L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Universal & Cinemark – Nuovo accordo per la riduzione della finestra cinematografica

Universal & Cinemark – Nuovo accordo per la riduzione della finestra cinematografica

Di Marlen Vazzoler

Mesi dopo l’accordo con AMC Theatres, la più grande catena cinematografica al mondo, Universal ha siglato un altro importante accordo con la terza catena cinematografica statunitense, Cinemark per la riduzione della finestra cinematografica.

Non si tratta di una vera e propria sorpresa, visto che Cinemark ha già cominciato a proiettare titoli della Universal e della Focus, con una finestra ridotta, come Come Play, Let Him Go e Freaky, in sintonia con AMC.

La finestra

A differenza del patto con AMC, che permette alla Universal di proporre in Premium VOD i nuovi titoli cinematografici 17 giorni dopo l’uscita nelle sale – normalmente la finestra è di 75-90 giorni – con Cinemark è stato trovato un accordo con delle condizioni leggermente diverse.

Ogni film che incassa più di $50 milioni nel fine settimana di apertura (e ci vorrà molto tempo prima di tornare a queste cifre) negli USA, dovrà rimanere nelle sale per almeno 31 giorni. I titoli che incasseranno meno di questa soglia saranno disponibili per il noleggio sulle piattaforme digitali dopo soli 17 giorni.

Nessuno dei due accordi impone che le nuove uscite debbano passare al VOD dopo tre fine settimana dalla loro uscita, Universal cercherà di sfruttare il più possibile entrambe le opzioni. Tuttavia, offre allo studio l’OPZIONE di fornire questi film in PVOD.

Secondo fonti interne di Variety, i nuovo termini verranno estesi anche ad AMC. Sia Cinemark che AMC otterranno una percentuale degli incassi digitali americani.

Potenziali termini dell’accordo

I termini completi dell’accordo sono riservati e non verranno divulgati. Secondo le fonti di Deadline apprendiamo che: circa il 10% dei ricavi PVOD andranno all’esercente.

Di quella quota, AMC e Cinemark ottengono rispettivamente il 15% e il 17% (ovvero tra l’1% e il 2% dell’intero incasso PVOD, che per uno studio si traduce solitamente per l’80% in denaro).

Ad esempio il capo dell’AMC Adam Aron che ha recentemente tenuto un incontro con gli investitori in merito all’uscita troncata di Kajillionaire della Focus, ha detto:

“Noi di AMC abbiamo guadagnato più soldi con la combinazione cinematografica – PVOD di quanto avremmo ottenuto esclusivamente nelle sale con una finestra di 74 giorni”.

Kajillionaire ha incassato solo $531.000 al botteghino americano.

Potenziali blockbuster come Jurassic World: Dominion, Furious 9 o film di successo come il reboot di Halloween probabilmente non rientreranno nell’accordo.

Fonti Variety, Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

House of the Dragon: ecco un nuovo spot, il fuoco regnerà! 18 Agosto 2022 - 19:15

Ecco un nuovo spot di House of the Dragon, la serie prequel di Game of Thrones in arrivo il 22 agosto.

The Morning Show: iniziate le riprese della stagione 3 18 Agosto 2022 - 18:54

Sono iniziate le riprese della terza stagione di The Morning Show, la serie Apple TV+ interpretata da Jennifer Aniston e Reese Witherspoon.

Samaritan: lunga intervista col coprotagonista Javon Walton 18 Agosto 2022 - 18:30

Prime Video è intenzionata a mostrarci footage inedito del film con Sylvester Stallone in arrivo il 26 agosto: Samaritan. Per cominciare, ecco l'intervista al suo coprotagonista, Javon Walton.

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?