L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Addio a Margaret Nolan, attrice celebre per i titoli di testa di Goldfinger

Addio a Margaret Nolan, attrice celebre per i titoli di testa di Goldfinger

Di Marco Triolo

Margaret Nolan, attrice e modella famosa soprattutto per aver posato, dipinta d’oro, nella leggendaria sequenza dei titoli di testa di Agente 007 – Missione Goldfinger, è scomparsa a 76 anni lo scorso 5 ottobre. Nel corso della sua vita, Nolan ha anche lavorato come artista visiva, creando grafiche e grotteschi fotomontaggi.

Dagli anni ’60 in avanti ha preso parte a svariate serie TV e film, spesso in ruoli minori. Tra questi ricordiamo Tutti per uno, alias A Hard Day’s Night, il primo film dei Beatles. La commedia Niente sesso, siamo inglesi. E Il grande inquisitore, storico horror con Vincent Price. Inoltre, ha recitato spesso nella serie di film comici Carry On, molto popolari in Gran Bretagna.

Quello in Goldfinger, comunque, resta il suo ingaggio più celebre. Oltre a partecipare ai titoli di testa, creati da Robert Brownjohn, Margaret Nolan ebbe anche un ruolo nel film. Quello di Dink, la massaggiatrice che Bond incontra nel film.

L’omaggio di Edgar Wright

Nel 2011 era tornata a recitare, dopo 25 anni di assenza dalle scene, nel film The Power of Three di Yvonne Deutschman. Inoltre, aveva appena girato una parte in Last Night in Soho, il nuovo, attesissimo film di Edgar Wright. Proprio il regista ha postato sul suo profilo Twitter un sentito omaggio a Margaret Nolan:

È mio triste dovere informarvi che la magnifica attrice e artista Margaret Nolan è scomparsa. Era al centro di un diagramma di Venn di tutto ciò che era cool negli anni ’60, avendo recitato con i Beatles, essendo apparsa in un ruolo oltremodo iconico in Bond ed essendo stata parte del cast di Carry On.

Si è occupata molto di teatro politico e, di recente, aveva creato arte visiva, decostruendo la sua stessa carriera da modella in una serie di fotomontaggi.

Ho lavorato con lei l’anno scorso, perché interpreta un piccolo ruolo in Last Night in Soho. Era simpaticissima, molto intelligente e, come potrete immaginare, conosceva molti fantastici aneddoti. Sono così felice di averla potuta conoscere. Il mio affetto va alla sua famiglia e alle persone che l’amavano. Ci mancherà molto.

E infine aggiunge:

P.S. È anche il solo elemento brillante in una rock comedy molto strana, Toomorrow [in Italia, Together]. L’anno scorso le ho detto che ne avevo rintracciato una copia ed era rimasta sconcertata dal fatto che mi fossi preso la briga di guardarla.

Fonte: Deadline

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Evangelion: 3.0+1.0: Ecco i primi 12 minuti e 10 secondi del film! 7 Marzo 2021 - 16:19

In occasione dell'arrivo nelle sale di Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time Khara ha condiviso i primi 12 minuti, 10 secondi e 10 fotogrammi del film

Thor: Love and Thunder – Foto e video dal set con Natalie Portman e il memoriale di Odino 7 Marzo 2021 - 16:00

Succede qualcosa a Jane Foster (Natalie Portman) nel nuovo video dal set australiano di Thor: Love and Thunder, dove possiamo vedere anche il memoriale di Odino.

Russell Crowe sarà il celebre pittore Mark Rothko in un biopic “legale” 7 Marzo 2021 - 15:00

Il film sarà incentrato sul Caso Rothko, la battaglia legale della figlia Kate dopo la morte dell'artista

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.