L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Buck Rogers: Legendary progetta un franchise sul classico eroe dei fumetti

Buck Rogers: Legendary progetta un franchise sul classico eroe dei fumetti

Di Marco Triolo

Legendary entrerà molto presto in possesso dei diritti di sfruttamento di Buck Rogers, l’eroe protagonista di una storica striscia di fantascienza anticipatrice di molte mode. Don Murphy, produttore dei Transformers, si occuperà del progetto con la sua Angry Films, insieme a Susan Montford. Il progetto sarà basato su Armageddon 2419 A.D., il racconto di Philip Francis Nowlan che introdusse il personaggio nel 1928, e da cui sarebbero state tratte le strisce a fumetti per volontà di John F. Dille, presidente del National Newspaper Service di Chicago. Strisce inizialmente scritte e disegnate da Dick Calkins.

Buck Rogers in the 25th Century racconta di un uomo del 20° secolo che si risveglia 500 anni nel futuro, in un mondo completamente stravolto. Le strisce introdussero elementi poi diventati estremamente popolari nella fantascienza, come l’esplorazione dello spazio, le pistole laser e i razzi. La visione del futuro di Calkins e Nowlan ispirò la giostra Tomorrowland a Disneyland. Il personaggio divenne talmente celebre da ispirare una delle prime linee di merchandise, comprensiva di giocattoli e abbigliamento, un programma radiofonico, un serial cinematografico con Buster Crabbe e due serie TV. L’ultima delle quali andata in onda su NBC per due stagioni, tra 1979 e 1981, e prodotta dal grande Glen A. Larson (Magnum P.I., Supercar). La serie fu preceduta da un film, che in realtà era l’episodio pilota.

Un progetto in grande

La cosa interessante è che Legendary non starebbe solo progettando un film su Buck Rogers, ma un intero franchise sulla falsariga di quello che si sarebbe dovuto fare con La torre nera di Stephen King. Ovvero una serie TV che dovrebbe sfociare in un film, e inoltre una serie animata. Il tutto per rilanciare Buck Rogers presso il pubblico del 21° secolo. Un’operazione non senza rischi: il flop di John Carter ha dimostrato come, forse, non ci sia più tanto spazio per questi eroi pulp. Che, pur avendo ispirato tutto ciò che è venuto dopo, inclusa la saga di Star Wars, oggi sembrano delle copie anziché dei pionieri.

Fonte: TheWrap


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fascinating Rhythm: Martin Scorsese produrrà il film su George Gershwin 22 Aprile 2021 - 21:30

Il progetto è stato affidato al regista di Sing Street, John Carney, e non dovrebbe essere un biopic canonico

Haunted Mansion: il film ispirato all’attrazione di Disneyland trova il suo regista 22 Aprile 2021 - 20:45

Il creatore di Dear White People Justin Simien dirigerà il film per Disney

Oscar 2021: ecco come David Rockwell trasformerà la Union Station di Los Angeles 22 Aprile 2021 - 19:45

All’architetto vincitore del Tony Award David Rockwell è stato affidato il compito di trasformare la storica Union Station per la Notte degli Oscar 2021.

Chi è M.O.D.O.K. e da dove salta fuori con quel suo capoccione 22 Aprile 2021 - 16:22

Le origini di M.O.D.O.K., uno dei più bizzarri villain di tutta la storia Marvel.

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?