L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Donne ai primi passi (Cuties): è di nuovo polemica all’urlo di #CancelNetflix

Donne ai primi passi (Cuties): è di nuovo polemica all’urlo di #CancelNetflix

Di Filippo Magnifico

Vi avevamo già parlato del grande passo falso fatto da Netflix per il lancio di Donne ai primi passi (Cuties), l’acclamata pellicola francese diretta da Maïmouna Doucouré, premiata quest’anno con un World Cinema Dramatic Directing Award al Sundance Film Festival.

La pellicola in questione racconta la storia di Amy, una ragazzina che entra a far parte di un gruppo di danza conosciuto con il nome di ‘The Cuties’ e inizia a rendersi conto della sua femminilità, cosa che sconvolgerà parecchio la madre.
Ebbene, il poster scelto da Netflix per il film era stato duramente criticato, perché mostrava le giovanissime protagoniste in maniera decisamente sessualizzata.

Subito erano arrivate le scuse:

Siamo profondamente dispiaciuti per l’immagine inappropriata che abbiamo scelto per Cuties. Non andava bene e non rappresentava in maniera adeguata questo film francese presentato al Sundance. Abbiamo aggiornato sia le immagini che la descrizione.

La cosa sembrava finita lì, ma negli ultimi giorni la polemica è scoppiata di nuovo.

Cancel Netflix

A partire dal 9 settembre, infatti, il film è disponibile sulla piattaforma di streaming e sui social si sta chiedendo a gran voce la chiusura della piattaforma, attraverso l’hashtag #CancelNetflix.
Il motivo è legato al modo in cui le giovani protagoniste del film sono state sessualizzate. Una cosa che è stata considerata da molti disgustosa, eccessiva, sebbene gli intenti della regista fossero proprio denunciare questi comportamenti.
Su Change è stata lanciata una petizione, che ha presto superato le 600.000 firme.
Vista la situazione, Netflix ha diffuso il seguente comunicato.

Donne ai primi passi è una critica sociale contro la sessualizzazione delle bambine. Ha vinto molti premi e racconta una storia potente sulla pressione che moltissime giovani ragazze subiscono sui social network ma anche nella società in cui crescono. Invitiamo tutte le persone interessate a questo argomento a guardare il film.

 

 

 

Fonte: Variety

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Mandalorian: la star Bill Burr difende Gina Carano 4 Marzo 2021 - 14:15

L'interprete di Migs Mayfield ha definito la ex collega "una persona dolcissima" e attaccato la "cancel culture"

The Adam Project – Ryan Reynolds svela 4 nuove foto… piene di “supereroi”! 4 Marzo 2021 - 13:30

Ryan Reynolds ci ricorda che i suoi colleghi sul set di The Adam Project hanno interpretato (o interpretano tuttora) dei supereroi: ecco quattro nuove foto del sci-fi targato Netflix.

I Simpson: la serie rinnovata per le stagioni 33 e 34 4 Marzo 2021 - 13:00

La serie tornerà per altre due stagioni, fino al 2023

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.