L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Borat 2: una raccolta fondi per la Babysitter “tradita” da Sacha Baron Cohen

Borat 2: una raccolta fondi per la Babysitter “tradita” da Sacha Baron Cohen

Di Filippo Magnifico

Borat 2 porta in scena il peggio dell’America (e anche del mondo in generale) ma ci sono in ogni caso delle figure positive. È questo il caso della 62enne Jeanise Jones, scelta dal protagonista Sacha Baron Cohen come babysitter per la figlia di Borat Tutar, interpretata dalla giovane attrice Maria Bakalova.

LEGGI ANCHE: Chi è la figlia di Borat? Conosciamo Maria Bakalova

La Jones ha conquistato il pubblico perché ha mostrato una profonda empatia nei confronti di Tutar. L’ha spinta ad abbandonare il punto di vista maschilista che le è stato imposto, invitandola a ragionare con la sua testa.
L’ha fatto con convinzione, perché non era consapevole di essere dentro Borat 2.

Intervistata dal New York Post, la Jones ha infatti detto di essersi sentita tradita: lei credeva, perché così le era stato detto, di partecipare ad un documentario incentrato su un’adolescente destinata a sposare un uomo molto più vecchio di lei.
Non aveva idea che fosse tutta una messa in scena e ha detto di essere stata sul serio in ansia per il destino della povera Tutar.
Come dichiarato dalla donna, legata alla Ebenezer Baptist Church di Oklahoma City:

Eravamo sul serio preoccupati. Pregavamo per lei, chiedendo a Dio di aiutarla, conviti di fare la cosa più cristiana.

Una raccolta fondi per Jeanise Jones

Proprio per questo Derrick Scobey, a guida della Ebenezer Baptist Church ha deciso di lanciare una raccolta fondi su GoFundMe. Lo ha fatto per risarcire la Jones, che ha ricevuto un compenso di soli 3.600 dollari per la sua partecipazione al progetto e si trova in seria difficoltà a causa della pandemia.

Jeanise non seguiva una sceneggiatura. Veniva tutto dal suo cuore, lei è una delle persone più autentiche che abbia mai incontrato. Grazie a questo progetto non deve più preoccuparsi per Tutar. Si è preoccupata per quella ragazza per un anno.
Considerata l’opportunità di ringraziare Jeanise con un dono tangibile, perché a causa del Covid ha perso il lavoro.

La raccolta fondi al momento ha già superato quota 70.000 dollari.

LEGGI ANCHE: Il “Very Nice!” di Borat diventa lo slogan ufficiale per il turismo in Kazakistan

Fonte: IndieWire

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Mission: Impossible 7 – Il trailer del film con Tom Cruise arriva prima del previsto 22 Maggio 2022 - 18:39

il trailer di Mission: Impossible – Dead Reckoning – Part 1 è arrivato prima del previsto. Ecco il video con il protagonista Tom Cruise.

Crimes of the Future – I character poster del film di David Cronenberg 22 Maggio 2022 - 18:00

NEON ha svelato cinque poster dedicati ai personaggi di Crimes of the Future, l'atteso ritorno di David Cronenberg.

High School Musical: The Musical: La Serie rinnovata per la quarta stagione 22 Maggio 2022 - 15:00

Disney+ ha dato il via libera alla quarta stagione di High School Musical: The Musical: La Serie.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.