Un colpo all’italiana), scritta da Matt Wheeler (Hawaii Five-0). Sarà incentrata sui nipoti del leggendario Charlie Croker (il personaggio di Caine), intenti a organizzare un colpo simile a quello originale.
  • The Man Who Fell to Earth – La serie con Chiwetel Ejiofor ispirata al romanzo di Walter Tevis da cui è stato anche tratto L’uomo che cadde sulla Terra con David Bowie.
  • The Offer – Serie sulla realizzazione de Il padrino ispirata alla vera storia del produttore Al Ruddy, che avrebbe dovuto essere interpretato da Armie Hammer. Michael Tolkin (Escape at Dannemora) scriverà la serie di dieci episodi, Ruddy sarà tra i produttori esecutivi.
  • The Parallax View – Ancora una serie ispirata a un film, Perché un assassinio di Alan J. Pakula.
  • Y:1883 – Il prequel di Yellowstone seguirà la famiglia Dutton negli anni dell’espansione americana verso Ovest.
  • 6666 (titolo provvisorio) – Uno spin-off di Yellowstone incentrato sul celeberrimo ranch del Texas occidentale.
  • Fatal Attraction – Da Alexandra Cunningham e Kevin Hynes (Dirty John), una rielaborazione del film Attrazione fatale, con Michael Douglas e Glenn Close, ambientata ai giorni nostri.
  • American Tragedy – serie antologica ispirata alla miniserie Waco, che esaminerà noti episodi true crime della storia americana.
  • Un film di Ray Donovan, che riprenderà da dove si è interrotta la stagione 7. Sarà scritto da Liev Schreiber insieme allo showrunner David Hollander, che dirigerà Torneranno anche Jon Voight nei panni di Mickey Donovan e Kerris Dorsey nel ruolo della figlia di Ray, Bridget.

Serie per ragazzi

  • Avatar – Non si parla solo di una nuova serie ispirata ad Avatar: The Last Airbender. Nickelodeon ha aperto una nuova divisione, Avatar Studios, dedicata allo sviluppo di progetti legati al marchio. I creatori della serie originale, Mike DiMartino e Bryan Konietzko, la guideranno. La divisione produrrà per Paramount+ spin-off, film d’animazione e altri contenuti brevi ambientati nell’universo di Avatar.
  • Dora the Explorer – Una serie live action ispirata al famoso personaggio e mirata a un pubblico dai 6 agli 11 anni.
  • iCarly – Un nuovo capitolo della celebre sit-com per ragazzi, in cui torneranno Miranda Cosgrove, Nathan Kress e Jerry Trainor, affiancati da nuovi personaggi.
  • Kamp Koral: SpongeBob’s Under Years – Il primo spin-off di SpongeBob SquarePants, una serie animata in CGI ambientata nel campo estivo in cui i personaggi di Bikini Bottom si incontrarono per la prima volta.
  • Rugrats – Revival in computer graphic della famosa serie animata, che vedrà il ritorno del cast vocale originale.
  • Star Trek: Prodigy – La prima serie animata di Star Trek mirata a un pubblico di bambini e famiglie.
  • The Fairly OddParents – Versione live action della serie animata Nickelodeon.

Serie comedy

  • Frasier – Kelsey Grammer riprenderà il ruolo del dottor Frasier Crane in questo atteso revival.
  • Grease: The Rise of the Pink Ladies – Prequel del film Grease, con nuovi e vecchi brani e un cast inclusivo. La storia sarà incentrata sulla sorella maggiore di Frenchie, Jane, fondatrice delle Pink Ladies. Annabel Oakes (Atypical, Transparent), Marty Bowen (Twilight) ed Erik Feig (La La Land) saranno i produttori esecutivi.
  • Guilty Party – Dark comedy con Kate Beckinsale nei panni di una giornalista screditata che indaga sul caso di una giovane madre condannata all’ergastolo per aver ucciso il marito, crimine di cui si dichiara innocente.
  • Inside Amy Schumer – Cinque nuovi speciali sulla famosa comica.
  • Reno 911! The Hunt For QAnon – Un “evento” basato sulla serie comedy.
  • The Game – Revival della sit-com sul football, con interpreti originali e nuovi.
  • The Harper House – Sit-com animata incentrata su una madre di famiglia che, dopo aver perso il lavoro ed essere stata costretta a traslocare dalla parte ricca a quella povera di una cittadina dell’Arkansas, lotta per recuperare il proprio status e quello della sua famiglia.
  • The Weekly Show with Trevor Noah (titolo provvisorio) – Trevor Noah presenta e produce sei episodi ricchi di indagini sulla società, nei quali intervisterà le “persone dietro i titoli dei giornali: persone che conosci; persone che non conosci; e persone che nemmeno sapevi di non conoscere”.
  • Younger – Torna la serie di Darren Star, incentrata su Liza Miller (Sutton Foster), editor di talento nel mondo competitivo dell’editoria.
  • Un film di Beavis & Butt-head – Ancora senza titolo, il film lancerà una nuova serie. Mike Judge in persona rielaborerà la sua creatura per il nuovo millennio.
  • Un film di Workaholics – Ispirato alla serie Comedy Central series starring Blake Anderson, Adam DeVine, Anders Holm and Kyle Newacheck.

Inoltre, su Paramount+ torneranno diversi originali di CBS All Access come No Activity, Star Trek: Discovery, Star Trek: Lower Decks, Star Trek: Picard e The Good Fight. Il prezzo della piattaforma varierà a seconda del piano: 5 dollari al mese per il piano base. 10 per quello senza pubblicità (e con qualche contenuto extra). Paramount+ debutterà con il nuovo nome il 4 marzo e verrà successivamente lanciata nel resto del mondo, a partire dall’America Latina (nel giorno stesso), la Scandinavia (il 25 marzo) e l’Australia.

Fonte: Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Friends: anche Justin Bieber ha partecipato alla reunion 20 Aprile 2021 - 19:00

Ci sarà anche Justin Bieber nello speciale HBO Max che riunirà il cast di Friends.

Oscar 2021: niente mascherina per gli ospiti durante la trasmissione 20 Aprile 2021 - 18:15

La Notte degli Oscar sarà trattata come ogni produzione televisiva o cinematografica. L’Academy non chiederà ai partecipanti di indossare la mascherina durante la diretta ma sarà obbligatoria durante le pause pubblicitarie.

DOTA: Dragon’s Blood | Netflix annuncia la stagione 2, prima immagine 20 Aprile 2021 - 18:06

Luna e Pangolier nella prima immagine di DOTA: Dragon's Blood: Book 2, la seconda stagione della serie Netflix animata dallo Studio Mir

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.