Il cavaliere oscuro e Blues Brothers accolti nella Biblioteca del Congresso

Il cavaliere oscuro e Blues Brothers accolti nella Biblioteca del Congresso

Di Marco Triolo

La Biblioteca del Congresso americano ha accolto, come ogni anno, 25 nuovi film nel National Film Registry, la selezione di film da preservare in quanto “culturalmente, storicamente o esteticamente significativi”. Quest’anno i titoli includono Il cavaliere oscuro, Arancia meccanica, The Blues Brothers, Shrek e Grease.

La lista di quest’anno punta tutto sulla diversità etnica, includendo Il circolo della fortuna e della felicità (1993) di Wayne Wang, e I gigli del campo (1963), grazie al quale Sidney Poitier divenne il primo afro-americano a vincere l’Oscar come miglior attore protagonista. E inoltre Sweet Sweetback’s Baadasssss Song (1971) di Melvin Van Peebles e il documentario Freedom Riders (2010). Quest’anno c’è anche un numero record di film diretti da donne. Tra questi The Hurt Locker (2008) di Kathryn Bigelow e La preda della belva (1950) di Ida Lupino.

La lista

La battaglia del secolo (1927)
The Blues Brothers (1980)
Bread (1918)
Buena Vista Social Club (1999)
Due cuori in cielo (1943)
Arancia meccanica (1971)
Il cavaliere oscuro (2008)
El diablo nunca duerme (1994)
Freedom Riders (2010)
Grease (1978)
The Ground (1993-2001)
The Hurt Locker (2008)
Illusions (1982)
Il circolo della fortuna e della felicità (1993)
Kid Auto Races At Venice (1914)
I gigli del campo (1963)
Losing Ground (1982)
The Man With the Golden Arm (1955)
Mauna Kea: Temple Under Siege (2006)
La preda della belva (1950)
Shrek (2001)
Suspense (1913)
Sweet Sweetback’s Baadasssss Song (1971)
Wattstax (1973)
With Car And Camera Around The World (1929)

I commenti

Christopher Nolan, regista de Il cavaliere oscuro, ha dichiarato:

Questo non è solo un grande onore per tutti noi che abbiamo lavorato a Il cavaliere oscuro, ma anche un tributo a tutti i fantastici disegnatori e sceneggiatori che hanno lavorato alla grande mitologia di Batman nel corso dei decenni.

Kathryn Bigelow ha commentato così l’inclusione di The Hurt Locker:

Il mio desiderio, nel realizzare The Hurt Locker, era rendere onore alle persone in uniforme di stanza in luoghi pericolosi all’estero, perciò sono soddisfatta della risonanza che il film ha avuto negli ultimi dieci anni. Vederlo selezionato nel National Film Registry è sia un onore che una grande emozione.

Infine, John Landis, regista di The Blues Brothers, ha detto:

Il fatto che The Blues Brothers sia stato selezionato per l’inclusione nel National Film Registry è sia un grande onore che una piacevole sorpresa. Il film è il risultato della genuina passione di Dan Aykroyd e John Belushi per il rhythm and blues e del nostro amore comune per questi grandi artisti afro-americani e la città di Chicago.

Fonte: Deadline

LEGGI ANCHE

Il look di Jason Momoa in Fast X è tutto merito di… Jason Momoa! 27 Marzo 2023 - 20:23

In Fast X, il decimo capitolo della saga ad alto contenuto di adrenalina e velocità in arrivo nelle nostre sale il 18 maggio 2023, Jason Momoa interpreta il villain Dante Reyes.

Indiana Jones e il Quadrante del Destino diretto al Festival di Cannes 27 Marzo 2023 - 19:54

Il nuovo capitolo della saga di Indiana Jones potrebbe essere presentato in anteprima mondiale a Cannes 2023

Samuel L. Jackson e Vincent Cassel insieme per l’action Damaged 27 Marzo 2023 - 19:30

Un detective di Chicago si reca in Scozia per indagare su un serial killer nel film diretto da Terry McDonagh

Voltes V Legacy: I primi episodi nei cinema filippini dal 19 aprile 27 Marzo 2023 - 18:49

Il film, intitolato Voltes V: Legacy: The Cinematic Experience, includerà il materiale dei primi tre episodi della serie live action, basata sulla serie animata di Vultus V.

The Mandalorian, stagione 3 episodio 4: il grande ritorno di Jar Jar Binks (più o meno) 23 Marzo 2023 - 8:44

Jar Jar Binks in The Mandalorian?!? Eh. E dovete pure dirgli grazie.

Hello Tomorrow! è, a ora, un gran peccato (no spoiler) 17 Marzo 2023 - 14:39

Ma più che altro, arrivederci. Una serie di Apple TV+ che mi sarebbe piaciuto tanto farmi piacere. E invece.

Ted Lasso stagione 3, episodio 1: We Are Richmond (no spoiler) 15 Marzo 2023 - 14:39

Il grande ritorno di Ted Lasso, l'allenatore che sembra "Ned Flanders che fa il cosplayer di Ned Flanders".

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI