Capitol Hill: quando la realtà supera il cinema, al di là di ogni immaginazione

Capitol Hill: quando la realtà supera il cinema, al di là di ogni immaginazione

Di Filippo Magnifico

Il 6 gennaio l’America ha assistito ad una delle pagine più buie della sua storia, nel momento in cui un gruppo di sostenitori di Donald Trump ha attaccato la sede del Congresso a Washington DC, occupando l’edificio mentre i parlamentari erano riuniti per ratificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali del 2020.
Gran parte di noi ha visto quelle immagini in diretta, quasi fosse un film. Perché momenti simili, è vero, sono stati al centro di cinema e televisione.
In quelle ore è sembrato tutto così assurdo, al di là di ogni immaginazione. Da questo punto di vista si potrebbe definire emblematica la gaffe di Enrico Mentana, che durante l’edizione straordinaria del Tg La7 ha commentato una scena del film Project X – Una festa che spacca, pensando che si trattasse di un vero video della rivolta.
Una cosa che, ovviamente, è diventata virale.

Il vero Attacco al Potere

C’è chi in quelle immagini ha rivisto le stesse dinamiche di titoli come Attacco al potere con Gerard Butler ed effettivamente quello a cui abbiamo assistito si potrebbe benissimo riassumere in quel titolo.
In quel caso l’obiettivo era la Casa Bianca, è vero, ma è nel Campidoglio, invece, che inizia una serie a cui molti hanno pensato mentre assistevano increduli a quello spettacolo: Designated Survivor, la serie con Kiefer Sutherland che si basa su da una figura realmente esistente all’interno del Governo americano, il “sopravvissuto designato”. Questa figura viene portato in una località segreta ogni volta che le più alte cariche dello Stato sono riunite o impegnate con eventi pubblici. In caso di attacchi il suo compito è quello di garantire la continuità del Governo.

Da The Purge a Joker

E sempre dal cinema, da alcuni titoli particolarmente recenti, arrivano scene di insurrezioni popolari che da molti sono state paragonate a quelle di Washington Dc. C’è chi ha visto nei rivoltosi, che in alcuni casi hanno indossato delle vere e proprie maschere, degli emuli dell’Arthur Fleck di Joker, portatore (più o meno consapevole) di caos, violenza e anarchia, simbolo di un popolo emarginato che ha perso ogni punto di riferimento e sceglie i suoi leader, i suoi punti di riferimento, nel modo più sbagliato.
C’è poi chi ha accostato la violenza che si è scatenata a quella autorizzata dai “Nuovi Padri Fondatori” nella saga The Purge. Da questo punto di vista non si può fare a meno di notare il tempismo perfetto con cui, ieri, è stata diffusa la prima immagine ufficiale del prossimo capitolo, The Forever Purge, in grado di rievocare i recentissimi fatti di cronaca.

Il lato grottesco

Impossibile, ovviamente, ignorare il lato grottesco di quanto successo. È stato messo benissimo in evidenza dal popolo del web che, con il suo occhio clinico, ha trovato punti di contatto tra la rivolta, i suoi protagonisti, e titoli decisamente più leggeri come SpongeBob, Una notte al museo e, soprattutto, Idiocracy.
È incredibile come la commedia fantascientifica diretta da Mike Judge nel 2006 sia diventata ora così attuale, a tal punto che si potrebbe definire profetica.
E questo, inutile dirlo, rattrista molto.

LEGGI ANCHE

Jeremy Renner cercava di salvare il nipote: nuovi dettagli sull’incidente 25 Gennaio 2023 - 20:16

Emergono nuovi dettagli sul grave incidente che ha recentemente coinvolto Jeremy Renner.

Jeremy Renner aggiorna i fan sulle sue condizioni: “Queste trenta ossa rotte si aggiusteranno” 22 Gennaio 2023 - 9:00

Con un post sui social, Jeremy Renner ha aggiornato i fan sulle sue condizioni di salute

L’attore Julians Sands disperso mentre faceva alpinismo 19 Gennaio 2023 - 11:00

Sands si trovava sul monte Baldy, a nord-est di Los Angeles, ed è disperso da venerdì scorso nel mezzo di condizioni meteo avverse

Lisa Marie Presley: il ricordo di Baz Luhrmann e di Austin Butler, il protagonista di Elvis 14 Gennaio 2023 - 14:23

Baz Luhrmann e di Austin Butler ricordano Lisa Marie Presley, scomparsa il 12 gennaio.

The Mandalorian stagione 3, il trailer spiegato a mia nonna 17 Gennaio 2023 - 16:25

Nonna, dai, ti spiego cos'è saltato fuori dal trailer della terza stagione di The Mandalorian e chi è tutta quella gente.

The Last of Us, le differenze tra serie TV e gioco – Episodio 1 16 Gennaio 2023 - 12:29

Quanto sono simili (e quanto diversi) Joel, Ellie e tutti gli altri personaggi di The Last of Us - e le loro storie - rispetto al gioco.

The Last of Us è una serie bellissima (e vi accartoccerà il cuore) – Recensione senza spoiler 10 Gennaio 2023 - 9:01

Sì, l'abbiamo vista già tutta e ci è piaciuta un sacco. Ecco perché dovete assolutamente guardare questa serie HBO.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI