L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Dal 16 dicembre richiuderanno le sale a Londra, finita nel livello 3

Dal 16 dicembre richiuderanno le sale a Londra, finita nel livello 3

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Wonder Woman 1984 – Scene inedite nel trailer cinese

Come ricorderete, dopo il lockdown nazionale di quattro settimane che si è tenuto in Gran Bretagna revocato all’inizio di questo mese, è stato istituito un nuovo sistema a livelli, per combattere il covid-19.

Il governo ha deciso di inserire Londra nel livello 3, quello più severo, a partire dal 16 dicembre.

Questo significa che le attività commerciali, tra cui un centinaio di cinema, dovranno richiudere dopo la registrazione di un picco di casi positivi in tutta la capitale.

Catene cinematografiche come Vue avevano riaperto dall’11 dicembre, e dopo 5 giorni di programmazione si trovano a richiudere le serrande.

Altre zone del paese, comprese le sezioni dell’Essex e dell’Hertfordshire, passeranno dal livello 2 al livello 3.

La reazione dell’UK Cinema Association

Inizialmente Londra era stata inserita nel livello 2, questo aveva permesso la riapertura dei cinema nelle ultime due settimane, pur con delle restrizioni (distanziamento e chiusura anticipata).

L’Associazione degli Esercenti Cinematografici del Regno Unito, che aveva già aspramente criticato la decisione di inserire Londra nel livello 2, ha dichiarato che questa mossa sarà “devastante” per i suoi membri:

Phil Clapp, amministratore delegato di UKCA, ha dichiarato:

“Come nel resto del paese, i cinema della capitale hanno lavorato duramente per salvaguardare sia il pubblico che il personale. Vale la pena ribadire che, di conseguenza, non un singolo caso di COVID è stato ricondotto a un cinema del Regno Unito. Tuttavia, questi siti dovranno chiudere quando la vendita al dettaglio non essenziale – dove le misure di salvaguardia sono indubbiamente meno rigorose – sarà autorizzata a rimanere aperta.”

Clapp sottolinea come i negozianti nei grandi centri commerciali come quelli di Westfield saranno pieni di acquirenti, mentre

“I cinema con il distanziamento socialmente e climatizzati in quei centri commerciali dovranno rimanere chiusi”.

Ha concluso:

“La decisione è ovviamente tanto più straziante perché arriva nella settimana in cui ‘Wonder Woman 1984’ – il secondo titolo importante sin da marzo – viene distribuito nei cinema del Regno Unito”.

Proprio dal 16 dicembre è prevista la distribuzione del film di Patty Jenkins, e l’assenza di Londra dal box office inglese è comparabile a quella di Los Angeles o New York negli Stati Uniti.

Fonti Variety, Deadline

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il cavaliere dei Sette Regni – In sviluppo un altro prequel di Game of Thrones 21 Gennaio 2021 - 22:48

Una nuova serie prequel di Game of Thrones è nelle prime fasi di sviluppo presso HBO, sarà basata sul libro Il cavaliere dei Sette Regni ambientato 90 anni prima gli eventi di Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Searchlight annuncia le date di uscita di Antlers e Nightmare Alley di Guillermo del Toro 21 Gennaio 2021 - 20:45

Il nuovo film di Guillermo del Toro ha finalmente una data di uscita, mentre Antlers torna in calendario

Chiami il Mio Agente! – La quarta stagione della serie francese disponibile su Netflix 21 Gennaio 2021 - 20:30

La amatissima serie Chiami il Mio Agente! torna su Netflix con la quarta stagione: ecco tutte le novità in arrivo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.