L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Haunting continuerà? “Al momento non ci sono piani per altri capitoli”, dice Mike Flanagan

The Haunting continuerà? “Al momento non ci sono piani per altri capitoli”, dice Mike Flanagan

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Storia d’amore e di fantasmi, la recensione di The Haunting of Bly Manor

The Haunting of Bly Manor fu annunciata a poca distanza da The Haunting of Hill House, ponendo le basi per una serie antologica che in ogni stagione avrebbe adattato una diversa ghost story: prima L’incubo di Hill House di Shirley Jackson, poi Il giro di vite di Henry James.

Ebbene, Bly Manor è uscita lo scorso 9 ottobre su Netflix, ma non abbiamo avuto notizie di una terza stagione. Come mai? Un fan l’ha chiesto al creatore Mike Flanagan, che ha risposto quanto segue:

Al momento non ci sono piani per altri capitoli. Mai dire mai, ovviamente, ma per ora siamo concentrati su una lista di altri progetti targati Intrepid Pictures per il 2021 e oltre. Se le cose cambiano, non mancheremo di farvelo sapere!

Intrepid è la casa di produzione che Flanagan gestisce con Trevor Macy, e che produce i suoi lavori. Il prossimo progetto del regista americano è la serie Midnight Mass, sempre per Netflix, le cui riprese sono appena terminate.

Comunque, l’ha detto lo stesso Flanagan: mai dire mai. Non si può escludere che i piani cambino, in futuro. Vi terremo aggiornati.

The Haunting of Bly Manor

CLICCATE QUI PER VEDERE THE HAUNTING OF BLY MANOR SU NETFLIX

La sinossi ufficiale

L’ideatore Mike Flanagan e il produttore Trevor Macy di The Haunting of Hill House presentano THE HAUNTING OF BLY MANOR, il tanto atteso capitolo della serie antologica ambientato nell’Inghilterra degli anni ’80. Dopo la tragica morte dell’istitutrice, Henry Wingrave (Henry Thomas) assume una giovane bambinaia americana (Victoria Pedretti) per prendersi cura dei nipoti orfani (Amelie Bea Smith e Benjamin Evan Ainsworth) che vivono a Bly Manor con il cuoco Owen (Rahul Kohli), la giardiniera Jamie (Amelia Eve) e la governante, la signora Grose (T’Nia Miller). Ma al castello l’apparenza inganna e secoli di segreti oscuri d’amore e morte stanno per tornare a galla in questa storia gotica da brivido. A Bly Manor, la morte non è per sempre.

Il cast

Victoria Pedretti, la Eleanor Crain di Hill House, è la protagonista. Nel cast anche Oliver Jackson-Cohen, Katherine Parker, Henry Thomas, T’Nia Miller, Rahul Kohli, Amelia Eve, Benjamin Ainsworth e Amelie Smith.

Il libro

Ecco la sinossi de Il giro di vite nell’edizione di Feltrinelli.

Il libro venne pubblicato nel 1898, dapprima a puntate e solo in seguito in volume. Una giovane istitutrice viene chiamata per seguire due bimbi rimasti orfani e affidati alle cure di uno zio che, per diverse ragioni, non può occuparsi di loro. Questi assume la giovane donna a una sola condizione: di non contattarlo mai, qualsiasi cosa succeda ai ragazzi. Pertanto dovrà risolvere da sé ogni tipo di problema. Sempre! L’istitutrice fa quindi la conoscenza dei due ragazzi di ritorno dal college. Sono veramente intelligenti e adorabili. Lei si appassiona al lavoro e tutto sembra procedere per il meglio… sennonché cominciano ad apparire per la casa, sempre più sinistramente, due figure: un uomo con i baffi e una donna vestita a lutto…

LEGGI ANCHE:

Un video mette a confronto gli attori di Bly Manor e quelli di Hill House

Una featurette ci porta alla scoperta dell’ottavo episodio di The Haunting of Bly Manor

La spiegazione del finale di The Haunting of Bly Manor

Il maniero di Bly Manor esiste veramente?

Tutti i fantasmi “nascosti” di The Haunting of Bly Manor

Un video ci porta dietro le quinte di The Haunting of Bly Manor

La recensione di The Haunting of Hill House

Creazione e produzione

The Haunting of Hill House è composta da 10 episodi e prodotta dalla Amblin TV di Steven Spielberg, con Paramount TV. Oltre a dirigere lo show, Mike Flanagan (Oculus, Ouija – L’origine del male, Il gioco di Gerald) è anche sceneggiatore e produttore esecutivo.

Il libro è pubblicato in Italia da Adelphi, ed è stato già adattato due volte sul grande schermo: da Robert Wise ne Gli invasati (1963), e da Jan De Bont in Haunting – Presenze (1999).

Fonte: TV Line


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Com’è bella l’avventura: la recensione di Jungle Cruise 27 Luglio 2021 - 18:01

Jungle Cruise rielabora i vecchi film d'avventura con una sensibilità contemporanea, dimostrando di aver appreso la lezione dei primi Pirati dei Caraibi.

Lamb: Trailer del nuovo horror di A24 con Noomi Rapace 27 Luglio 2021 - 16:59

Un trailer che vi lascerà senza parole ha fatto capolino online, stiamo parlando dell'horror Lamb interpretato da Noomi Rapace

The Night House – La casa oscura: nuovo trailer per l’horror con Rebecca Hall 27 Luglio 2021 - 16:40

Una vedova inizia a scoprire gli inquietanti segreti del marito recentemente scomparso nel film diretto da David Bruckner

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.