L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il “Very Nice!” di Borat diventa lo slogan ufficiale per il turismo in Kazakistan

Il “Very Nice!” di Borat diventa lo slogan ufficiale per il turismo in Kazakistan

Di Filippo Magnifico

Il Kazakistan non è mai stato un grande fan di Borat Sagdiyev, il giornalista kazako interpretato da Sacha Baron Cohen, ed è anche facile intuirne il motivo.
Ma dopo l’arrivo di Borat 2 su Prime Video le cose sembrano essere cambiate, a tal punto che lo stato ha deciso di far diventare il “Very Nice!” di Borat slogan ufficiale per il turismo.

Le dichiarazioni di Kairat Sadvakassov, vice presidente del consiglio del turismo del Kazakistan

In tempi di Covid, con il settore del turismo in profonda crisi, è stato comunque bello vedere il nostro paese menzionato dai media. Forse non sarà il modo migliore, ma è comunque bello essere lì fuori.

Ecco lo spot “Kazakistan? Very Nice!”.

Tra le persone che hanno deciso di sfruttare la popolarità di Borat a favore del Kazakistan, troviamo Yermtek Utemissov. Parlando dell’idea, ha sottolineato che in realtà la popolazione anziana si era dimostrata ostile nei confronti Sacha Baron Cohen, mentre i più giovani avevano accettato di buon grado la presa in giro.

Loro usano Twitter, Instagram, Reddit. Conoscono l’inglese, sano cosa è un meme. Vivono nel mondo dei media e guardano gli stessi comici e gli stessi show degli americani. Il Kazakistan è ormai un Paese globalizzato.

Lo stesso attore si è dimostrato felice della cosa e ha dichiarato:

Si tratta di una commedia, il Kazakistan che si vede nel film non rappresenta quello reale. L’ho scelto semplicemente perché si tratta di un posto che quasi nessuno conosce in USA e questo ci ha permesso di creare un mondo fantastico, comico, selvaggio e falso. Il vero Kazakistan è un paese meraviglioso, una società moderna e orgogliosa. L’esatto opposto di quello che si vede in Borat.

Il film

Borat 2 è a tutti gli effetti il primo film realizzato durante il lockdown causato dalla pandemia di Covid-19. È stato girato in pochissimo tempo, subito dopo il via libera concesso dai sindacati.
Sacha Baron Cohen e una piccola troupe si sono recati in diverse zone degli Stati Uniti e all’estero per le riprese.
Il film ruota attorno ad un Borat ormai famoso e proprio per questo, costretto ad agire sotto copertura per intervistare personaggi importanti.

Fonte: IGN

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jupiter’s Legacy – Ecco i poster dedicati ai personaggi 10 Aprile 2021 - 16:00

Utopian, Brainwave, Lady Liberty, Paragon e Chloe sono ritratti sui poster di Jupiter's Legacy, serie in uscita su Netflix il prossimo 7 maggio.

The Falcon and the Winter Soldier: nel quinto episodio un grosso cameo 10 Aprile 2021 - 15:00

Lo rivela lo showrunner Malcolm Spellman, ma non sarà Black Panther

Black Adam – Dwayne Johnson annuncia l’inizio delle riprese 10 Aprile 2021 - 14:00

Dwayne Johnson annuncia l'inizio delle riprese di Black Adam con una foto del ciak, mentre Bodhi Sabongui entra nel cast in un ruolo chiave.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.