L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
British Independent Film Awards – Saint Maud ottiene 17 candidature

British Independent Film Awards – Saint Maud ottiene 17 candidature

Di Marlen Vazzoler

Saint Maud guida le nomination dell’edizione 2020 dei British Independent Film Awards (BIFA) con 17 candidature, tra queste spiccano: miglior film indipendente inglese, sceneggiatura, regista, produttore dell’anno, regista emergente e sceneggiatore emergente. Morfydd Clark è candidata come miglior attrice, Jennifer Ehle come miglior attrice non protagonista.

Secondo con 16 (miglior attrice Wunmi Mosaku, miglior attore Ṣọpe Dirisu), His House di Remi Weekes, segue con 15 Rocks: Bukky Bakray (miglior attrice) e Kosar Ali (miglior attrice non protagonista) sono state candidate anche nella categoria per il debuttante più promettente.

L’opera prima Calm With Horses di Nick Rowland ha ottenuto 10 nomination, tra queste segnaliamo quelle per Cosmo Jarvis (miglior attore), Niamh Algar (miglior attrice non protagonista, debuttante più promettente) e Barry Keoghan (miglior attore non protagonista) e quella per la direttrice del casting Shaheen Baig.

The Father di Florian Zeller ha 6 nomination, tra cui la prima candidatura ai BIFA di Anthony Hopkins. Riz Ahmed ha ottenuto quattro nomination: miglior attore, sceneggiatore emergente e miglior sceneggiatura per Mogul Mowgli, e per il corto The Long Goodbye da lui scritto e interpretato.

Notturno è candidato nella categoria per il miglior film straniero.

Ecco la lista completa delle nomination:

Miglior film indipendente inglese

“Calm With Horses” – Nick Rowland, Joe Murtagh, Daniel Emmerson
“The Father” – Florian Zeller, Christopher Hampton, David Parfitt, Jean-louis Livi, Philippe Carcassonne
“His House” – Remi Weekes, Martin Gentles, Edward King, Roy Lee, Aidan Elliott, Arnon Milchan
“Rocks” – Sarah Gavron, Theresa Ikoko, Claire Wilson, Faye Ward, Ameenah Ayub Allen
“Saint Maud” – Rose Glass, Oliver Kassman, Andrea Cornwell

Miglior regista
Sarah Gavron – “Rocks” [associate Director Anu Henriques]
Rose Glass – “Saint Maud”
Nick Rowland – “Calm With Horses”
Remi Weekes – “His House”
Florian Zeller – “The Father”

Miglior attore
Riz Ahmed – “Mogul Mowgli”
Ṣọpẹ́ Dìrísù – “His House”
Amir El-masry – “Limbo”
Anthony Hopkins – “The Father”
Cosmo Jarvis – “Calm With Horses”

Miglior attrice
Bukky Bakray – “Rocks”
Morfydd Clark – “Saint Maud”
Clare Dunne – “Herself”
Wunmi Mosaku – “His House”
Andrea Riseborough – “Luxor”

Miglior attore non protagonista

Harris Dickinson – “County Lines”
Barry Keoghan – “Calm With Horses”
Alyy Khan – “Mogul Mowgli”
Merab Ninidze – “The Courier”
D’angelou Osei Kissiedu – “Rocks”

Miglior attrice non protagonista
Niamh Algar – “Calm With Horses”
Kosar Ali – “Rocks”
Jennifer Ehle – “Saint Maud”
Ashley Madekwe – “County Lines”
Fiona Shaw – “Kindred”

Miglior sceneggiatura
Rose Glass – “Saint Maud”
Theresa Ikoko, Claire Wilson – “Rocks”
Bassam Tariq, Riz Ahmed – “Mogul Mowgli”
Remi Weekes – “His House”
Florian Zeller, Christopher Hampton – “The Father”

Miglior film indipendente straniero
“Babyteeth” – Shannon Murphy, Rita Kalnejais, Alex White
“Les Misérables” – Ladj Ly, Giordano Gederlini, Alexis Manenti, Toufik Ayadi, Christophe Barral
“Never Rarely Sometimes Always” – Eliza Hittman, Adele Romanski, Sara Murphy
“Nomadland” – Chloé Zhao, Frances Mcdormand, Peter Spears, Mollye Asher, Dan Janvey
“Notturno” – Gianfranco Rosi, Donatella Palermo, Paolo Del Brocco, Serge Lalou, Camille Laemlé, Orwa Nyrabia, Eva-maria Weerts

Miglior regista alla sua opera prima (Douglas Hickox Award)

Henry Blake – “County Lines”
Rose Glass – “Saint Maud”
Eva Riley – “Perfect 10”
Nick Rowland – “Calm With Horses”
Remi Weekes – “His House”

Miglior sceneggiatore emergente
Riz Ahmed – “Mogul Mowgli” [also Written By Bassam Tariq]
Rose Glass – “Saint Maud”
Theresa Ikoko, Claire Wilson – “Rocks”
Joe Murtagh – “Calm With Horses”
Remi Weekes – “His House”

Miglior documentario
“The Australian Dream” – Daniel Gordon, Stan Grant, Sarah Thomson, Nick Batzias, Virginia Whitwell, John Battsek
“Being A Human Person” – Fred Scott, Mike Brett, Steve Jamison, Jo-jo Ellison
“The Reason I Jump” – Jerry Rothwell, Jeremy Dear, Stevie Lee, Al Morrow
“Rising Phoenix” – Ian Bonhôte, Peter Ettedgui, Greg Nugent, John Battsek, Tatyana Mcfadden
“White Riot” – Rubika Shah, Ed Gibbs

Debuttante più promettente

Niamh Algar – “Calm With Horses”
Kosar Ali – “Rocks”
Bukky Bakray – “Rocks”
Frankie Box – “Perfect 10”
Conrad Khan “County Lines”

Raindance Discovery Award
“Justine” – Jamie Patterson, Jeff Murphy, Jason Rush, Sarah Drew, Julius Beltrame
“Looted” – Rene Van Pannevis, Kefi Chadwick, Jennifer Eriksson, Jessie Mangum
“One Man And His Shoes” – Yemi Bamiro, Will Thorne
“Perfect 10” – Eva Riley, Jacob Thomas, Bertrand Faivre, Valentina Brazzini
“Rose: A Love Story” – Jennifer Sheridan, April Kelley, Sara Huxley, Matt Stokoe, Rob Taylor, Sophie Rundle

Miglior corto britannico
“Filipiñana” – Rafael Manuel, Naomi Pacifique
“The Forgotten C” – Molly Manning Walker, Jessi Gutch
“The Long Goodbye” – Aneil Karia, Riz Ahmed, Tom Gardner
“Mandem” – John Ogunmuyiwa, Emily Everdee
“Sudden Light” – Sophie Littman, Tom Wood

Produttore dell’anno

Douglas Cox – “Host” [also Produced By Emily Gotto, Samuel Zimmerman]
Daniel Emmerson – “Calm With Horses”
Irune Gurtubai – “Limbo” [also Produced By Angus Lamont]
Oliver Kassman – “Saint Maud” [also Produced By Andrea Cornwell]
Edward King, Martin Gentles – “His House” [also Produced By Aidan Elliott, Roy Lee, Arnon Milchan]

Miglior casting

Shaheen Baig – “Calm With Horses”
Kharmel Cochrane – “Saint Maud”
Carmen Cuba – “His House”
Dan Jackson – “Limbo”
Lucy Pardee – “Rocks”

Miglior fotografia
Nick Cooke – “Limbo”
Ben Fordesman – “Saint Maud”
Hélène Louvart – “Rocks”
Annika Summerson – “Mogul Mowgli”
Jo Willems – “His House”

Migliori costumi
Michele Clapton – “The Secret Garden”
Ruka Johnson – “Rocks”
Tina Kalivas – “Saint Maud”
Michael O’connor – “Ammonite”
Charlotte Walter – “Misbehaviour”

Miglior montaggio
Julia Bloch – “His House”
Yorgos Lamprinos – “The Father”
Maya Maffioli – “Rocks”
Brenna Rangott – “Host”
Mark Towns – “Saint Maud”

Migliori effetti speciali
Agnes Asplund, Martin Malmqvist – “Undergods”
Scott Macintyre, Bariş Kareli, Kristyan Mallett – “Saint Maud”
Pedro Sabrosa, Stefano Pepin – “His House”

Miglior trucco e parrucco

Jacquetta Levon – “Saint Maud “
Sharon A Martin – “His House”
Ivana Primorac – “Ammonite”
Nora Robertson – “Rocks”
Jill Sweeney – “Misbehaviour”

Miglior musica
Roque Baños – “His House”
Paul Corley – “Mogul Mowgli”
Nainita Desai – “The Reason I Jump”
Connie Farr, Emilie Levienaise-farrouch – “Rocks”
Adam Janota Bzowski – “Saint Maud”

Miglior scenografia
Jacqueline Abrahams – “His House”
Cristina Casali – “Misbehaviour”
Peter Francis – “The Father”
Marketa Korinkova, Elo Soode – “Undergods”
Paulina Rzeszowska – “Saint Maud”

Miglior suono
Adrian Bell, Glenn Freemantle, Frank Kruse, Brendan Nicholson, Richard Pryke – “His House”
Paul Davies – “Saint Maud”
Paul Davies, Robert Farr, Nigel Albermaniche, Ian Morgan – “Mogul Mowgli”
Nick Ryan, Ben Baird, Sara De Oliveira Lima – “The Reason I Jump”
Calum Sample – “Host”

I vincitori verranno annunciati ai primi di febbraio.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women’s Stories: Cara Delevingne, Eva Longoria e Margherita Buy nel cast del film antologico 25 Gennaio 2021 - 21:30

Un film a episodi prodotto in Italia ma diretto e interpretato da un gruppo internazionale di registe e attrici

Tiger King: Joe Exotic ora punta su Biden per avere la grazia 25 Gennaio 2021 - 20:45

Dopo aver tentato invano di ricevere la grazia da Donald Trump, Joe Exotic ha messo gli occhi sul nuovo presidente

AFI Awards – Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 25 Gennaio 2021 - 20:42

Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 dell'AFI Awards, Hamilton ha ottenuto un premio speciale

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.