Netflix ha superato i 200 milioni di abbonati

Netflix ha superato i 200 milioni di abbonati

Di Filippo Magnifico

Netflix ha superato le previsioni riguardanti la crescita e degli abbonati e i ricavi totali del quarto trimestre, concludendo il 2020 nel migliore dei modi.
Il Coronavirus e la seconda ondata di lockdown hanno ovviamente avuto un ruolo fondamentale in tutto questo: le stime parlavano di 6 milioni di nuovi abbonati nell’ultima parte del 2020 ma la cifra totale corrisponde a 8,5 milioni, per un totale di 37 milioni raggiunto lo scorso anno.
La piattaforma ha quindi ufficialmente superato i 200 milioni di abbonati, 203.7 milioni per la precisione.

I titoli più visti degli ultimi mesi

Sono stati inoltre rivelati i titoli più visti sulla piattaforma negli ultimi mesi, nello specifico:

  • Holidate (visto da 68 milioni di account nei primi 28 giorni)
  • Qualcuno salvi il Natale 2 (61 milioni di account nei primi 28 giorni)

Le previsioni per The Midnight Sky parlano di 72 milioni di abbonati nei primi 28 giorni, per We Can be Heroes si stimano 53 milioni.
Grande successo per The Crown, vista da oltre 100 milioni di abbonati a partire dal giorno del suo debutto sulla piattaforma.
Si prevede inoltre che 70 milioni di account vedranno la serie Lupin nei primi 28 giorni.

Il criterio utilizzato da Netflix

Va però sottolineato che nel 2019 Netflix ha modificato i criteri che definiscono uno spettatore. Adesso, secondo la compagnia, le stime sono determinate da “chi sceglie di guardare e visionare un prodotto per almeno 2 minuti – un tempo sufficiente per indicare che la scelta è stata intenzionale”. In precedenza, il contatore di Netflix era basato sul numero di account che avevano visionato l’episodio di una serie, oppure un film, per il 70% della sua durata complessiva.

Previsioni positive per il 2021

Secondo l’azienda, il 2021 sarà molto positivo dal punto di vista finanziario, con un cash flow in pareggio destinato a diventare positivo nel futuro. Nel corso del 2020 le azioni Netflix sono cresciute del 67%. Grazie alla grande liquidità a disposizione, la piattaforma non dovrà più ricorrere a finanziamenti esterni e potrà limitare il proprio debito, contenendolo tra i 10 e i 15 miliardi.
Non è tutto, sembra che ci sia l’intenzione di varare piani di buy-back dei propri titoli, una mossa che sicuramente farà la gioia di molti investitori.

Fonte: Deadline

LEGGI ANCHE

The Brothers Sun cancellata da Netflix dopo una sola stagione 2 Marzo 2024 - 15:00

Il plauso della critica non è bastato a salvare The Brothers Sun: i numeri della serie con Michelle Yeoh non hanno soddisfatto Netflix.

Netflix: tutte le novità di marzo 2024 1 Marzo 2024 - 15:08

Da Damsel con Millie Bobby Brown a Spaceman con Adam Sandler, dalla serie italiana Supersex alla fine di Young Royals, senza dimenticare Il problema dei tre corpi e The Gentlemen

The Gentlemen: Il trailer della serie Netflix con Theo James 22 Febbraio 2024 - 18:00

Uno dei progetti più ambiziosi del 2024 di Netflix UK la serie di The Gentlemen racconta la storia di Eddie Horniman (Theo James) che eredita l'impero clandestino di cannabis del padre

Ronja. La figlia del brigante: Primo girato e immagini della serie Netflix 21 Febbraio 2024 - 15:06

Un nuovo adattamento del romanzo Ronja. La figlia del brigante (Ronja the Robber’s Daughter) di Astrid Lindgren (Pippi Calzelunghe) arriverà il prossimo mese su Netflix.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI