Grande successo per Bridgerton: il quinto miglior debutto per una serie Netflix

Grande successo per Bridgerton: il quinto miglior debutto per una serie Netflix

Di Filippo Magnifico

Ottimo risultato per la serie Netflix Bridgerton, primo progetto degli otto previsti dall’accordo tra la piattaforma di streaming e Shonda Rhimes.
Con un tweet, la piattaforma di streaming ha confermato che la serie si è già piazzata al quinto posto nella classifica degli originali più visti della piattaforma nelle prime quattro settimane dal debutto.
Bridgerton, disponibile su Netflix a partire dal 25 dicembre, è stata già vista da oltre 63 milioni di utenti al momento, ed è preceduta da The Witcher 1, Stranger Things 3, La casa di carta 4 e Tiger King. Di questo passo potrebbe anche scalare la classifica nei prossimi giorni, come sempre vi terremo aggiornati.

Nel tweet si sottolinea anche l’ottimo risultato di We Can Be Heroes, l’ultima fatica di Robert Rodriguez, disponibile su Netflix sempre a partire dal 25 dicembre.

Il trailer di Bridgerton

LEGGI ANCHE:

La recensione di Bridgerton

Tutto quello che dovete sapere sulla serie

La serie, basato sui romanzi di Julia Quinn sulla famiglia Bridgerton, è composta da otto episodi. Chris Van Dusen partecipa come creator e ha lavorato al progetto anche come produttore insieme alla Rhimes e a Betsy Beers.

Nel cast troviamo Phoebe Dynevor, Regé-Jean Page, Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton, Luke Thompson, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Ruby Barker, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker, Bessie Carter e Harriet Cains.

La trama

Bridgerton segue le vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton mentre fa il suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale di Regency London. Sperando di seguire le orme dei suoi genitori e trovare il vero amore, le prospettive di Daphne inizialmente sembrano non essere messe in discussione. Mentre suo fratello maggiore inizia a escludere i suoi potenziali corteggiatori, il foglio dello scandalo dell’alta società scritto dalla misteriosa Lady Whistledown pone Daphne sotto una cattiva luce. Entra in gioco il desiderabile e ribelle Duca di Hastings (Regé-Jean Page), scapolo impegnato e considerato match ideale dalle mamme delle debuttanti. Nonostante i due affermino di non volere nulla di ciò che l’altro ha da offrire, la loro attrazione è innegabile e le scintille volano mentre si trovano impegnati in una crescente battaglia di ingegni e mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro.

Tra gli altri progetti che la società Shondaland sta sviluppando con Netflix figura una serie ambientata a New York con protagonista la truffatrice Anna Delvey e una sitcom intitolata Sunshine Scouts.

LEGGI ANCHE

Pinocchio tra due mondi: la recensione del film di Guillermo Del Toro e Mark Gustafson 25 Novembre 2022 - 16:30

Il Pinocchio di Guillermo Del Toro e Mark Gustafson è una rilettura creativa, stratificata e politica del romanzo di Collodi.

Record of Ragnarok II: Dal 26 gennaio su Netflix la prima parte 24 Novembre 2022 - 18:21

Record of Ragnarok II avrà 15 episodi, rivelati gli autori delle sigle, una nuova visual e il secondo trailer sottotitolato in italiano

Mercoledì Stagione 1: Tim Burton è tornato con gli emarginati della società – La recensione 18 Novembre 2022 - 16:21

Il 23 novembre arriverà su Netflix Mercoledì, la nuova serie di Tim Burton. Ecco la nostra recensione.

Sonic Prime: Trailer italiano, dal 15 dicembre su Netflix 18 Novembre 2022 - 2:47

Nuovo trailer, poster e immagini della serie animata in 3D Sonic Prime, prodotta dalla canadese Wild Brain Studios

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI