L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Secret Invasion – Kevin Feige parla della serie Marvel: “Ci interessa il tema della paranoia politica”

Secret Invasion – Kevin Feige parla della serie Marvel: “Ci interessa il tema della paranoia politica”

Di Filippo Magnifico

Nel corso del Disney Investor Day sono state annunciate un bel po’ di nuove serie Marvel in arrivo su Disney+.
Tra queste troviamo Secret Invasion, che vedrà il ritorno di Samuel L. Jackson nel ruolo di Nick Fury e Ben Mendelsohn nel ruolo dello Skrull Talos.
C’è molta attesa nei confronti di questo progetto e durante una recente intervista con Collider, il Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha svelato i primi dettagli.

Ci interessa molto l’aspetto della paranoia politica presente in Secret Invasion. Samuel L. Jackson e Ben Mendelsohn sono due attori fantastici, che vorresti avere in ogni serie, proprio per questo siamo molto fortunati ad averli. Questo è il nostro obiettivo principale e, ovviamente, la serie di collegherà ad altre cose e agli Skrull in un modo mai visto prima. Volevamo che fosse una serie perché ci avrebbe permesso di fare qualcosa di diverso da tutto ciò che abbiamo fatto finora.

Intervistato da Comic Book, Feige ha inoltre aggiunto che alcuni elementi presenti nei fumetti saranno esclusi dalla trasposizione televisiva.

Nei fumetti ci sono più personaggi di quanti ne abbiamo radunati in Endgame, quindi no. Non è decisamente quello, ma si tratta di una bella vetrina per Sam Jackson e Ben Mendelson. Attingere agli elementi di paranoia presente nella serie a fumetti Secret Invasion è stata fantastico con tutti i colpi di scena che ci sono. Quindi il nostro obiettivo è quello piuttosto che pensare a come inserire più personaggi possibile.

Secret Invasion

Pubblicato nel 2008, Secret Invasion è un cross-over scritto da Brian Michael Bendis e disegnato da Leinil Francis Yu. Al centro della trama c’è una setta religiosa degli Skrull che ha pianificato un’invasione “segreta” della Terra, sfruttando i suoi poteri mutaforma per prendere il posto di alcuni celebri eroi, come la Donna Ragno ed Elektra.

Ciò che ne risulta è una battaglia su vasta scala, con i supereroi e i supercriminali terrestri impegnati a combattere un esercito di Super Skrull. Alla fine, il colpo di grazia alla regina aliena Veranke viene inflitto da Norman Osborn, all’epoca leader dei Thunderbolts: celebrato come un eroe, Osborn sostituisce Tony Stark a capo dello S.H.I.E.L.D. (ribattezzato H.A.M.M.E.R.) e forma un’alleanza chiamata Cabala con il Dottor Destino, Emma Frost, Namor, Loki e Hood. È l’inizio del Dark Reign.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women’s Stories: Cara Delevingne, Eva Longoria e Margherita Buy nel cast del film antologico 25 Gennaio 2021 - 21:30

Un film a episodi prodotto in Italia ma diretto e interpretato da un gruppo internazionale di registe e attrici

Tiger King: Joe Exotic ora punta su Biden per avere la grazia 25 Gennaio 2021 - 20:45

Dopo aver tentato invano di ricevere la grazia da Donald Trump, Joe Exotic ha messo gli occhi sul nuovo presidente

AFI Awards – Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 25 Gennaio 2021 - 20:42

Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 dell'AFI Awards, Hamilton ha ottenuto un premio speciale

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.