L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Colin Firth in New York Will Eat You Alive

Colin Firth in New York Will Eat You Alive

Di Marlen Vazzoler

Colin Firth sarà il protagonista della commedia d’azione New York Will Eat You Alive (titolo provvisorio), basato sul fumetto digitale Zombie Brother di Jia Haibo alias 7℃ Fish. Uno dei titoli più popolari dei fumetti digitali della Tencent, la sua serializzazione è iniziata nel 2011 ed ha registrato più di 28 miliardi di visualizzazioni.

Nel 2013 è cominciata la messa in onda della serie animata, composta da due stagioni, sulla scia del successo del genere zombie grazie a The Walking Dead. La serie animata ha superato 3.7 miliardi di visualizzazioni. Il franchise ha dato vita anche ad un adattamento teatrale.

La storia:

Zombie Brother è ambientato nella città H, dove l’acqua è stata contaminata da un’antica bara. Le persone che bevono l’acqua si trasformano in “Zombie Brothers” che mangiano gli altri per evolversi. Il personaggio principale è Bai Xiaofei, un ragazzo normale che ama giocare ai videogiochi a casa – la storia segue Bai mentre esce di casa e si mette in viaggio per trovare la sua ragazza.

L’annuncio

Il casting di Firth è stato annunciato oggi da Adam Fogelson, presidente di STXfilms Motion Picture Group, e da Edward Cheng, CEO di China Literature e Tencent. Ha detto Fogelson:

“Abbiamo sempre voluto fare un casting che desse vita al materiale originale ed elevasse l’azione e per raggiungere questo obiettivo non c’è niente di meglio che assumere Colin Firth. Dal Discorso del re a Kingsman, Colin offre sempre una performance da Oscar. Siamo entusiasti di essere riuniti con lui in New York Will Eat You Alive in un ruolo che gli permetterà di divertirsi e di mostrare il suo umorismo impassibile e il suo tempismo comico”.

La produzione

Alla regia Todd Strauss-Schulson (Isn’t It Romantic) mentre la sceneggiatura è opera di Alex Rubens. Le ultime revisioni sono di Dan Gregor e Doug Mand. Il film è prodotto da STXfilms, Tencent Pictures, Channing Tatum, Reid Carolin e Peter Kiernan della Free Association, e da Ged Doherty dell’Above The Line Productions.

Edward Cheng e Strauss-Schulson sono i produttori esecutivi. Conor Zorn e Wenxin She sono i produttori per Tencent.

STXFilms distribuirà il film in USA e in UK, mentre Tencent si occuperà dell’uscita nelle sale cinesi.

Fonte Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Morning Show: iniziate le riprese della stagione 3 18 Agosto 2022 - 18:54

Sono iniziate le riprese della terza stagione di The Morning Show, la serie Apple TV+ interpretata da Jennifer Aniston e Reese Witherspoon.

Samaritan: lunga intervista col coprotagonista Javon Walton 18 Agosto 2022 - 18:30

Prime Video è intenzionata a mostrarci footage inedito del film con Sylvester Stallone in arrivo il 26 agosto: Samaritan. Per cominciare, ecco l'intervista al suo coprotagonista, Javon Walton.

Black Mirror: Rory Culkin entra nel cast della stagione 6 18 Agosto 2022 - 18:00

La star di Signs e Lords of Chaos affiancherà i già annunciati Zazie Beetz, Aaron Paul, Josh Hartnett e Kate Mara

She-Hulk e una quarta parete infranta da oltre trent’anni 18 Agosto 2022 - 11:20

Come She-Hulk, un'eroina a fumetti nata per paura, è stata trasformata in uno dei personaggi Marvel più ironici di sempre.

Better Call Saul, il finale: “meglio non chiamarlo Saul” [SPOILER] 16 Agosto 2022 - 15:23

La fine di un viaggio sorprendente, un finale da storia della TV: le nostre considerazioni sull'ultimissimo episodio di Better Call Saul.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?