L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
No Time to Die: arrivano nuove conferme sul rinvio, resta solo da capire il mese

No Time to Die: arrivano nuove conferme sul rinvio, resta solo da capire il mese

Di Filippo Magnifico

Con l’arrivo del 2021 la pandemia di Covid-19 non è magicamente scomparsa. Lo sapevamo ma fa lo stesso male constatarlo.
Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che tutto si risolva e si torni alla normalità (o ad una nuova normalità).
Nel frattempo arrivano nuovi lockdown, nuove restrizioni in tutto il mondo, necessarie per contrastare l’avanzata del virus.
Le porte dei cinema continuano ad essere chiuse, in Italia, in America e in gran pare del mondo e questo, lo sappiamo, si concretizzerà in altri rinvii sulla data di uscita di molti blockbuster.

Per No Time to Die resta solo da capire quando

Da questo punto di vista No Time to Die è diventato un vero e proprio simbolo dello stato attuale del cinema. Il primo grande film vittima della pandemia.
Al momento l’uscita è fissata per il prossimo aprile ma più passa il tempo e più questa ipotesi sembra un’utopia, a tal punto che già si parla di un nuovo slittamento all’autunno del 2021.
A conferma di questo, un nuovo report dell’Hollywood Reporter, che parla chiaro: il rinvio al prossimo autunno è inevitabile, resta solo da capire se sarà ottobre, novembre o dicembre.
Una scelta che ovviamente non tocca solo la MGM, ma riguarda tutti a partire da oggi fino ai primi giorni di luglio, in cui dovrebbe uscire Top Gun: Maverick.
L’unica nota positiva, se così si può definire, è che per la nuova avventura cinematografica di 007 l’opzione di una distribuzione direttamente in streaming non sembra contemplata, a dispetto dei rumor che si erano diffusi lo scorso ottobre.

La scelta di Warner Bros.

Verso la fine del 2020, la Warner Bros. ha annunciato che tutti i film presenti nel listino del 2021 saranno distribuiti contemporaneamente nelle sale e su HBO Max.
Una decisione che, inutile dirlo, è stato accolto da un bel po’ di polemiche. In molti si sono chiesti perché, con la prospettiva di un vaccino, la major avesse avesse intrapreso una strada così estrema.
A conti fatti, quella della Warner Bros. potrebbe rivelarsi la scelta più lungimirante, in grado perlomeno di consentire ai suoi film di uscire e di non ricorrere ad ulteriori rinvii causati dalla pandemia e dalla conseguente chiusura dei cinema.
Non si tratta in ogni caso di una decisione presa a cuor leggero, perché comporta inevitabilmente perdite economiche.
Si stima che Wonder Woman 1984, il primo film ad arrivare contemporaneamente nei cinema (dove aperti, ovviamente) e su HBO Max, potrebbe perdere 100 milioni di dollari e non è ancora chiaro se gli abbonamenti alla piattaforma compenseranno la mancata vendita dei biglietti. E questo, ovviamente, riguarda anche gli altri titoli Warner che seguiranno la stessa strada.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Andor: nuovi dettagli sulla serie di Star Wars, ecco una nuova immagine 4 Luglio 2022 - 20:30

Tony Gilroy parla di Andor, la serie dedicata al personaggio interpretato da Diego Luna in Rogue One: A Star Wars Story.

Stranger Things 5: quando inizieranno i lavori? Rispondono i fratelli Duffer 4 Luglio 2022 - 19:45

La produzione dell'ultima stagione di Stranger Things non è ancora iniziata, la stanza degli sceneggiatori inizierà a lavorare a breve

Clerks III: Kevin Smith pubblica il poster ufficiale in attesa del trailer 4 Luglio 2022 - 19:00

I protagonisti di Clerks ritratti davanti al celebre mini-market Quick Stop, nel poster del terzo capitolo della saga

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.