L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Star Wars The Mandalorian: Le citazioni e i riferimenti nell’ultimo episodio della stagione 2

Star Wars The Mandalorian: Le citazioni e i riferimenti nell’ultimo episodio della stagione 2

Di Andrea Suatoni

Finale incredibile per la seconda stagione di The Mandalorian: una guest star di proporzioni epiche, un addio struggente – forse definitivo – e un panorama completamente nuovo per il futuro dello show, con Din Djarin legittimo proprietario della Dark Saber (che pare sia un simbolo di potere ancor più forte di quel che pensavamo). Non solo citazioni e riferimenti, ma anche una vera e propria “bomba” in The Rescue: ecco tutto ciò che abbiamo scovato nello show!

RAZZE ALIENE

Gli unici ingressi “extraterrestri” degni di nota nell’episodio sono quelli che ritroviamo nel palazzo di Jabba the Hutt nella scena dopo i titoli di coda al termine dell’episodio: sul trono dell’ex Hutt siede un Twi’lek che i fan ben conoscono, ovvero Bib Fortuna, “vecchio” maggiordomo di Jabba. E’ una Twi’lek anche la schiava di Bib, che ricalca i momenti in cui, nella trilogia originale, vedemmo la Principessa Leia nella stessa condizione.

UN CLONE

Bo-Katan ha combattuto spesso contro i cloni di Jango Fett nella serie animata Star Wars: The Clone Wars: anche se nascosto dietro il casco mandaloriano, riesce quindi immediatamente a determinare tramite la sua voce le “origini” di Boba Fett, del quale in effetti non conosce la reale storia. A Boba Fett fu risparmiato il trattamento di obbedienza coercitiva imposto alle menti di tutti gli altri cloni: su richiesta di suo “padre” Jango gli fu permessa una vita “normale” negli insegnamenti della Via.

BACTA TANK

La compagna mandaloriana di Bo-Katan inveisce contro Boba Fett affermando “Ti farò parlare da dietro il vetro di una vasca Bacta!” Il riferimento va preso come abituale “gergo da rissa” galattico: le vasche Bacta sono dei ritrovati della tecnologia in grado di curare anche le ferite più gravi, mediante l’immersione del malcapitato di turno in una vasca piena di sostanza curativa. Tradotto nella nostra lingua, la frase di Loska suonerebbe come qualcosa simile a “Quando avrò finito con te, non avrai un osso integro in tutto il corpo”.
In Star Wars Episodio V: L’Impero Colpisce Ancora, Luke viene curato in una Bacta Tank dopo l’attacco di un Wampa.

DARK TROOPERS

I pericolosissimi androidi “Dark Trooper” nacquero o nel 1995 nel videogioco Star Wars: Dark Forces. Da allora, la loro presenza si fece sentire in quasi tutti i principali videogiochi parte del franchise degli anni successivi, che vennero poi però dichiarati “Legends” e quindi non in canone. I Dark Troopers furono poi ri-canonizzati nel videogioco semi-canonico Star Wars: Commander, per poi tornare nel dimenticatoio fino alla loro attuale apparizione nell’ultimo episodio di The Mandalorian (dopo uno “sneak peak” nel Capitolo 12).

PORTARE “ORDINE” NELLA GALASSIA

Moff Gideon afferma di aver già raggiunto il suo obiettivo: il sangue di Grogu riporterà Ordine (lettera maiuscola) nella galassia. Una easter egg che si riferisce alla nascita del Primo Ordine, e che rende sempre più verosimile la teoria per la quale da Grogu discenda, tramite esperimenti appunto legati al suo sangue, il Supremo Leader Snoke che vedremo nella trilogia sequel di Star Wars.

DARKSABER FUORI CONTINUITY?

Il particolare rituale di passaggio del potere della Dark Saber è in realtà una novità inserita in The Mandalorian, che va a riscrivere parte della continuity della serie animata Star Wars Rebels. Nella serie infatti, Bo-Katan ottiene la spada da Sabine Wren in dono anziché dopo la vincita di un combattimento, ripristinando comunque la sua legittimità a regnare su Mandalore. Dovremmo considerare l’episodio come non avvenuto?

LUKE SKYWALKER (!!!)

Si, è proprio lui: la figura incappucciata che maliziosamente viene all’inizio fatta passare per Ahsoka Tano (ammettiamolo: tutti lo abbiamo pensato) rivela nel suo combattimento al salvataggio di Grogu e degli altri una familiare lightsaber verde. Infine, i (pochi) dubbi si sciolgono: si tratta davvero di Luke Skywalker, attirato da lontano dalla connessione di Grogu con la Forza. Un’apparizione più che inaspettata e che, pur facendo gridare alcuni al fan service, è invece strettamente connessa alla trama principale dello show.

ROGUE ONE

Quando Luke emerge dal fumo causato dal suo combattimento contro i Dark Troopers, la scena rimanda molto chiaramente alla comparsa di suo padre Darth Vader in Rogue One, che in un ribaltamento dei ruoli compie un massacro nel film prequel di Star Wars: Una Nuova Speranza.

IL PALAZZO DI JABBA THE HUTT

Nella scena dopo i titoli di coda, ci troviamo su Tatooine, con Fennec Shand e Boba Fett che irrompono in un palazzo molto familiare ai fan della saga: quello di Jabba the Hutt. Una sorta di tuffo nel passato dove tutto appare come una citazione alla trilogia originale, un sogno amarcord interrotto da bruscamente da una coppia che rivedremo presto…

THE BOOK OF BOBA FETT

…Fra un anno esatto arriverà infatti su Disney+ The Book of Boba Fett, che verosimilmente racconterà un nuovo capitolo delle avventure del celebre cacciatore di taglie e della sua “compagna d’armi” Fennec Shand. Non sappiamo ancora quale sarà la veste di The Book of Boba Fett: un film stand-alone? Una nuova serie? O lo show The Mandalorian virerà per raccontare le gesta di un nuovo mandaloriano in una terza stagione che recherà tale sottotitolo? In attesa di ulteriori annunci, vi diamo appuntamento sui nostri canali per non perdere nessuna delle notizie – potenzialmente – in arrivo!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women’s Stories: Cara Delevingne, Eva Longoria e Margherita Buy nel cast del film antologico 25 Gennaio 2021 - 21:30

Un film a episodi prodotto in Italia ma diretto e interpretato da un gruppo internazionale di registe e attrici

Tiger King: Joe Exotic ora punta su Biden per avere la grazia 25 Gennaio 2021 - 20:45

Dopo aver tentato invano di ricevere la grazia da Donald Trump, Joe Exotic ha messo gli occhi sul nuovo presidente

AFI Awards – Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 25 Gennaio 2021 - 20:42

Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 dell'AFI Awards, Hamilton ha ottenuto un premio speciale

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.