L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Ray Fisher conferma che Cyborg è stato rimosso dal film di Flash

Ray Fisher conferma che Cyborg è stato rimosso dal film di Flash

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Niente Ray Fisher in The Flash, Michael Keaton vicino all’accordo

Con un comunicato ufficiale, WarnerMedia ha detto che sono state adottate delle contromisure dopo le indagini sulla produzione di Justice League, ed è il momento di guardare avanti. Il diretto interessato, Ray Fisher, non è però dello stesso avviso.

L’attore ha infatti pubblicato una lettera in cui conferma che la Warner ha deciso di escludere Cyborg dal film di Flash: un ruolo che, stando alle sue parole, era molto più ampio di un semplice cameo. Pur essendo più lunga delle sue precedenti comunicazioni, questa lettera ribadisce la posizione di Fisher e le sue accuse contro Walter Hamada, attuale presidente di DC Films. Quest’ultimo non faceva ancora parte della compagnia all’epoca dei reshoot di Justice League, ma Ray Fisher sostiene che Hamada abbia cercato di minimizzare le sue accuse contro la produzione, screditando Joss Whedon e Jon Berg per coprire Geoff Johns. Inoltre, avrebbe cercato di ostacolare l’indagine di WarnerMedia.

L’attore spiega che tale indagine ha messo in luce “il comportamento razzista, coercitivo, discriminatorio e vendicativo di Geoff Johns“, anche se per il momento non risulta che il produttore sia stato punito o allontanato. Per quanto riguarda Whedon, invece, il suo abbandono della serie The Nevers è certamente sospetto, soprattutto per le tempistiche con cui è avvenuto: Fisher sostiene che sia una conseguenza dell’indagine.

Comunque, l’attore lascia intendere che la sua esperienza nel ruolo di Cyborg sia finita:

Se la fine del mio tempo come Cyborg sia il prezzo per aiutare a portare consapevolezza e responsabilità circa le azioni di Walter Hamada, lo pagherò volentieri.

***UPDATE***
The Hollywood Reporter ha pubblicato la risposta di WarnerMedia alle accuse di Ray Fisher contro Walter Hamada. La CEO Ann Sarnoff ha rinnovato il supporto della compagnia al capo di DC Films:

Credo in Walter Hamada, e che non abbia impedito o interferito nell’indagine. Inoltre, ho piena fiducia nel processo dell’indagine e nei suoi risultati. Walter è un leader molto rispettato, conosciuto dai suoi colleghi, dai suoi pari e da me come un uomo di grande carattere e integrità. Come ho detto nel recente annuncio dell’estensione dell’accordo con Walter, sono entusiasta di dove porterà DC Films, e non vedo l’ora di lavorare con lui e il resto della squadra per costruire il Multiverso DC.

***Fine UPDATE***

Troverete la lettera nel tweet qui di seguito.

La lettera

LEGGI ANCHE:

Le riprese di The Flash cominceranno in aprile

Ci sarà anche Gal Gadot in The Flash?

Billy Crudup torna in trattative per The Flash

Barbara Muschietti dice che The Flash “fa ripartire tutto e non dimentica nulla”

L’Anti-Flash non sarà il villain del film?

Il nuovo costume di Flash e il Batman di Michael Keaton nei concept art del film

Ben Affleck ha contribuito alla sceneggiatura di The Flash

Ben Affleck tornerà nel ruolo di Batman in The Flash

Il Batman di Michael Keaton esclude Thomas Wayne da The Flash

Il film di Andy Muschietti sarà basato su Flashpoint

Flashpoint

The Flash sarà ispirato a Flashpoint. Nei fumetti, Barry Allen torna indietro nel tempo per impedire l’omicidio di sua madre Nora, e stravolge la linea temporale dell’universo DC, ritrovandosi in un presente molto diverso: in questa timeline, lui non è mai diventato Flash e la Terra vive una profonda situazione di crisi, anche perché molti supereroi non sono più tali; Wonder Woman e le Amazzoni, ad esempio, hanno conquistato il Regno Unito, mentre Aquaman ha devastato l’Europa occidentale con un maremoto per annetterla al suo dominio. Batman esiste, ma dietro la sua maschera c’è Thomas Wayne, non suo figlio Bruce, rimasto ucciso durante la famigerata rapina. Non aspettiamoci, però, una trasposizione fedele.

Regia e cast

La sceneggiatura è opera di Christina Hodson (Bumblebee, Birds of Prey), mentre la regia sarà curata da Andrés Muschietti (La Madre, IT). Nel cast figurano già Ezra Miller (Barry Allen / Flash), Kiersey Clemons (Iris West, storico interesse romantico di Barry), Billy Crudup (Henry Allen, padre di Barry), Michael Keaton (il Batman di Tim Burton) e Ben Affleck (il Batman di Zack Snyder).

Un progetto travagliato

Alla regia si sono alternati Seth Grahame-Smith, Rick Famuyiwa e la coppia composta da Jonathan M. Goldstein e John Francis Daley, ma il protagonista Ezra Miller non amava l’approccio leggero di questi ultimi, quindi ha deciso di riscrivere il copione con Grant Morrison.

Flash al cinema

Nel frattempo, Ezra Miller ha interpretato il Velocista Scarlatto in Justice League. L’esordio cinematografico di Barry Allen è però avvenuto in Batman v Superman: Dawn of Justice, dov’è comparso in un doppio cameo.

Fonte: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Only Murders in the Building: nuovo trailer per la serie Star con Steven Martin e Martin Short 27 Luglio 2021 - 20:30

Insieme a Selena Gomez, interpreteranno tre podcaster che decidono di risolvere un delitto. dal 31 agosto su Disney+ Star

Nuove aggiunte al film autobiografico di Spielberg, tra cui Judd Hirsch 27 Luglio 2021 - 19:30

Il cast di The Fabelmans si arricchisce di quattro nuovi interpreti veterani

Batman Unburied: Winston Duke e Jason Isaacs saranno Bruce Wayne e Alfred nel podcast 27 Luglio 2021 - 18:45

Il podcast nasce da un'idea di David Goyer e vedrà Bruce Wayne nell'insolito ruolo di patologo forense. In arrivo su Spotify

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.