L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Thor: Love and Thunder – Anche Matt Damon nel cast?

Thor: Love and Thunder – Anche Matt Damon nel cast?

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Anche Karen Gillan e Dave Bautista in Thor: Love and Thunder

Se avete visto Thor: Ragnarok, probabilmente ricordate lo spettacolo teatrale messo in scena da Loki (sotto le sembianze di Odino) in cui il Dio delle Malefatte celebrava se stesso e il suo “sacrificio” nella battaglia contro gli Elfi Oscuri. Sul palcoscenico, Loki era interpretato da Matt Damon, e ora News.com.au riporta che l’attore è atterrato a Sydney con la sua famiglia: si sottoporranno a un periodo di quarantena, al termine del quale Damon andrà sul set di Thor: Love and Thunder.

Insomma, pare che Taika Waititi abbia richiamato l’attore per il nuovo film del Dio del Tuono, anche se per ora non ci sono conferme ufficiali in proposito. È possibile che Matt Damon interpreti lo stesso personaggio di Ragnarok, o magari un altro personaggio. Comunque, è probabile che sia un cameo.

Il sequel, come sappiamo, è già molto ricco. Oltre a Chris Hemsworth (Thor), Tessa Thompson (Valchiria), lo stesso Taika Waititi (Korg), Christian Bale (Garr, il Macellatore di Dei) e Natalie Portman (Jane Foster), ci saranno anche i Guardiani della Galassia. Non a caso, è stato già definito “una sorta di Avengers 5.

L’uscita americana è attesa per l’11 febbraio 2022. Vi terremo aggiornati.

Thor: Love and Thunder

LEGGI ANCHE:

Chris Pratt conferma che sarà in Thor: Love and Thunder

Christian Bale sarà Garr in Thor: Love and Thunder

Anche Vin Diesel/Groot in Thor: Love and Thunder?

Thor: Love and Thunder non sarà l’ultimo film di Chris Hemsworth nel MCU

Jennifer Kaytin Robinson scriverà la sceneggiatura con Taika Waititi

Il Korg di Taika Waititi tornerà in Thor: Love and Thunder

Jane Foster combatterà il cancro al seno in Thor: Love and Thunder?

Kevin Feige svela cos’ha spinto Natalie Portman a tornare in Thor: Love and Thunder

Thor: Love and Thunder è stato presentato al Comic-Con

Regia e sceneggiatura

La regia sarà curata da Taika Waititi, brillante cineasta neozelandese che ha già diretto Thor: Ragnarok. La sceneggiatura sarà scritta da lui insieme a Jennifer Kaytin Robinson.

Il cast

Nel cast figureranno sicuramente Chris Hemsworth (Thor), Tessa Thompson (Valchiria), lo stesso Taika Waititi (Korg), Christian Bale (Garr, il Macellatore di Dei) e Natalie Portman (Jane Foster), che si scoprirà degna di sollevare Mjolnir e diventerà Mighty Thor. Ci saranno inoltre Star-Lord (Chris Pratt) e gli altri Guardiani della Galassia.

Data di uscita

L’uscita è attesa per il 11 febbraio 2022.

Fonte: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Alex Kurtzman ha esteso il suo contratto con CBS Studios fino al 2026 1 Agosto 2021 - 19:06

Alex Kurtzman rimarrà a capo dell'universo di Star Trek per altri sei anni, dopo il rinnovo del suo contratto con CBS Studios

Il revival di Criminal Minds su Paramount+ forse non si farà 1 Agosto 2021 - 19:00

Lo ha rivelato su Twitter la star della serie originale Paget Brewster

Stallone ha un nuovo anello fortunato… Expendables 4 si avvicina! 1 Agosto 2021 - 17:00

Il protagonista e creatore del franchise ha postato su Instagram la foto del nuovo anello del suo Barney Ross. Ci siamo?

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.