L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Matrix 4: Hugo Weaving parla dell’assenza del suo Agente Smith

Matrix 4: Hugo Weaving parla dell’assenza del suo Agente Smith

Di Marco Triolo

Quando Matrix 4 arriverà nei cinema nel 2022, i fan rivedranno Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nei ruoli di Neo e Trinity. Ma non, come già sappiamo, Laurence Fishburne nei panni di Morpheus e Hugo Weaving in quelli dell’Agente Smith. Fishburne ha detto che semplicemente Lana Wachowski non l’ha invitato. Weaving ha già spiegato, invece, che c’era un problema di compatibilità con le date: l’attore australiano era infatti impegnato nella pièce The Visit al National Theatre di Londra.

Ero in contatto con Lana Wachowski, ma alla fine ha deciso che le date non erano compatibili. Abbiamo cercato di farle combaciare, ma poi lei ha cambiato idea. Andranno avanti senza di me.

Ora, Weaving è tornato sull’argomento in dettaglio, parlando con ComingSoon.net:

Lana Wachowski mi aveva telefonato all’inizio dell’anno scorso. Abbiamo lavorato insieme cinque volte io e le Wachowski, nei tre film di Matrix, in V per Vendetta e Cloud Atlas. Ho girato il mondo con loro per molti, molti anni. Perciò, sì, Lana voleva fortemente coinvolgermi in Matrix. Ho letto lo script con Keanu, Carrie e qualche altro membro della vecchia famiglia.

Dunque le trattative erano molto più avanzate di quanto si pensasse. Ed evidentemente il ruolo di Smith abbastanza esteso. A proposito della sceneggiatura, Weaving ha ammesso candidamente:

Una buona parte mi è piaciuta molto, di altre ero meno convinto. Alla fine, ne abbiamo discusso e, quando è arrivata l’offerta di farlo per la Warner, ho detto di sì il giorno dopo e ho parlato con Lana.

“È stata Lana a staccare la spina”

Purtroppo, Weaving all’epoca avrebbe dovuto lavorare al National Theatre da novembre ad aprile, mentre Lana Wachowski avrebbe voluto girare le sue scene da febbraio a maggio. L’attore rivela che il conflitto era stato quasi risolto:

Pensavo che avremmo potuto fare le mie scene in maggio, giugno e luglio. Abbiamo parlato di soldi. Stavano negoziando. Ci eravamo messi praticamente d’accordo sulle date e tutto stava andando per il meglio, ma poi Lana ha deciso che non pensava che avrebbe funzionato. Perciò ha staccato la spina alle negoziazioni. È così che è finita. In pratica riteneva che il mio impegno con il National Theatre non sarebbe stato compatibile con le date che aveva in mente per me.

Un vero peccato, anche perché, ovviamente, il modo in cui si sono evolute le cose nei mesi successivi avrebbe sicuramente permesso a Weaving di partecipare a Matrix 4. L’attore rimpiange di non essere potuto tornare:

È un peccato che non abbia potuto rivedere tutti a Berlino, ma è stata una sua decisione […]. So che hanno iniziato a girare a San Francisco, poi avrebbero dovuto girare a Chicago e alla fine hanno iniziato a Berlino, ma tutto è stato sospeso. Ora però hanno ricominciato. Non so come sta andando, ma, sì, sarebbe bello poter essere là con loro. Sono molto affezionato a Keanu e Carrie. È da un pezzo che non li vedo. Ma non vedo l’ora di vedere il film.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Tenet: John David Washington spera in un sequel 21 Settembre 2020 - 17:28

Il protagonista del film di Christopher Nolan ci crede davvero

We Are Who We Are: la recensione della serie Sky di Luca Guadagnino 21 Settembre 2020 - 16:38

Una storia di crescita e scoperta della propria identità sessuale, in una serie che si presenta come il sequel spirituale di Chiamami col tuo nome

I Croods 2 – Una Nuova Era: ecco IL TRAILER, torna la famiglia preistorica! 21 Settembre 2020 - 15:02

Come promesso, ecco il trailer de I Croods 2 – Una Nuova Era, il film DreamWorks, che segna il ritorno della prima famiglia dell’era preistorica.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.