L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I film d’autore più attesi del 2021

I film d’autore più attesi del 2021

Di Lorenzo Pedrazzi

Anche nella lista dei film d’autore più attesi del 2021 ritroverete alcuni titoli già inseriti in quella del 2020, essendo stati rinviati a causa dell’emergenza Covid-19, ma in numero minore rispetto ad altri casi. Sulla controversa questione dell’autorialità nel cinema, invece, vi rimando alla top 10 del 2017, nella cui introduzione avevo cercato di inquadrare l’argomento. Comunque sia, nulla ci impedisce di individuare alcuni titoli che possano considerarsi – per scelte tematiche, formali, politiche o ideologiche – “film d’autore”, pur con tutte le cautele del caso.

Nella composizione di questa lista ho deciso di includere non soltanto i film già confermati per il 2021, ma anche quelli la cui uscita è ancora incerta, e che – stando alle date della produzione – potrebbero effettivamente essere pronti entro la fine dell’anno. Ho inoltre tenuto conto del loro (potenziale) debutto internazionale, non dell’uscita italiana: ciò significa che un’opera come Nomadland di Chloe Zhao – giusto per fare un esempio – non rientra nell’elenco, essendo stata presentata alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia. Certe opere d’autore che appartengono a generi specifici – come Dune di Villeneuve, The Green Knight di Lowery e Last Night in Soho di Wright – sono stati inseriti nelle classifiche dedicate.

Ecco la lista, in ordine sparso:

TOUT S’EST BIEN PASSÉ di François Ozon

Nuovo anno, nuovo film di François Ozon, uno dei cineasti più prolifici del panorama internazionale. Tout C’est bien passé è basato sull’omonimo libro di Emmanuele Bernheim, che racconta una storia personale: alla fine del 2008, all’età di 88 anni, il padre della scrittrice fu ricoverato in ospedale dopo un ictus, e dopo il risveglio chiese alla figlia di aiutarlo a morire. Nel cast figurano Sophie Marceau, André Dussollier, Jacques Nolot e Laëtitia Clément. La sceneggiatura è opera dello stesso Ozon.

Uscita: da definire

DECISION TO LEAVE di Chan-wook Park

Chan-wook-Park

Dopo La tamburina, Chan-wook Park torna al cinema (e alle produzioni coreane) con Decision to Leave, film che unirà thriller, amore e mistero. Al centro della storia ci sarà un onesto detective che si reca in una località montana per indagare su una morte sospetta, e comincia a indagare sulla misteriosa moglie della vittima. Chan-wook Park ha scritto la sceneggiatura con Seo-kyeong Jeong, mentre il cast comprende Tang Wei, Kyung-pyo Go, Park Hae-il, Yong-woo Park e Lee Jung-Hyun.

Uscita: da definire

LES OLYMPIADES di Jacques Audiard

Jacques Audiard prepara il suo nuovo film, Les Olympiades, che prende il nome dal quartiere residenziale di Parigi nel 13° arrondissement. Per il cineasta francese è un ritorno un patria: il suo precedente lungometraggio è infatti The Sisters Brothers, anche se nel frattempo ha diretto due episodi della serie francese Le Bureau – Sotto copertura. Comunque, Les Olympiades racconterà la storia di un quadrilatero amoroso composto da tre ragazze e un ragazzo: Émilie, Nora, Amber e Camille, amici e talvolta amanti. Nel cast figurano Noémie Merlant, Stephen Manas, Geneviève Doang, Lumina Wang, Jehnny Beth, Lucie Zhang e Makita Samba. La sceneggiatura è opera dello stesso Audiard con Léa Mysius e Céline Sciamma, dai racconti di Adrian Tomine.

Uscita: da definire

TRE PIANI di Nanni Moretti

Nanni Moretti genera sempre grandi attese intorno a sé, ma stavolta c’è una variante che suscita ulteriore curiosità: Tre piani è il suo primo film non basato su una sceneggiatura originale. Si tratta infatti dell’adattamento dell’omonimo romanzo di Eshkol Nevo, la cui ambientazione è stata spostata da Tel Aviv a Roma. Le storie di tre famiglie che vivono nello stesso condominio – ma su tre piani diversi – s’intrecciano fra loro, rappresentando le tre istanze dell’apparato psichico secondo la teoria di Freud (Es, Io e Super Io). Nel cast figurano Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Nanni Moretti, Adriano Giannini, Stefano Dionisi, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Margherita Buy, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Elena Lietti e Tommaso Ragno.

Uscita: da definire (atteso a Cannes 2021)

PETITE MAMAN di Céline Sciamma

Oltre ad aver co-sceneggiato Les Olympiades, Céline Sciamma prepara il suo quinto film da regista, e le aspettative sono ovviamente altissime. Petite Maman potrebbe confermare lo sguardo della talentuosa cineasta francese sulle storie di formazione, anche se le informazioni sono molto scarse: sappiamo che ruoterà attorno a due bambini di otto anni, che è stato girato a Parigi e che affronterà il tema dell’infanzia. Prosegue la collaborazione della cineasta con la direttrice della fotografia Claire Mathon, già premiata per Ritratto della giovane in fiamme. Il copione è opera della stessa Sciamma.

Uscita: da definire

WEST SIDE STORY di Steven Spielberg

Ariana-DeBose-west-side-story-cover

Steven Spielberg alla regia del suo primo musical fa già notizia, ma se quel musical è West Side Story allora le aspettative sono ancora più grandi. Scritto da Tony Kushner (Premio Pulitzer per Angels in America, nonché sceneggiatore di Munich e Lincoln), questo nuovo adattamento sarà più fedele all’opera teatrale di Arthur Laurents, Leonard Bernstein e Stephen Sondheim rispetto al celebre film del 1961. La trama è nota: gli adolescenti Tony e Maria, affiliati alle gang rivali dei Jets e degli Sharks, s’innamorano nella New York del 1950. I protagonisti sono Ansel Elgort e Rachel Zegler, mentre il resto del cast include Ariana DeBose, Corey Stoll, Brian d’Arcy James, Rita Moreno, Mike Faist e Curtiss Cook.

Uscita americana: 10 dicembre 2021
Uscita italiana: da definire

È STATA LA MANO DI DIO di Paolo Sorrentino

“Sono emozionato all’idea di tornare a girare a Napoli, vent’anni esatti dopo il mio primo film. È stata la mano di Dio è, per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso”. Queste le dichiarazioni di Paolo Sorrentino sul suo prossimo lungometraggio, di cui non si conoscono i dettagli. Sappiamo però che nel cast c’è Toni Servillo (alla sua sesta collaborazione con il regista napoletano), e che il film uscirà su Netflix.

Uscita: da definire (su Netflix)

THE FRENCH DISPATCH di Wes Anderson

Wes Anderson torna al cinema in live-action dopo aver diretto un film d’animazione (L’isola dei cani), e lo fa con The French Dispatch. Il suo tocco si riconosce già dalla trama: si tratta infatti di “una lettera d’amore al giornalismo ambientata nell’avamposto di un quotidiano americano in una fittizia cittadina francese del XX secolo che dà vita a una raccolta di storie pubblicate sul giornale The French Dispatch“. Nel ricchissimo cast figurano Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman, Léa Seydoux, Kate Winslet, Willem Dafoe, Bill Murray, Elisabeth Moss, Benicio Del Toro, Tilda Swinton, Christoph Waltz, Adrien Brody, Owen Wilson, Fisher Stevens, Bob Balaban, Henry Winkler, Griffin Dunne, Mathieu Amalric, Cécile De France e Rupert Friend.

Uscita americana: maggio 2021 (forse a Cannes)

RADIOSCOPIE di Claire Denis

Claire Denis

Reduce dall’ottimo High Life, Claire Denis si è dedicata a Radioscopie dopo il rinvio di The Stars at Noon, posticipato a causa dell’emergenza Covid-19. Girato ne La Maison de la Radio, quartier generale di Radio France, il film sarà ambientato proprio nel mondo della radiofonia, che affascina molto la regista parigina (“Alla radio sentiamo la gente pensare” ha dichiarato lei stessa). Nel cast figurano Juliette Binoche e Vincent Lindon.

Uscita: da definire

THE POWER OF THE DOG di Jane Campion

Undici anni dopo Bright Star, Jane Campion torna alla regia di un lungometraggio con The Power of the Dog, adattamento dell’omonimo romanzo di Thomas Savage. La storia è ambientata nel 1924, in Montana, dove i fratelli Phil e George Burbank gestiscono il ranch più grande della valle. Abituati a condividere tutto, ma estremamente diversi per carattere e aspetto fisico, il loro rapporto entra in crisi quando l’insicuro George sposa Rose, vedova di un medico morto suicida. Il prestigioso cast include Benedict Cumberbatch, Jesse Plemons, Kirsten Dunst, Thomasin McKenzie, Keith Carradine, Frances Conroy, Kodi Smit-McPhee, Adam Beach, Peter Carroll, Karl Willetts e Yvette Parsons. La sceneggiatura è opera della stessa Jane Campion.

Uscita: da definire (su Netflix)

SENZA TITOLO di Paul Thomas Anderson

Ovviamente attesissimo, il nuovo film di Paul Thomas Anderson è ancora senza titolo, ma alcuni dettagli sono già noti. La storia è ambientata nella California degli anni Settanta, e vedrà Cooper Hoffman (figlio del compianto Philip Seymour Hoffman, frequente collaboratore del regista) nel ruolo di un ex attore bambino che studia al liceo. Benny Safdie, co-regista di Good Time e Diamanti grezzi, sarà un personaggio ispirato al politico Joel Wachs, che nel 1999 fece coming out e si candidò a sindaco. Nel cast anche Bradley Cooper, Joseph Cross, Anthony Molinari e Alana Haim.

Uscita: da definire

BENEDETTA di Paul Verhoeven

Dopo lo splendido Elle, Paul Verhoeven torna al cinema con Benedetta, basato sul romanzo di Judith C. Brown. La trama promette faville. Siamo nell’Italia del XVII secolo, e una suora è tormentata da disturbanti visioni erotiche e religiose; ad assisterla c’è una compagna con cui svilupperà una relazione romantica. Insomma, erotismo e blasfemia: un piatto ricchissimo per Verhoeven, il cui peculiare sguardo sul corpo non può che giovarsi di un soggetto del genere. Nel cast figurano Virginie Efira, Charlotte Rampling, Lambert Wilson, Olivier Rabourdin, Clotilde Courau, Daphne Patakia, Quentin D’Hainaut, Alexia Chardard e Louise Chevillotte.

Uscita: da definire (atteso a Cannes 2021)

QUI trovate gli altri film, divisi per genere, più attesi del 2021

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il trailer di Willy’s Wonderland: Nicolas Cage contro gli animatronics indemoniati! 15 Gennaio 2021 - 21:00

Arriverà il 12 febbraio in USA, sia al cinema che on demand, l'horror diretto da Kevin Lewis

Providence: su Peacock una nuova serie dagli autori di You 15 Gennaio 2021 - 20:15

Tratta da un romanzo di Caroline Kepnes, la serie sarà sviluppata da Sera Gamble per la piattaforma di NBCUniversal

Heart of Stone: Netflix compra l’action con Gal Gadot 15 Gennaio 2021 - 19:30

Il film mira a lanciare un nuovo franchise di spionaggio ed è scritto dallo sceneggiatore di The Old Guard

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.