L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Emily Dickinson e Sam Bowles, la vera storia che ha ispirato la serie Apple

Emily Dickinson e Sam Bowles, la vera storia che ha ispirato la serie Apple

Di Filippo Magnifico

La seconda stagione di Dickinson ha da poco fatto il suo debutto su Apple TV+.
Come sappiamo, nei nuovi episodi vedremo la protagonista Hailee Steinfeld affrontare la scoraggiante prospettiva della fama. Da questo punto di vista risulta particolarmente importante la figura di Sam Bowles (Finn Jones), editore di un giornale che vuole pubblicare le poesie di Emily.

Emily Dickinson e Sam Bowles, la vera storia

Sam Bowles è realmente esistito e nel corso della sua vita ha sul serio incontrato Emily Dickinson, instaurando con lei un profondo rapporto.
Quello che vediamo nella serie non corrisponde esattamente a verità perché non ci sono moltissime fonti ufficiali in grado di documentarie nel dettaglio quanto successo, ma sappiamo che Bowles ha contribuito a trasformare lo Springfield Republican in uno dei giornali più influenti della sua epoca. Ha avuto anche un ruolo fondamentale nella rapida ascesa del Partito Repubblicano.

I due hanno avuto una storia?

Non è chiaro se il rapporto tra i due si sia limitato solo ad un’amicizia. Secondo l’Emily Dickinson Museum:

Sebbene gli studiosi generalmente concordino sul fatto che il rapporto tra la Dickinson e Bowles sia stato uno dei più significativi della sua vita, le interpretazioni della natura della loro amicizia variano. Alcuni ritengono che sia lui il Maestro a cui si fa riferimento in tre delle sue poesie, altri ritengono che si trattasse semplicemente di un amico, con cui l’autrice condivideva i suoi pensieri più profondi.

Sarà interessante vedere come il loro rapporto si evolverà nella serie.

Il trailer della seconda stagione

Il cast

Al fianco della protagonista Hailee Steinfeld ci saranno alcuni personaggi visti nella prima stagione. Jane Krakowski, tornerà ad interpretare la madre della protagonista. Con lei anche Anna Baryshnikov (Lavinia Dickinson), Adrian Enscoe (Austin Dickinson), Ella Hunt (Sue Gilbert) e Toby Huss (Edward Dickinson).

Le new entry

A loro si uniscono alcune new entry. Oltre al già citato Finn Jones, nel ruolo di un editore interessato alle opere della Dickinson, troveremo anche Nick Kroll (Edgar Allan Poe), Timothy Simons (Frederick Law Olmstead), Ayo Edebiri (Hattie), Will Pullen (Nobody) e Pico Alexander (Ship).

La terza stagione è già stata confermata

Ricordiamo che la serie è già stata rinnovata per una terza stagione.

Fonte: The Wrap

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: come Dick Van Dyke ha aiuta la serie (senza conoscere il MCU) 18 Gennaio 2021 - 21:15

Il regista dai WandaVision Matt Shakman ha parlato dell’incontro che ha avuto con Dick Van Dyke, durante un pranzo a cui ha partecipato anche il Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige.

Johnny Depp – Amber Heard: Anche Disney e LAPD chiamate in causa al processo 18 Gennaio 2021 - 21:11

Amber Heard ha citato la Walt Disney Motion Picture Group e la LAPD nei processi in corso contro Johnny Depp. Eccoun aggiornamento sui processi e le querele.

Master of None tornerà su Netflix con la stagione 3 18 Gennaio 2021 - 20:37

Sembra che dopo una pausa di ben tre anni, la serie Master of None sia pronta per tornare su Netflix con la stagione 3.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.